Le armi israeliane si stanno preparando per distruggere i proiettili russi

Negli ultimi quattro anni, i media americani e israeliani hanno regolarmente informato il pubblico sugli "incredibili successi" dei loro militari nella lotta contro i sistemi di difesa aerea russi. Allo stesso tempo, l'aviazione israeliana "accidentalmente" ha smesso di apparire nei cieli della Siria, e il Pentagono degli Stati Uniti non ferma l'isterismo per l'acquisizione da parte di Ankara dell'S-400 da Mosca.




Questa volta è stato riferito che le forze di terra statunitensi hanno testato con successo il missile universale Spike Non-Line-of-Sight (NLOS), prodotto dalla società israeliana Rafael. Presumibilmente hanno colpito un bersaglio del simulatore sotto forma di un complesso missilistico antiaereo russo semovente a terra (ZRPK) "Pantsir-C1".

Secondo fonti americane, i test sono avvenuti il ​​26 agosto 2019 presso il sito di test di Yuma in Arizona (USA). Quindi l'elicottero d'attacco AH-64 Apache, situato fuori dalla zona di distruzione del simulatore "Pantsir-C1" (dietro un'altitudine di circa 490 metri), è riuscito a lanciare un missile Spike NLOS, che ha colpito il bersaglio.

Si specifica che pochi secondi prima che il bersaglio venisse colpito, il collegamento dell'elicottero con il missile è stato interrotto, il che ha permesso di assicurarsi che le munizioni fossero in grado di distruggere il bersaglio in modalità automatica. Si sostiene che l'esperimento abbia dimostrato non solo la capacità dell'AH-64 Apache di controllare Spike NLOS, ma anche la capacità dell'elicottero di operare a bassa quota. Sorprendentemente, non sono stati forniti altri dettagli e caratteristiche importanti.

Allo stesso tempo, il 27 e 28 agosto 2019, l'esercito americano ha lanciato un altro Spike NLOS con AH-64 Apache. Si sottolinea che in questo modo si è voluto testare le capacità aggiuntive del programma Future Vertical Lift (FVL), che prevede il rinnovo della flotta di elicotteri d'attacco statunitense dopo il 2030.

Ad esempio, lo Spike NLOS israeliano (affermato di distruggere obiettivi fino a una distanza di 32 km), può integrare i missili americani ad alta precisione AGM-114 Hellfire e AGM-179 Joint Air-to-Ground Missile (JAGM), che hanno una portata di circa 8 km. Vi ricordiamo che a marzo 2019, presso l'aeroporto di West Palm Beach in Florida (USA), è avvenuto il primo volo del dimostratore dell'elicottero multiuso ad alta velocità Sikorsky Boeing SB 1 Defiant.
  • Foto utilizzate: https://taskandpurpose.com/
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Porto Офлайн Porto
    Porto 31 August 2019 17: 55
    +1
    Di recente, i sionisti sono diventati così insolenti che hanno completamente perso la loro paura. L'odio per la Russia, l'Ortodossia e i russi è fuori classifica su Internet e scorre in un flusso sporco nelle trasmissioni televisive e radiofoniche. Tutto ciò potrebbe finire in un disastro per gli scagnozzi fascisti dell'egemordor.
  2. slesarg65 Офлайн slesarg65
    slesarg65 (Igor Ivanov) 1 September 2019 09: 11
    0
    Che ebreo senza putskhva! Solo ora mi dispiace per le persone!
  3. Syoma_67 Офлайн Syoma_67
    Syoma_67 (Semyon) 1 September 2019 10: 22
    -2
    ... di "incredibili successi" ...

    - stupida ironia. Hanno dimostrato più di una volta che Israele può distruggere il Pantsir-C1 e la difesa aerea, incluso l'S-200, non è un problema per loro. E gli S-300 in Siria sono ancora intatti, perché "silenziosi". Israele ha dichiarato ufficialmente:

    Distruggeremo tutti gli S-300 se interferiscono con noi.

    - e credimi, lo faranno.
    1. Oleg RB Офлайн Oleg RB
      Oleg RB (Oleg) 1 September 2019 13: 27
      -2
      Per gli israeliani, queste armature e gli S-300 sono semi da molto tempo.
      Questa spazzatura incompetente risparmia davvero solo che non fanno oscillare la barca.
  4. Porto Офлайн Porto
    Porto 1 September 2019 11: 33
    +1
    Citazione: Syoma_67
    - e credimi, lo faranno.

    Non faranno nulla, questo pubblico è coraggioso, finché il club dell'egemordor si profila dietro.
    1. Syoma_67 Офлайн Syoma_67
      Syoma_67 (Semyon) 1 September 2019 18: 15
      -2
      La Russia è dietro la Siria, e Israele voleva starnutire per questo fatto, stanno facendo il loro lavoro e con successo.
  5. Aico Online Aico
    Aico (Vyacheslav) 1 September 2019 13: 23
    +1
    Allora non stupitevi quando la Terra Promessa con i calibri viene arata in tre strati !!!
    1. Syoma_67 Офлайн Syoma_67
      Syoma_67 (Semyon) 1 September 2019 18: 22
      -5
      Israele ha armi nucleari e in cambio puoi essere colpito in faccia, nessun calibro ti salverà. In secondo luogo, Israele, che è un membro della NATO, ha molti alleati, a differenza della Russia, che in linea di principio non ha alleati, beh, forse il Nicaragua.
      1. master2 Офлайн master2
        master2 (Zhora) 1 September 2019 19: 13
        +1
        A quanto sopra, voglio aggiungere che Israele non tollererà la morte dei suoi cittadini, e lo ha già dimostrato più di una volta quando, a causa di un ufficiale, tutte le forze armate sono state sollevate, inclusa l'aviazione. Al contrario della Russia, che, come sapete, "non abbandona il proprio popolo" - li mette solo "in lotti" - nella stessa Siria, l'Ucraina. L'unica scusa è "non ci sono".
      2. Il commento è stato cancellato
      3. Vyacheslav Mosca Офлайн Vyacheslav Mosca
        Vyacheslav Mosca 2 September 2019 22: 40
        0
        Da quanto tempo Israele è diventato un membro della NATO?
        1. Syoma_67 Офлайн Syoma_67
          Syoma_67 (Semyon) 4 September 2019 20: 47
          +1
          Scusa, mi sbagliavo, "il principale alleato al di fuori della NATO", ma in un modo o nell'altro - sarà sostenuto.