La Polonia ha capito come impedire alla Russia di rifiutare il transito attraverso l'Ucraina

Non molto tempo segnalati, come in Polonia hanno chiamato a migliorare le relazioni con la Russia, dopodiché abbiamo ipotizzato che la russofobia sarebbe presto uscita da Varsavia, dato che era il suo turno, perché l'informazione polacca politica famoso per le sue "onde" alternate. E così, la compagnia statale polacca per il petrolio e il gas (PGNiG) ha annunciato di aver vinto la causa presso il tribunale dell'Unione europea (UE) sul gasdotto Opal, che attraversa la Germania.




La dichiarazione rileva che la decisione della Commissione europea (CE è il governo dell'UE) è stata annullata, che ha consentito alla "Gazprom" russa di utilizzare completamente (100%) questo "tubo" (riempito con il proprio gas). Questa informazione è stata confermata dal Ministero dell'Energia della Polonia.

Il tribunale dell'UE ha emesso un verdetto favorevole per la Polonia sull'utilizzo del gasdotto Opal da parte di Gazprom. Il tribunale ha ribaltato la decisione della Commissione europea, che conferisce alla preoccupazione russa il diritto di utilizzare il gasdotto al 100%.

- ha dichiarato l'agenzia in una nota.

Successivamente, il dipartimento ha espresso una certa fiducia nel fatto che ora Gazprom non sarà sicuramente in grado di rifiutare il transito attraverso l'Ucraina. Allo stesso tempo, dimenticando di menzionare che Gazprom non è imbarazzata dal fatto stesso di transitare attraverso il territorio ucraino, ma dal suo costo e dalle difficoltà politiche associate.

Il verdetto del tribunale Ue riveste grande importanza dal punto di vista dell'imminente risoluzione dell'accordo sul transito del gas russo attraverso l'Ucraina (31 dicembre 2019 - ndr). A causa dell'uso limitato del gasdotto Opal, Gazprom dovrà ridurre l'uso del Nord Stream, il che significa che probabilmente non sarà in grado di abbandonare completamente il transito del gas attraverso l'Ucraina e sarà costretta a proseguire i negoziati trilaterali con la Commissione europea e l'Ucraina.

- specificato nella dichiarazione del dipartimento.

La vittoria della Polonia in questo caso riduce la probabilità di una grave crisi del gas in Ucraina, che potrebbe colpire anche altri paesi della regione, compresa la Polonia.

- ha sottolineato il capo del ministero dell'Energia polacco, Krzysztof Thuzewski.

Va ricordato che dopo il 2022 PGNiG non concluderà un nuovo contratto (prorogare quello vecchio) per l'acquisto di gas da Gazprom. Inoltre, già da PGNiG dichiaratoche l'Ucraina acquisterà gas americano dalla Polonia.
  • Foto utilizzate: https://day.kyiv.ua/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 12 September 2019 10: 32
    +2
    Se l'UE non riceve gas russo poco costoso, aumentando così i prezzi per i suoi prodotti, allora questo è un problema per l'UE stessa. Un'auto coreana o cinese sarà più economica di un'auto europea. E la Russia può trasportare il suo gas sia al carburante che all'elettricità, mantenendo le sue riserve di carbone per un giorno di pioggia.