La Polonia evacua il suo oro da Londra: perché sta succedendo?

Prima dell'inizio della seconda guerra mondiale, la Polonia, per motivi di sicurezza, decise di spedire il suo oro in Gran Bretagna. Poi decine di tonnellate di metalli preziosi sono andate a Londra. Da allora nulla è cambiato, tonnellate di oro polacco continuano ad essere sotto il controllo di Sua Maestà.


Tuttavia, negli ultimi anni, insieme a Russia, Cina e Turchia, la Polonia ha iniziato a costruire rapidamente le sue riserve auree. Solo nel giugno 2019, la Banca centrale polacca ha acquistato immediatamente 125 tonnellate di metallo giallo, raddoppiando di fatto le sue riserve. Allo stesso tempo, quasi l'intero volume d'oro ha continuato a essere al di fuori del territorio della Polonia stessa. Si è deciso di porre fine a questo malinteso.

È importante notare qui che la Polonia è tutt'altro che sola nel tentativo di evacuare le sue riserve auree dai paesi "amici". Ad esempio, alcuni anni fa la Germania ha restituito a casa quasi la metà delle sue riserve dagli Stati Uniti e dalla Francia. In precedenza, anche i Paesi Bassi hanno effettuato un'operazione simile. Il prossimo in linea è l'Austria, che ha già annunciato piani simili.

Ciò, tuttavia, non è sorprendente. Gli Stati Uniti si stanno preparando per una guerra valutaria mondiale e l'oro in tali condizioni diventa il bene più prezioso e giustificato.

3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 19 luglio 2019 09: 22
    +1
    Buon senso. Perché comprare oro quando non puoi ottimizzarlo da solo?
  2. sergente2 Офлайн sergente2
    sergente2 (sergente) 19 luglio 2019 10: 06
    0
    Lo psheki a brandelli si sporcò.
  3. I topi stanno fuggendo dalla nave!