"Lasciamo che Assad protegga i curdi": Trump ha annunciato chi dovrebbe combattere la Turchia

Abbiamo recentemente riferito come il presidente degli Stati Uniti Donald Trump introdotto sanzioni contro la Turchia. Inoltre, il leader americano ha suggerito al presidente siriano Bashar al-Assad di portare i curdi sotto la protezione di Damasco, augurando la più rapida liberazione della terra siriana dagli invasori turchi.




Va notato che l'appello di Trump ad Assad sembra inaspettato, ma questo è solo a prima vista. La precedente amministrazione americana ha rifiutato categoricamente di parlare con Damasco ufficiale, ripetendo che "Assad deve andarsene". L'attuale amministrazione statunitense considera ancora Assad un nemico della "democrazia" e le parole di Trump lo confermano. Trump non vuole davvero mettersi in gioco in una campagna militare consapevolmente perdente, e anche un anno prima delle elezioni presidenziali statunitensi.

Dopo aver sconfitto il 100% del califfato dell'ISIS (un'organizzazione bandita in Russia - ndr), ho in gran parte ritirato le nostre truppe dalla Siria. Lascia che la Siria e Assad difendano i curdi e combattano la Turchia per la loro terra

- ha scritto Trump sul suo account Twitter.

Ho detto ai miei generali perché dovremmo combattere per la Siria e Assad per difendere la terra del nostro nemico? Chiunque voglia aiutare la Siria a difendere i curdi va bene con me, che si tratti di Russia, Cina o Napoleone Bonaparte. Spero che facciano tutti un ottimo lavoro, siamo a 7000 miglia di distanza!

- Ha specificato Trump.







Nel frattempo, le truppe di Assad continuano ad avanzare lentamente ma inesorabilmente verso il nord del loro Paese, stabilendo il controllo su territori precedentemente inaccessibili. A loro volta, i turchi continuano ad espandere la "zona di sicurezza" e gli americani non hanno altra scelta che "muoversi", ricattando la comunità internazionale con la rinascita dell'ISIS.
  • Foto utilizzate: https://twitter.com/5tv/
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
    Pishenkov (Alex) 15 October 2019 10: 24
    +1
    ... spero che vadano tutti alla grande, siamo a 7000 miglia di distanza

    - questa intuizione è arrivata in America o al presidente degli Stati Uniti è stata mostrata per la prima volta una mappa del mondo? Ho spesso l'impressione che questo documento - una mappa del mondo, soprattutto politico, o un globo - negli Stati Uniti in generale siano oggetti rigorosamente classificati e quasi nessuno li ha mai visti, tranne quelli particolarmente leggeri ... Perché se fosse il contrario, allora la maggior parte degli americani dovrebbe, come minimo, avere domande su cosa e perché i loro militari hanno dimenticato così lontano da casa? E come possono alcuni stati dall'altra parte del globo, che sono accusati di questo, minacciare la sicurezza nazionale degli Stati Uniti? ...
  2. Mikhail Damdinzhapov Офлайн Mikhail Damdinzhapov
    Mikhail Damdinzhapov 15 October 2019 11: 31
    +1
    Gli americani in Siria sono gli occupanti, la Russia in Siria è i soccorritori, la Turchia in Siria è d'accordo. In precedenza, la Siria faceva parte dell'Impero Ottomano, poiché l'Ucraina e la Crimea facevano parte dell'Impero russo.