I russi assediarono la WADA

Gli atleti russi arrivati ​​a South Rhean Pyeongchang non sono apparentemente molto contenti. Non solo sono stati accolti da fan arrabbiati delle squadre nazionali di altri paesi, tenendo in mano manifesti con slogan umilianti, ma anche giornalisti, per lo più media occidentali, li perseguitano. I nostri olimpionici sono sotto costante controllo anche al di fuori degli allenamenti.


Tuttavia, anche le parole di sostegno si sentono da parte degli atleti stranieri. In ogni caso, finora nessuno di loro ha parlato negativamente dei nostri atleti.

Tuttavia, come sapete, la maggior parte degli olimpionici della Federazione Russa non è stata ammessa ai Giochi. Il giorno prima dell'apertura dei Giochi Olimpici del 2018, i tifosi russi hanno organizzato una protesta presso la sede dell'agenzia antidoping WADA.

Gli attivisti hanno proiettato una bandiera russa sulla facciata della casa di fronte con la scritta "L'unico doping che prendono i nostri atleti è l'amore e il sostegno dei russi. I russi stanno arrivando!"



Tutto questo avviene in background Notizie sull'identificazione da parte del Comitato Olimpico Internazionale di nuovi atleti russi, presumibilmente condannati per doping. I loro nomi saranno pubblicati a breve.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.