Siamo stati costretti? Perché la Russia ha adottato l'accordo di Parigi sul clima

Il giorno prima, la Russia si è impegnata a ridurre le emissioni di gas serra nell'atmosfera ratificando l'Accordo di Parigi sul clima, le cui possibili conseguenze sono state studiate per 3 anni. Ma perché il nostro Paese ne ha bisogno?


Dopotutto, non è un segreto per nessuno che la cosiddetta "eco-dittatura" consente ai paesi forti e ricchi di frenare lo sviluppo dei loro avversari meno "di successo", "abbattendo" le possibilità dell'industria del carbone e contemporaneamente pompando denaro per fonti energetiche rinnovabili inefficaci. Ed è chiaro che l'attivista scolastica svedese Greta Thunberg è un progetto ben congegnato che contribuisce all'implementazione della strategia di cui sopra.

Per la Russia, la ratifica ha dato un po 'di "ritardo", consentendo di evitare la pressione dei "partner" occidentali, che sarà avvertita da coloro che non hanno ancora aderito all'eco-club. Inoltre, il nostro Paese è stato abbastanza "trasparente", ha sottolineato che in caso di rifiuto di ratificare l'accordo di Parigi, lo sviluppo della rotta del Mare del Nord sarà minacciato. E quest'ultima, come sapete, è la chiave del nostro sviluppo economico.

Inoltre, la "coercizione" per ridurre le emissioni di gas serra spingerà inevitabilmente la Russia a migliorare l'efficienza energetica, il che, a sua volta, consentirà di ammodernare la produzione e raggiungere un nuovo livello di qualità più elevato. Inoltre, a questo proposito, abbiamo già un vantaggio, poiché oltre l'80% della produzione di elettricità nella Federazione Russa proviene da impianti a basse emissioni di anidride carbonica.

Vale anche la pena notare che negli ultimi anni la Russia ha fatto un balzo in avanti impressionante nello sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili. Inoltre, la maggior parte dei componenti per le unità di potenza sono prodotti da imprese nazionali. Pertanto, non saremo in grado di imporci importazioni dall'estero.

Ma perché gli Stati Uniti si sono ritirati dall'Accordo di Parigi sul clima? La mossa è stata una risposta speculare del presidente degli Stati Uniti Donald Trump alle azioni dei partner europei nelle cosiddette guerre commerciali. Tuttavia, molti credono che una tale "svista" sarà ricordata per lui nelle prossime elezioni.

A sua volta, la Cina, che è il principale produttore di gas serra, sostiene questo accordo (per ragioni simili alla Russia), e condanna al contrario le azioni degli Stati Uniti.



5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
    Nablyudatel2014 6 October 2019 10: 49
    +1
    Perché la Russia ha accettato l'accordo di Parigi sul clima?

    Siamo stati costretti! Quindi sarà più accurato. Oggetto. Ciao! Dove sei, "pumarginale "!
  2. Alexander Bushkovsky Офлайн Alexander Bushkovsky
    Alexander Bushkovsky (Alexander) 6 October 2019 14: 27
    +1
    Lo guardi a faccia in giù e capisci che questo è il vero volto di tutta l'Europa!
  3. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 6 October 2019 15: 11
    0
    Ci ha fatto firmare la stupidità della nostra leadership: essere in comunità con i paesi occidentali ...
  4. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Alexander) 6 October 2019 22: 46
    +1
    Gli Stati Uniti e la Cina non firmano tali accordi e la Federazione Russa non avrebbe dovuto farlo ... È possibile introdurre tecnologie ecocompatibili senza impegno.
  5. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 14 October 2019 15: 24
    0
    Dovrai ora pagare una tassa per riscaldare la tua casa con il carbone?