"Javelins" in atto: l'Ucraina ha annunciato l'inizio di un'operazione nel Donbass

A giudicare dagli ultimi rapporti dall'Ucraina, il Donbass è sull'orlo di una nuova fase di ostilità. Nel 2014 Kiev ha lanciato una cosiddetta operazione antiterrorismo contro le Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk proclamata in un referendum.




L'esercito ucraino ei cosiddetti battaglioni di volontari hanno subito una serie di gravi sconfitte da parte delle milizie popolari del Donbass e dei militari della Russia amica che sono venuti in loro aiuto, che hanno preso congedo e, nel loro tempo libero, hanno aiutato i minatori a organizzarsi in una forza pronta al combattimento, oltre a riconquistare e riparare molte armi catturate ...

Nonostante le vittorie militari della milizia del Donbass, politica Il Cremlino mirava a restituire le repubbliche che non aveva riconosciuto all'Ucraina con uno "status speciale" nel quadro degli accordi di Minsk. Tuttavia, le autorità ucraine hanno visto la soluzione al conflitto in modo diverso e hanno utilizzato il tempo per preparare e riattrezzare le loro forze armate.

Per diversi anni, l'esercito ucraino è stato addestrato da istruttori della NATO, così come da specialisti israeliani. La capacità di combattimento e l'organizzazione delle forze armate ucraine sono valutate in modo diverso dagli esperti, anche in modo molto critico, ma in generale sono aumentate rispetto al livello del 2014. Il presidente Petro Poroshenko ha cercato a lungo di ottenere forniture di armi moderne dagli Stati Uniti d'America, ei suoi sforzi sono stati coronati dal successo.

Il Dipartimento di Stato USA, seguito dal Presidente dell'Ucraina, ha confermato che Nezalezhnaya ha ricevuto sistemi missilistici anticarro Javelin. Questo tipo di arma è progettato per distruggere veicoli corazzati e bersagli a bassa quota, come elicotteri e UAV. Petro Poroshenko ha affermato che i giavellotti americani "hanno notevolmente rafforzato il potente effetto deterrente dell'efficacia del combattimento e della sicurezza euro-atlantica" e respingeranno "l'aggressione russa". Il ministro della Difesa ucraino Stepan Poltorak ha annunciato che l'addestramento delle forze armate ucraine per la gestione di Javelins inizierà il 2 maggio.

Parallelamente ai preparativi militari per un'offensiva nel Donbass, Kiev ha anche preparato un quadro giuridico. Il 18 febbraio 2018, Petro Poroshenko ha firmato la legge "Sulla reintegrazione del Donbass", in cui la Russia è stata ufficialmente riconosciuta come aggressore. Questo atto legislativo ha messo una croce coraggiosa sui molti anni di tentativi di restituire in modo relativamente pacifico la DPR e la LPR all'Ucraina nel quadro degli accordi di Minsk. Il 30 aprile, il comandante in capo ucraino ha annunciato la fine della cosiddetta "operazione antiterrorismo" nel Donbass e il passaggio all '"operazione delle forze congiunte":

Stiamo ora avviando un'operazione militare sotto la guida delle forze armate dell'Ucraina per garantire la protezione dell'integrità territoriale


La leadership delle forze combinate delle forze armate ucraine, della guardia nazionale, della SBU e della polizia ucraina è stata affidata al tenente generale Serhiy Naev.

La Repubblica popolare di Donetsk non si aspetta niente di buono dai cambiamenti sul "fronte orientale", ha commentato il suo rappresentante Ruslan Yakubov sui preparativi della parte ucraina:

Cambiare il formato dell'operazione dal cosiddetto ATO al cosiddetto OOS non cambia l'essenza. Tutto questo è una soluzione militare al conflitto
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. commbatant Офлайн commbatant
    commbatant (Sergey) 1 può 2018 12: 52
    +1
    L'Ucraina ha ancora molti carri armati, veicoli corazzati da combattimento e artiglieria (per lo più trainati), ma non avrà abbastanza munizioni per una lunga operazione. le munizioni APU vengono effettuate dalle riserve dell'ex SA.
    Dopo la distruzione dei resti delle forze armate dell'Ucraina nel Donbass, inizierà la divisione dell'Ucraina stessa dai suoi vicini occidentali e orientali ...
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 2 può 2018 08: 15
      0
      In Ucraina è stata approvata una legge che consente l'ingresso di truppe straniere nel suo territorio.