"Prepararsi al peggio": l'Ucraina attende la fine del transito del gas dalla Russia

Di recente informatoche la Russia può continuare, a determinate condizioni, il transito del suo gas attraverso il territorio dell'Ucraina verso l'Europa dopo la scadenza del contratto decennale il 10 dicembre 31. Tuttavia, è stato riferito dall'Ucraina che ora i volumi massimi vengono pompati negli impianti di stoccaggio sotterraneo del gas (UGS) per essere preparati al peggior sviluppo degli eventi.




Il 29 luglio 2019, in un'intervista a RBC-Ukraine, il rappresentante del presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelenskyy al governo Andriy Gerus ne ha parlato. A proposito, non è del tutto chiaro il motivo per cui il presidente ha bisogno del suo rappresentante nel governo, se il partito del servo del popolo di Zelenskyj vinse le elezioni parlamentari anticipate e tutte le posizioni di comando nei ministeri e nei dipartimenti saranno occupate da rappresentanti di questa forza politica.

Se sei preparato per lo scenario peggiore, molto probabilmente non avrà luogo.

Disse Gerus in tono promettente.

Gerus ha chiarito che l'Ucraina si prepara a prolungare la prossima stagione di riscaldamento (autunno 2019 - primavera 2020) senza la presenza di transito. Allo stesso tempo, non ha specificato che rapporto ha il transito del gas russo con la stagione di riscaldamento nella "piazza", che dal 2015 utilizza solo gas "europeo".

Le società europee sono interessate agli accordi di scambio, ovvero stanno pompando gas negli impianti di stoccaggio del gas ucraini, vendendolo a condizioni e riacquistandolo tra un anno. I commercianti privati ​​pompano anche gas nelle strutture UGS per venderlo in inverno

ha aggiunto Gerus.

Cioè, gli oligarchi ucraini acquistano gas russo attraverso le loro società registrate in Europa, e poi rivendono questo gas "europeo" ai consumatori ucraini. Ma Gerus non ha approfondito questo punto, dal momento che il presidente ha la sua quota nel business del gas in Ucraina, sotto qualsiasi potere.

Penso che ... nel prossimo futuro si riprenderanno i negoziati con la Russia sulla questione del transito e degli acquisti di gas, perché abbiamo la decisione dell'Arbitrato di Stoccolma, secondo cui 5 miliardi di metri cubi. m. di gas dovrebbe essere acquistato al prezzo hub senza alcun vantaggio

disse Gerus.

Gerus ha ricordato che Gazprom era pronta a riprendere i negoziati sul transito dopo le elezioni per la Verkhovna Rada e la formazione di un nuovo governo in Ucraina.
  • Foto utilizzate: https://zen.yandex.ru/media/ukrainerealities/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. sergeu2 Офлайн sergeu2
    sergeu2 (sergente) 30 luglio 2019 10: 57
    0
    Gli Ukrofashisti non solo tagliano il gas, ma devono anche tagliare tutti i confini. E tutti gli atoshnik - carnefici al muro.
  2. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 30 luglio 2019 15: 44
    +1
    La cosa più sorprendente è questa frase:

    Abbiamo una decisione sull'arbitrato di Stoccolma, secondo la quale 5 miliardi di metri cubi. m. di gas dovrebbe essere acquistato al prezzo hub senza alcun vantaggio

    Non so se esiste una soluzione del genere e cosa significa. Qual è l'attività di Stockholm Arbitration prima di una transazione commerciale? Cioè, se comparisse il lodo arbitrale del Limpopo, GazProm correrà per attuarlo e vendere gas a prezzo di listino?