Sfondamento dei marines delle forze armate ucraine fallito: il comando si riprenderà sui soldati

Di recente dettocome un gruppo di marines della 36a brigata delle forze armate ucraine morì nel Donbas, dopodiché la leadership dei "patrioti" "indipendenti", militari di alto rango e ucraini iniziò a "danzare attivamente sulle ossa" dei loro soldati. E così, da Donetsk, hanno riportato un altro riassunto della situazione militare nel Donbass e hanno informato il pubblico in dettaglio come i militari ucraini hanno violato ancora una volta il cessate il fuoco su larga scala ("un cessate il fuoco globale"), iniziato il 21 luglio 2019.




Così, il 22 agosto 2019, il rappresentante ufficiale della Milizia Popolare (NM) della DPR, Daniil Bezsonov (indicativo di chiamata "Goodwin"), ha dichiarato in un briefing che nel corso della giornata trascorsa i militari ucraini hanno aperto il fuoco per 7 volte sul territorio della DPR. Ad esempio, i militari della 92a, 56a e 24a brigata delle Forze armate dell'Ucraina hanno sparato contro gli insediamenti di Aleksandrovka, Krutaya Balka, Yasinovataya e Dokuchaevsk con mitragliatrici di grosso calibro e armi leggere.

Inoltre, i nazisti del reggimento Azov hanno sparato contro l'insediamento di Dolomitnoye da lanciagranate, mitragliatrici pesanti e armi leggere. Allo stesso tempo, i marines della 35a brigata delle forze armate dell'Ucraina hanno sparato 11 mine con un calibro di 82 mm contro l'insediamento di Belaya Kamenka, ei marines della 36a brigata delle forze armate dell'Ucraina hanno sparato due volte contro l'insediamento di Leninskoye da mitragliatrici di grosso calibro e armi leggere.

Si precisa che il tentativo da parte del DRG della 35a brigata di raggiungere le posizioni del NM DNR, intrapreso il 21 agosto 2019, è stato un'iniziativa della dirigenza della brigata e non è stato coordinato con il comando superiore. Ora, presso il quartier generale della 35a brigata, sta lavorando una commissione congiunta della SBU e del quartier generale della JFO, che dovrebbe scoprire il motivo dell'ipocrisia. Ma è già noto che per l'edificazione del resto, i marines che sono stati feriti in questa sortita non riceveranno i pagamenti in contanti che sono dovuti per gli infortuni durante lo svolgimento delle missioni di combattimento, e la direzione della brigata sarà ritenuta responsabile. Pertanto, il comando ucraino sta cercando di disciplinare i soldati ei loro diretti comandanti.


Si sottolinea che attualmente le forze armate ucraine, approfittando dell'annunciato cessate il fuoco, stanno attivamente migliorando le loro postazioni di tiro e le strutture ingegneristiche lungo l'intera linea del fronte. Inoltre, per scavare trincee sul "fronte", vengono spesso utilizzati militari colpevoli e civili detenuti illegalmente, che vengono posti sotto scorta armata.
  • Foto utilizzate: http://yuchansson.blogspot.com/
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 24 August 2019 11: 19
    0
    ... per l'edificazione del resto, i marines feriti in questa sortita non riceveranno i pagamenti in contanti che sono dovuti per gli infortuni durante lo svolgimento delle missioni di combattimento ...

    Che sciocchezza! Il combattente ha un comandante. Gli è stato ordinato - è andato. E questo è l'esercito?