I serbi hanno parlato del loro sogno di acquistare un sistema di difesa aerea S-400

Di recente segnalaticome Mosca e Belgrado stanno negoziando l'acquisto degli aerei di linea a corto raggio russi a fusoliera stretta Sukhoi Superjet 100 (SSJ-100) da parte della compagnia aerea di stato serba Air Serbia. E così, il 25 ottobre 2019, il presidente serbo Aleksandr Vucic ha affermato che il suo paese vorrebbe essere armato con i sistemi missilistici antiaerei (SAM) a lungo e medio raggio S-400 Triumph russi, ma, purtroppo, non può ancora farlo. permettere.




Il leader serbo ha fatto una simile dichiarazione durante una visita all'aeroporto militare di Batainitsa (il più grande della Serbia), a 25 km di distanza. da Belgrado, dove si sta svolgendo la seconda tappa delle esercitazioni russo-serbe "Slavic Shield-2019". Va notato che i serbi ricordano molto bene come furono "democratizzati" dal blocco NATO "amante della pace" nel 1999.

Quando le persone chiedono cosa vorremmo, vorremmo ora permetterci di avere l'S-400. Ma solo se i russi lo lasciano a noi, altrimenti non possiamo permetterci l'S-400. Sono sistemi che garantiscono sicurezza per il tuo popolo e il tuo Paese, per le generazioni future, e se un giorno possiamo permettercelo, lo faremo

- ha affermato il presidente della Serbia, le cui parole sono state diffuse dal ministero della Difesa di questo Paese.

Il capo dello stato ha familiarizzato con il lavoro dei calcoli del sistema di difesa aerea S-400. Quindi ha confermato il desiderio dell'esercito serbo di acquisire un sistema di difesa aerea così affidabile. Dopotutto, l'S-400 può garantire la protezione della Serbia da qualsiasi attacco aereo. Allo stesso tempo, il leader serbo ha confermato l'acquisto da parte di Belgrado di un complesso missilistico antiaereo semovente "Pantsir-S" (ZRPK).


Vi ricordiamo che il 24 ottobre 2019 dalla Russia sono state trasferite in Serbia per partecipare a queste esercitazioni, la divisione del sistema missilistico di difesa aerea S-400 e la batteria del sistema missilistico di difesa aerea Pantsir-S. A proposito, la suddetta divisione S-400, schierata presso l'aeroporto militare di Batainitsa, è sufficiente a coprire non solo la capitale serba Belgrado, ma l'intera regione industriale centrale di questo paese da un attacco aereo. Le forze armate serbe sono state coinvolte nelle esercitazioni dagli equipaggi dei sistemi missilistici antiaerei Neva-M1T e KUB-M.
  • Foto utilizzate: https://v-gornom.ru/
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. SERGEEVICS SERGEY Офлайн SERGEEVICS SERGEY
    SERGEEVICS SERGEY 26 October 2019 15: 32
    -1
    Quanto a me, è meglio che i FRATELLI SLAVI DEI SERBI forniscano loro l'S-400 gratuitamente, ne hanno bisogno più di altri paesi (abbiamo ancora cancellato molti debiti e fornito attrezzature a titolo gratuito, quindi sarebbe meglio che i serbi lo facessero allora) , o almeno venderli a rate.
    1. In affitto fino al primo spettacolo! Eh?
  2. Può essere affittato prima del primo spettacolo!