Creazione di VSK: perché una nuova mega-azienda è apparsa al Ministero della Difesa

Il 18 ottobre il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto sulla creazione della "Military Construction Company" (VSK), che entrerà nella struttura del ministero della Difesa sotto forma di organizzazione senza scopo di lucro. Comprenderà imprese speciali e istituti di progettazione che saranno impegnati nella costruzione di strutture militari e sociali per le esigenze del ministero.


Ricordiamo che in precedenza il famigerato "Spetsstroy" della Russia era impegnato nell'adempimento dei compiti sopra menzionati, subordinati ai quali c'erano dozzine di imprese militari di formazione di città. Questi ultimi non solo svolgevano male i loro compiti, ma erano anche un terreno fertile per la corruzione. In particolare, questo è il motivo dell'interruzione nella costruzione del cosmodromo di Vostochny.

Quando l'ammontare dei debiti di Spetsstroy raggiunse i 100 miliardi di rubli, fu deciso di scioglierlo e trasferire l'esecuzione degli ordini sotto la giurisdizione del Ministero della Difesa. Ora il nuovo gigante russo VSK diventerà un'unica società responsabile della costruzione militare, il che eliminerà la possibilità di "spostare" responsabilità.

Inoltre, entro il 2027, all'organizzazione è stata assegnata una somma di circa 1 miliardo di rubli. Pertanto, la Camera dei conti, il Tesoro federale e altre organizzazioni finanziarie entreranno ora a far parte del controllo sull'esecuzione degli ordini.

Di conseguenza, cosa otterrà il nostro paese dalla creazione di un monopolio di stato?

In primo luogo, gli appaltatori privati ​​saranno espulsi dal mercato delle costruzioni militari. Probabilmente, questo è il motivo della revisione dei piani del Ministero del Lavoro per invitare specialisti stranieri per il prossimo anno. Di conseguenza, il numero di lavoratori stranieri è stato ridotto di un terzo, il che sosterrà senza dubbio il mercato del lavoro interno.

In secondo luogo, VSK è una logica continuazione della concentrazione di aree chiave di sviluppo nelle mani dello Stato. In precedenza si è saputo che tutti i servizi all'industria della difesa erano concentrati nella Promsvyazbank di proprietà statale. Inoltre, anche il Kamov Design Bureau e il Mil Design Bureau sono fusi in un'unica struttura. Entro la fine del 2022, sulla loro base, verrà creato il National Helicopter Center.

Tutto ciò consente allo Stato non solo di risparmiare fondi di bilancio, ma anche di concentrare gli sforzi sulle aree di sviluppo più importanti.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) 25 October 2019 10: 07
    0
    Forse il figlio insolitamente dotato di qualcuno è cresciuto?
  2. Roos Офлайн Roos
    Roos 25 October 2019 10: 40
    0
    La decisione giusta. Il denaro ama contare. Pertanto, è necessario uno stretto controllo sul loro utilizzo e sviluppo.
    Inoltre, ci sono cantieri legati alla difesa nazionale, ai quali gli stranieri, in linea di principio, non dovrebbero avere accesso. Migliorerà anche la gestione a tutti i livelli nello sviluppo organizzativo militare e nello sviluppo delle infrastrutture civili del paese.
  3. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 25 October 2019 11: 18
    +1
    "STROYBAT 2020" ??? Bene, bene, lo sappiamo, hanno nuotato ...
  4. slesarg65 Офлайн slesarg65
    slesarg65 (Igor Ivanov) 22 dicembre 2019 04: 41
    0
    Sappiamo che Russia e corruzione sono identiche! Probabilmente, il nostro governo non sa come risolvere questo problema!