Vendere Motor Sich ai cinesi: per chi dovrebbero tifare i russi?

L'accordo per vendere la società ucraina Motor Sich alla Cina ha avuto una tale risonanza internazionale che l'aiutante del presidente Trump, John Bolton, è andato personalmente a Kiev per sconvolgerlo. Dopo la sua visita, la SBU ha aperto procedimenti penali su articoli estremamente gravi: tradimento e preparazione al sabotaggio. Perché il controllo su un'impresa di costruzione di aerei è così fondamentale e "per chi tifare" per noi russi - per Pechino o Washington?




Pochi paesi sanno come produrre aeroplani, ma ancor meno sono stati in grado di padroneggiare la creazione di motori per loro. Si tratta di un'attività ad alta intensità di conoscenza, costosa e tecnicamente complessa. Motor Sich è un'impresa unica ereditata da Independent dall'URSS. Comprende sette stabilimenti che producono motori per aerei ed elicotteri, nonché turbine a gas industriali.

Il mercato naturale di vendita di Motor Sich era la Federazione Russa, dove la società ucraina deteneva il 50%. Dopo gli eventi del 2014, Kiev ha imposto il divieto ai militaritecnico cooperazione con Mosca e l'attività del produttore di aeromobili andò di male in peggio. L'unica possibilità per restare a galla è stata la cooperazione con la Cina, che sta cercando di ottenere il massimo da questa situazione.

Nella RPC vengono utilizzate attivamente apparecchiature con centrali elettriche ucraine. Ma questo non è abbastanza per Pechino. Il Celeste Impero sta attivamente sviluppando la propria industria aeronautica e l'ostacolo principale è la mancanza di una propria scuola di ingegneria per la costruzione di motori. Data l'entità dell'investimento annuale in istruzione, scienza e R&S, i cinesi, prima o poi, raggiungeranno il loro obiettivo, ma chiaramente vorrebbero farlo presto.

Ed eccola qui - un'opportunità per entrare nella lega maggiore: un'impresa high-tech, miracolosamente preservata dopo il crollo dell'URSS, con tutti i suoi brevetti e licenze e una forza lavoro. Acquisendo la proprietà intellettuale di Motor Sich e l'esperienza dei suoi ingegneri, la Cina sarà in grado di fare un passo avanti nella costruzione di aerei e negli affari militari molto più velocemente. Quest'ultimo è terribilmente detestato dagli Stati Uniti con il suo Boeing, che a lungo termine potrebbe perdere la sua quota nel mercato cinese, e soprattutto il Pentagono:

Gli ucraini prendono con una mano i soldi dei contribuenti americani e con l'altra pugnalano alle spalle le forze navali americane.


Il fatto è che le portaerei della Marina della RPC vengono attivamente costruite su cui sono installati i motori ucraini. Non sorprende che gli americani stiano cercando di impedire che Motor Sich finisca sotto il controllo di Pechino.

La prima chiamata è stata fatta durante il regno di Petro Poroshenko. Poi è intervenuta Ukroboronprom, che ha preso il 25% delle quote dell'impresa, appena acquisita dalla cinese Skyrizon Aircraft. Già sotto Zelensky, Skyrizon e Xinwei Group sono stati in grado di acquistare una partecipazione di controllo in Motor Sich, ma l'accordo deve ancora essere approvato dall'ufficiale Kiev. Ed è per questo che una figura di volo così alto come John Bolton è stata inviata in Ucraina per sconvolgerla.

È amaro osservare questa divisione dell'eredità sovietica, dato che nel 2014 sia Zaporozhye che Odessa, sia Kharkov, sia Nikolaev, potrebbero entrare, se non parte della Federazione Russa, almeno nella sfera del suo controllo effettivo. Ma ciò che non viene fatto non viene fatto. Con tutto il rispetto per la Cina e le sue conquiste, è probabilmente nell'interesse della Russia che Pechino non ottenga Motor Sich. Se la RPC entrerà presto nella massima serie della costruzione di aeromobili, allora ci saranno alcuni dubbi, ad esempio, sull'ulteriore destino del rivestimento congiunto CR929.

Dopo aver ottenuto tutta la documentazione e aver ottenuto i propri motori prima che apparisse il PD-35 russo, i partner cinesi possono accettare di modificare unilateralmente i termini di cooperazione, ad esempio, richiedere vendite separate del liner: loro sono nel loro mercato interno, noi siamo in quello internazionale. Quindi la Russia dovrà abbandonare il progetto con aria orgogliosa, oppure competere direttamente con Boeing e Airbus, in cui noi, come dimostrato dalla triste esperienza di Superjet, non siamo molto forti.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. pischak Online pischak
    pischak 8 September 2019 17: 16
    +1
    Sì, Sergey, già nel 2014 potremmo essere insieme alla Russia e molti buoni russi sarebbero vivi e vegeti!
    E non ci sarebbero questi problemi crescenti associati all'inasprimento dell'occupazione americana dell'Ucraina e alla preparazione di Washington per una nuova guerra in Europa dal territorio ucraino ...
    1. Dan Офлайн Dan
      Dan (Daniele) 8 September 2019 21: 02
      +1
      Citazione: pishchak
      E non ci sarebbero questi problemi crescenti ...

      Ce ne sarebbero stati altri ... Senza sangue non sarebbe stato. Inoltre, un grande e direttamente russo. Le regioni elencate, ovviamente, non sono la regione di Rivne, ma anche qui le posizioni ucraine, come quelle della Crimea, non verrebbero risolte.
  2. Exprompt Офлайн Exprompt
    Exprompt (EXPrompt) 8 September 2019 18: 41
    0
    Acquistare Motor Sich non è sufficiente.
    Devi conoscere la scienza dei materiali e produrre questi materiali speciali.
    E inoltre, ciò che è nelle tasche di Motor Sich, i vecchi motori sono ancora lo sviluppo sovietico ..
    PD-14, 35 sono già nuove unità assemblate a un nuovo livello tecnologico.
  3. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 9 September 2019 06: 37
    +3
    Citazione: Dan
    Ce ne sarebbero stati altri ... Senza sangue non sarebbe stato. Inoltre, un grande e direttamente russo. Le regioni elencate, ovviamente, non sono la regione di Rivne, ma anche qui le posizioni ucraine, come quelle della Crimea, non verrebbero risolte.

    Questo sarebbe il prezzo da pagare per la vittoria. E ora tutto il sangue infinito è la ricompensa per la sconfitta geopolitica. Senti la differenza.
    1. Joe Cook Офлайн Joe Cook
      Joe Cook (Joe Cook) 13 September 2019 01: 02
      +1
      La sconfitta dell'Ucraina, preciserei. E nella vendita delle fabbriche questa è anche una sconfitta, come l'incapacità di entrare nei mercati internazionali.