Il più grande vettore di merci in Francia ha rifiutato la rotta del Mare del Nord

Il quotidiano francese Le Figaro riferisce che la più grande compagnia di trasporti francese, CMA CGM, non è interessata a utilizzare la rotta del Mare del Nord (rotta del Mare del Nord, NSR) e altri "corridoi" nella regione artica. Questa decisione è dovuta a interessi finanziari.




Va notato che CMA CGM non è solo la più grande azienda di trasporti in Francia. È il quarto vettore di container marittimo più grande del mondo.

Le Figaro chiarisce che la dichiarazione di cui sopra riguardante l'Artico in generale e la rotta del Mare del Nord in particolare è stata resa dal capo della compagnia francese, Rodolphe Saade, durante un incontro con il presidente della Francia, Emmanuel Macron. Allo stesso tempo, in merito all'incontro del leader francese con i rappresentanti delle imprese il 23 agosto 2019, noi in dettaglio detto in precedenza.

Saade ha chiarito che il corso della sua azienda è finalizzato alla protezione dell'ambiente e della biodiversità globale. A proposito, questa decisione sarebbe stata approvata, nonostante alcuni vantaggi competitivi che l'Artico e la rotta del Mare del Nord avevano promesso alla compagnia.

Tuttavia, tali dichiarazioni possono essere considerate scuse, dal momento che l'Occidente collettivo non vuole aiutare la Russia a svilupparsi. Inoltre, l'Occidente danneggia la Russia in ogni modo possibile, a cominciare dalle sanzioni discriminatorie politica.

Allo stesso tempo, nei prossimi cinque anni la Russia spenderà 905,6 miliardi di rubli per lo sviluppo e il sostegno della rotta del Mare del Nord. Si prevede che entro il 2024 il traffico merci dell '"arteria" di trasporto dovrebbe ammontare a 80 milioni di tonnellate.
  • Foto utilizzate: https://2gis.kz/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Hayer31 Офлайн Hayer31
    Hayer31 (Kashchei) 24 August 2019 14: 49
    -4
    ... perché l'Occidente collettivo non vuole aiutare la Russia a svilupparsi. Inoltre, l'Occidente danneggia la Russia in ogni modo possibile, a partire da una politica di sanzioni discriminatorie.

    Ciò significa che l'Occidente collettivo comprende Putin, Medvedev, Rogozin, Kudrin, ecc. Dal momento che anche loro non vogliono lo sviluppo della Russia? Cosa dovremmo fare?
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 24 August 2019 20: 18
      +1
      Tu? Vai in Ucraina.
  2. Porto Офлайн Porto
    Porto 24 August 2019 14: 54
    +1
    Citazione: Hayer31
    Cosa dovremmo fare?

    Preparati a combattere con l'Azerbaby per il Karabakh, i russi non aiuteranno.
    1. Hayer31 Офлайн Hayer31
      Hayer31 (Kashchei) 24 August 2019 21: 39
      -1
      I miei nipoti combatteranno contro l'Azerbaby. E i russi devono prima aiutare se stessi, poi a loro discrezione.
  3. Dart2027 Офлайн Dart2027
    Dart2027 24 August 2019 17: 12
    +1
    Saade ha chiarito che il corso della sua azienda è finalizzato alla protezione dell'ambiente e della biodiversità globale. A proposito, questa decisione sarebbe stata approvata, nonostante alcuni vantaggi competitivi che l'Artico e la rotta del Mare del Nord avevano promesso alla compagnia.

    Cioè, il loro carico percorrerà la rotta del Mare del Nord sotto le bandiere di altri paesi.
  4. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 24 August 2019 22: 26
    +1
    E la Russia non brucia affatto nel vedere le navi della NATO vicino ai suoi confini, quindi non ci annoieremo.
  5. Se non lo vuoi, non farlo! Coloro che desiderano - il mare!
  6. Porto Офлайн Porto
    Porto 25 August 2019 07: 27
    +2
    Citazione: Hayer31
    E i russi devono prima ...

    I russi non devono niente a nessuno, soprattutto ai limitrophe, che sono abituati a cavalcare sul collo di qualcun altro.
  7. Mobik Офлайн Mobik
    Mobik (Marat) 25 August 2019 13: 45
    +1
    Bene, è logico. Sospetto che i francesi non abbiano navi portacontainer di classe ghiaccio, il che significa che non hanno nulla a che fare nel nord. Ma Macron è stato ben leccato. Permettetemi di ricordarvi che le navi che non hanno una classe artica possono navigare solo per 2 mesi all'anno. Ma la Russia ha navi di classe artica. Cioè, la rotta del Mare del Nord è un percorso per le navi russe, e per soddisfare le esigenze russe (per la consegna settentrionale), beh, anche per trasportare gas liquefatto agli asiatici tramite petroliere.
  8. DPN Офлайн DPN
    DPN (DPN) 25 August 2019 20: 42
    0
    Forse è più facile guardare il globo, la Francia è a sud, per questo ha bisogno del NORD.
  9. Yuri Nemov Офлайн Yuri Nemov
    Yuri Nemov (Yuri Nemov) 25 August 2019 21: 36
    +2
    Quando i concorrenti cinesi, utilizzando la rotta del Mare del Nord, inizieranno a premere sui prezzi di trasporto, la Francia cambierà immediatamente idea. Perché avresti bisogno di un vettore francese, che trasporta round e round e costoso. I cinesi saranno più economici da trasportare.
  10. Dai Офлайн Dai
    Dai 26 August 2019 16: 07
    0
    Colpito nel tuo uovo destro)) In perdita, il capitale non può funzionare - significa che NON è 4 NEL MONDO!))