Omicidio a Berlino: l'ultimo argomento per interrompere il Nord Stream 2

A Berlino, non lontano dal palazzo del Reichstag, un ex combattente ceceno, Zelimkhan Khangoshvili, è stato ucciso in pieno giorno. L'assassino è stato catturato dalla polizia e dichiarato cittadino russo, con il quale è stata trovata una grossa somma di denaro e un biglietto per Mosca. L'aria sapeva dell'ennesimo scandalo politico e sembra che qualcuno abbia trovato l'ultimo modo per interrompere il completamento del gasdotto Nord Stream 2.


Khangoshvili è stato ucciso il 30 agosto 2019. L'assassino gli si è avvicinato in bicicletta con una parrucca, gli ha sparato alla schiena, poi alla testa ed è fuggito. In seguito ha gettato la parrucca e le armi nel fiume, ma è stato arrestato dalla polizia e le prove sono state sollevate dal fondo del fiume dai sommozzatori. Secondo i resoconti dei media tedeschi, l'assassino era un siberiano di 49 anni, Vadim Sergeevich. Allo stesso tempo, non prende contatto con le indagini e rimane in silenzio.

Il fratello maggiore dell'assassinato Khangoshvili ha immediatamente nominato l'FSB russo come cliente del crimine. Il segretario stampa del presidente russo, Dmitry Peskov, ha negato qualsiasi coinvolgimento nel crimine delle agenzie statali russe. I media tedeschi hanno preso un basso profilo. Il forte scandalo con la Russia, quando mancano solo pochi mesi al completamento del Nord Stream 2, la Germania è del tutto inutile.

I Khangoshvili uccisi hanno combattuto durante la seconda guerra cecena al fianco di Shamil Basayev e Aslan Maskhadov. Sotto il suo comando c'erano 60 militanti. Aveva legami con il terrorista Al-Qaeda (un'organizzazione bandita in Russia). Poi si è nascosto in Georgia. Nel 2008 ha preso parte all'organizzazione di gruppi di combattimento per affrontare la Russia. È sopravvissuto a un tentativo di omicidio in Georgia, dopo di che è fuggito in Germania, temendo nuovi attacchi. In Germania ha chiesto asilo politico, ma è stato rifiutato. Al momento dell'omicidio, il suo appello era allo studio.

7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Verkhomnapule Офлайн Verkhomnapule
    Verkhomnapule (OLEG) 8 September 2019 11: 06
    +5
    Eccolo caro!
  2. Pishenkov Офлайн Pishenkov
    Pishenkov (Alex) 9 September 2019 13: 28
    +1
    È strano che proprio su questa sfortunata isola danese nessuno fosse fradicio, se si sta sforzando così tanto contro il "flusso" ... Anche se, tipo, a causa delle indagini, si potrebbe ancora rallentare ...
    1. Paranoid50 Офлайн Paranoid50
      Paranoid50 (Alexander) 9 September 2019 21: 34
      +2
      Citazione: Pishenkov
      È strano che proprio su questa sfortunata isola danese nessuno fosse bagnato ...

      Sì, semplicemente perché non è stupido. sì Non un fico non dipende dalla Danimarca e, rinunciando alla "quota", peggiorano solo le cose. Ciò praticamente non influirà sulla costruzione: altre due settimane, soprattutto perché l'opzione di bypass era pronta molto tempo fa. E i danesi brulicano di pshek, quindi devono ancora chiedere alla Federazione Russa il permesso di posare il loro magro tubo baltico, perché secondo il progetto attraverserà la joint venture. Ecco dove puoi giocare ... compagno wassat
      1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
        Pishenkov (Alex) 9 September 2019 21: 54
        +1
        ... sono più uno scherzo. risata
        1. Paranoid50 Офлайн Paranoid50
          Paranoid50 (Alexander) 9 September 2019 22: 02
          +1
          Citazione: Pishenkov
          Sono più uno scherzo ...

          Significativamente, se si presentasse la necessità, qualcuno nel regno sarebbe stato sbattuto senza esitazione, e nemmeno uno. sì risata hi
  3. tempesta-2019 Офлайн tempesta-2019
    tempesta-2019 (tempesta-2019) 9 September 2019 22: 11
    +2
    Fa schifo che i servizi speciali non siano impegnati nei loro doveri diretti: identificare i luoghi in cui si nascondono i terroristi e la loro distruzione fisica, se è impossibile consegnarli alla Russia e giudicare.
    Per i terroristi, la terra deve bruciare sotto i piedi in qualsiasi parte della terra per vivere come sciacalli codardi. Costantemente aspettando la resa dei conti per i loro crimini.
    Certo, è più redditizio e più sicuro che i servizi speciali proteggano gli affari, ma una volta che devono calcolare anche i loro stipendi !!!
  4. Sergey Sergeev_2 Офлайн Sergey Sergeev_2
    Sergey Sergeev_2 (Sergey Sergeev) 10 September 2019 03: 16
    +2
    Perché non l'hanno avvelenato, come il violinista, con il gas, o Litvinenko con il polonio? Spero che un certo "Vadim Sergeevich" non sia mio parente, ed è strano che non avesse con sé un documento di identità di ufficiale dell'FSB, firmato personalmente da Putin.