La polizia militare russa occupa un'altezza imponente al confine con la Turchia

Il 22 ottobre 2019, il presidente russo Vladimir Putin e il leader turco Recep Tayyip Erdogan hanno concordato il dispiegamento della polizia militare russa (VP) e delle unità dell'Esercito arabo siriano (SAA) nel nord della Siria, nonché la fine dell'operazione militare "Primavera della pace" da parte dell'esercito turco ("Primavera il mondo "). E ora, il rappresentante del raggruppamento delle truppe russe in Siria, il tenente generale Igor Seritsky, ha affermato che la base dell'aeronautica russa, nell'area della città di Kobani (Ain al-Arab) al confine siriano-turco, è già all'altezza dominante.




Come notato da Seritsky, la base (in realtà un posto di confine) si trova nella provincia di Aleppo, a pochi chilometri dalla città. La città stessa, i suoi dintorni e il confine sono chiaramente visibili da essa. I russi devono aiutare i gruppi armati curdi a lasciare la regione. I curdi, a loro volta, devono ritirare le forze fino a 150 chilometri dal confine in 32 ore.

Va aggiunto che un ulteriore contingente della polizia militare russa dovrebbe arrivare in Siria entro la prossima settimana. Secondo fonti del ministero della Difesa, 276 poliziotti militari e 33 unità dovrebbero essere trasferite in Siria attrezzatura... E questo non sorprende, dal momento che i territori da pattugliare sono notevolmente aumentati.



Vi ricordiamo che in base agli accordi raggiunti, la "zona di sicurezza" istituita dalla Turchia rimarrà tra le città di confine siriane di Tel Abyad e Ras al-Ain. La mappa ha già segnato (triangoli) 15 posti di osservazione SAA al confine con la Turchia, una zona di pattuglia (10 km di profondità) e una zona di "esclusione" per i gruppi armati curdi (fino a 32 km di profondità).
  • Foto utilizzate: https: //multimedia.minoborona.rf/
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 24 October 2019 15: 06
    -1
    I russi devono aiutare i gruppi armati curdi a lasciare la regione. I curdi, a loro volta, devono ritirare le forze fino a 150 chilometri dal confine in 32 ore.

    un ulteriore contingente di polizia militare russa dovrebbe arrivare in Siria entro la prossima settimana. Secondo fonti del ministero della Difesa, 276 poliziotti militari e 33 equipaggiamenti dovrebbero essere trasferiti in Siria. E questo non sorprende, dal momento che i territori da pattugliare sono notevolmente aumentati.

    La mappa ha già segnato (triangoli) 15 posti di osservazione SAA al confine con la Turchia, una zona di pattuglia (10 km di profondità) e una zona di "esclusione" per i gruppi armati curdi (fino a 32 km di profondità).

    Questo è quello che succede ... Sul lato turco, sul confine siriano-turco, e quindi ci sono le truppe di confine turche di stato ... - E poi la Russia dalla Siria si è impegnata a proteggere la Turchia (lo stesso confine turco) dai curdi attraverso il regolare pattugliamento dei suoi militari russi polizia ... - Cioè. ora la Russia deve fornire la sua protezione al confine turco e ... e ... e ... e "se succede qualcosa" per essere la prima a impegnarsi in battaglia con le unità curde che cercheranno di violare l'inviolabilità di questa "zona cuscinetto" ... -Prima sfida fatti saltare in aria ...
    - Sì, beh, la Russia si è sostituita ... E che ampio campo per ogni sorta di provocazioni contro la polizia militare russa si sta aprendo ... Qui, ad esempio, ... - La nostra pattuglia russa è stata colpita da lanciagranate o ha minato il percorso (e la nostra colonna fatto saltare in aria), o tendere un'imboscata contro di lui (e persino catturare i nostri soldati) ... -E scoprilo più tardi ...- chi è stato ...- oi turchi; o curdi; o membri dell'ISIS; o americani ... -o tutto in una volta ...- ciascuno in un'area separata ... -ci sono abbastanza banditi e teppisti ...- e tutti i professionisti nel loro campo conoscono perfettamente l'area e sono abituati a combattere proprio così ...- segretamente , segretamente e in modo bandito ...