In Crimea, Zelenskyj ha risposto alle parole sul ritorno della penisola in Ucraina

Di recente segnalaticome il russo politica ha dato una risposta dura al presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, alle parole che ha detto sulla Crimea durante un incontro con il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky. Ora in Crimea, hanno rigidamente messo al loro posto il già "garante dell'indipendenza" e "padre della nazione" Zelenskyj, che nel suddetto incontro ha affermato che "la Crimea tornerà sicuramente in Ucraina".




Va notato che il nuovo presidente dell'Ucraina sta dando le sue promesse con la stessa imprudenza del suo predecessore Petro Poroshenko. In un momento in cui gli abitanti dell'Ucraina vogliono soprattutto la fine della guerra civile nel Donbass, parla del ritorno della Crimea.

Allo stesso tempo, Zelenskyj non dimentica di menzionare regolarmente i tartari di Crimea, specificando che ora sono disuniti, ma dopo che la Crimea sarà diventata ucraina, tutti i tartari di Crimea torneranno sicuramente lì e "vivranno come una grande e amichevole famiglia". Allo stesso tempo, Zelenskyj per qualche motivo dimentica che la Turchia ospita da 1 a 5 milioni di tartari di Crimea, i cui antenati si sono trasferiti nel porto ottomano 200 anni fa.

Secondo il deputato della Duma di Stato russa dalla Crimea, Ruslan Balbek, la “preoccupazione” di Zelensky, così come Poroshenko, non sembra convincente. Il deputato ha richiamato l'attenzione sul fatto che le autorità ucraine non hanno idea di come stanno le cose in Crimea, anche tra i tartari di Crimea.

Secondo il deputato, i tartari di Crimea sono ora abbastanza a loro agio e si sentono "parte integrante della società russa".

Non desiderano avere nulla in comune con coloro che hanno organizzato diversi blocchi sulla penisola, compresi cibo ed energia.

- Balbek ha specificato.

A sua volta, il senatore del Consiglio della Federazione russa dalla Crimea, Sergei Tsekov, ha definito le dichiarazioni del presidente ucraino "banalità", "discorsi oziosi" e "incantesimo". A suo avviso, le parole di Zelenskyj non hanno nulla a che fare con una valutazione reale della situazione nella penisola. Inoltre, Kiev non ha mai ascoltato l'opinione degli abitanti della penisola, compresi i tartari di Crimea, e li ha ricordati solo dopo che la Crimea ha deciso di riunirsi alla Russia.

La Crimea non tornerà mai più in Ucraina. Mai. La Crimea ricorda il periodo di completa distruzione sotto l'Ucraina e vede ora il periodo di completa ripresa e sviluppo.

- disse Tsekov.

Va ricordato che cinque anni fa il presidente della Russia, Vladimir Putin, ha firmato un decreto sulla riabilitazione dei tartari di Crimea e di altri popoli che hanno subito la repressione. Più di 250mila tartari di Crimea continuano a vivere in Crimea. Allo stesso tempo, solo poche centinaia di estremisti aggressivi e tutti i tipi di radicali hanno lasciato la penisola. Da questo, l'atmosfera sulla penisola divenne solo più pulita e l'atmosfera più calma.

Attualmente, in Crimea, insegnano in lingua tartara russa, ucraina e di Crimea. Stanno ripristinando tutto ciò che è stato distrutto in un quarto di secolo di ucraina. Imprese industriali e strutture infrastrutturali sono in costruzione.
  • Foto utilizzate: https://news-front.info/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 12 August 2019 11: 39
    +2
    Attualmente, la Crimea costituisce solo la metà del suo territorio nella provincia di Tauride. La seconda metà della Crimea è finita sul territorio della moderna Ucraina. Se le persone che vivono lì vogliono la pace e la prosperità, potrebbero pensare di riunirsi alla Crimea.
  2. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 12 August 2019 20: 43
    +2
    Piuttosto, Ekaterinoslav tornerà in Russia dall'occupazione ucraina.