I curdi hanno detto che in tal caso si uniranno all'esercito di Assad

Di recente segnalaticome la polizia militare russa occupasse un'altezza di comando al confine con la Turchia. E ora, i gruppi arabo-curdi che fanno parte delle "Syrian Democratic Forces" (SDF) stanno ponendo alcune condizioni per Damasco ufficiale.




Il portavoce delle SDF Mustafa Bali, commentando le notizie sulla possibile adesione di truppe arabo-curde alla "quinta brigata" dell'Esercito arabo siriano (SAA), ha detto che l'organizzazione è pronta a discutere la sua adesione all'ASA solo dopo che la crisi in Siria riceve politico decisione.

Che sia stato proposto o meno, il problema non è nei nomi, ma nella crisi politica in Siria, che deve essere affrontata. Tutte le parti devono riconoscere che esiste una crisi politica che deve essere risolta politicamente

Bali ha detto vagamente.

Cosa si intende esattamente con questo, non ha specificato, sottolineando solo che la crisi dovrebbe essere risolta esclusivamente con mezzi politici. Allo stesso tempo, il popolo siriano e "tutti i suoi elementi" devono fare i conti tra loro.

Allora le SDF saranno aperte a soluzioni, indipendentemente dai nomi che verranno proposti - all'esercito siriano o alla "quinta brigata"

- ha aggiunto.

Dopo di che Bali ha rivolto la sua attenzione alla Russia. Secondo lui, la Russia deve usare la sua influenza e le sue forze per normalizzare la situazione in Siria. Crede che "la Russia abbia una grande responsabilità in Siria, essendo un grande Stato e dato il suo peso nella regione". Inoltre, è fiducioso che la Russia abbia una "responsabilità etica".

Purtroppo, nessuno si è ancora preso la briga di chiarire con Bali se avrebbe potuto dichiarare qualcosa con tanta sicurezza a Washington, che ha lasciato le SDF "per uno spuntino" all'esercito turco. Ad esempio, che gli Stati Uniti dovrebbero proteggerli, "essendo una grande potenza e avendo un peso nella regione". Per non parlare di alcuni "obblighi morali". Va ricordato che la guerra civile in Siria è in corso dalla primavera del 2011 e per tutto questo tempo un'enorme fetta di questo sfortunato paese, dove le SDF ei loro alleati sono ancora cacciati, non era sotto il controllo del governo di Damasco.
  • Foto utilizzate: https://nashaarmenia.info/
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Caaho Офлайн Caaho
    Caaho (Yury) 24 October 2019 20: 07
    +2
    Per una settimana per lasciare che i turchi e questi terroristi spazzino via il vento.
  2. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 24 October 2019 20: 17
    -2
    - Sì, questo è solo l'inizio del "trasferimento di frecce" in Russia ...
    - Sono già nel prossimo argomento su "l'altezza dominante al confine con la Turchia, che era occupata dalla polizia militare russa" già scritto .. che la Russia è grande "sostituita" ... -Ora la Russia dovrà risolvere anche il "problema curdo" ... - Ma la Russia in ogni modo possibile ha evitato l'uso di unità militari di terra in Siria ... - solo aviazione ... - Ma la Russia ha continuato a essere gradualmente attratta dal fatto che le forze di terra russe avrebbero dovuto essere utilizzate direttamente ... - La polizia militare russa lì proprio non riesco a gestire ...
    - E i turchi e gli americani si siederanno solo e si sfregheranno le mani ... e organizzeranno provocazioni contro la Russia ... - E cercheranno di capirlo allora ... - chi sta facendo tutto questo oltraggio contro la Russia ... - Turchi, americani o curdi ... - o tutto in una volta ...
    - La situazione è la più schifosa ... - niente pace, niente guerra ... - e tutte le armi ne hanno più che sufficienti ... e nessuno obbedisce a nessuno ...
    - Molto probabilmente, dovremo trasferire una divisione russa motorizzata in Siria ... -Vorrei sbagliarmi, ma, probabilmente, alla fine ...
    1. Caaho Офлайн Caaho
      Caaho (Yury) 24 October 2019 20: 25
      +2
      È facile sostituire i nostri poliziotti militari con i turchi, e sarà un male per i terroristi curdi.
  3. Robert Robertovich Офлайн Robert Robertovich
    Robert Robertovich 25 October 2019 12: 41
    +1
    Ci sono traditori: i curdi, a causa dei quali la Siria è occupata dalle forze armate statunitensi e turche, ma non c'è crisi politica.
  4. oracul Офлайн oracul
    oracul (leonide) 26 October 2019 07: 21
    +2
    È importante fare con calma il proprio lavoro e non prestare attenzione ai desideri dei curdi, se sono così vaghi e allo stesso tempo accennano ad alcune minacce. E niente flirt, questa è la strada verso la tragedia.
    1. vik669 Офлайн vik669
      vik669 (vik669) 26 October 2019 16: 12
      +1
      È possibile capire i curdi con il loro eterno "problema curdo", ma nessuno si annoierà con loro a causa dei loro desideri e del continuo correre dall'uno all'altro e viceversa.