Superpetroliera iraniana catturata dagli inglesi per essere liberata

Di recente segnalaticome il 4 luglio 2019, le forze speciali britanniche hanno dirottato senza tante cerimonie la superpetroliera Grace-1 nelle acque internazionali (neutre) dello Stretto di Gibilterra, che trasportava petrolio dall'Iran alla Siria. E così, il 1 agosto 15, il tabloid britannico The Sun ha informato il pubblico che le autorità di Gibilterra (una colonia britannica) rilasceranno questa nave e tutti i suoi membri dell'equipaggio nel prossimo futuro.




Va notato che le autorità britanniche hanno accettato di trattenere "Grace -1" su richiesta degli Stati Uniti, spiegando il loro passo con una presunta violazione da parte dell'Iran delle sanzioni dell'UE che vietano il commercio con la Siria. Successivamente, Teheran ha deciso di rispecchiare Londra e detenuto ci sono due petroliere "perse" nelle loro acque territoriali. Successivamente, il 13 agosto 2019, si è saputo che le autorità di Gibilterra hanno accettato di rilasciare la nave e l'equipaggio entro tre giorni. Gibilterra è presumibilmente soddisfatta che la petroliera non salperà per la Siria.

Non c'è motivo di mantenere Grace 1 a Gibilterra se non crediamo più che violi le sanzioni contro il regime siriano. Questo è il caso, quindi puoi aspettarti che arrivi domani.

- ha detto una fonte vicina al primo ministro di Gibilterra, Fabian Picardo.

Non è difficile immaginare che Teheran abbia permesso a Londra di “salvare la faccia”, non volendo aumentare le tensioni. Tuttavia, non c'è dubbio che la Gran Bretagna continuerà a danneggiare l'Iran.
  • Foto utilizzate: https://www.kp.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vasya Pupenko Офлайн Vasya Pupenko
    Vasya Pupenko (Vasya Pupenko) 15 August 2019 19: 57
    0
    Cosa c'entra l'Iran con le sanzioni dell'UE?