460 carri armati e 18 aerei: la Russia conquista il mercato indiano delle armi

L'India continua militarmentetecnico cooperazione (MTC) con la Russia, nonostante le minacciose urla degli Stati Uniti. Il 5-6 novembre 2019, il ministro della Difesa indiano Rajnath Singh si è recato in visita a Mosca, dove ha incontrato il suo collega russo Sergei Shoigu, il vice primo ministro per il Complesso dell'industria della difesa (MIC) Yuri Borisov, il ministro dell'Industria e del commercio Denis Manturov e ha preso parte all'incontro la commissione intergovernativa russo-indiana sulla cooperazione tecnica militare.




Singh ha detto che Nuova Delhi cerca di sviluppare ulteriormente le relazioni e la fruttuosa cooperazione con Mosca sulla cooperazione tecnico-militare. Singh desidera rafforzare ulteriormente i legami tra le imprese dell'industria della difesa di entrambi i paesi. A sua volta, Shoigu ha affermato che l'India è uno dei partner chiave della Russia in ambito militare e tecnico-militare e le relazioni tra i paesi sono di natura strategica.

Secondo il quotidiano russo "Vedomosti", riferendosi ad una fonte vicina al ministero della Difesa russo, la visita della parte indiana è stata estremamente importante e utile per la parte russa. Durante la visita, la parte indiana ha ribadito l'invariabilità della rotta verso la cooperazione con Mosca e ha chiarito che è pronta a sviluppare le relazioni, indipendentemente dalla posizione di Washington. Ciò è di fondamentale importanza, poiché si temeva che l'India, sotto la pressione degli Stati Uniti, potesse cambiare rotta.

A sostegno di ciò, anche se con un ritardo dovuto a determinate ragioni oggettive, l'India ha effettuato un anticipo di $ 900 milioni per il primo set del reggimento del sistema missilistico antiaereo S-400 Triumph (SAM). Vi ricordiamo che secondo l'accordo firmato nel 2018, l'India ha ordinato cinque kit reggimentali S-400 Triumph per un totale di 5,4 miliardi di dollari, quindi ora potete iniziare ad adempiere a quanto firmato, visto che c'è un anticipo.

Inoltre, si è appreso che India e Russia stanno negoziando la vendita di 12-18 set di caccia Su-30MKI e il loro ulteriore assemblaggio presso lo stabilimento della principale società di aerei di stato indiano Hindustan Aeronautics Limited (HAL, Hindustan Aeronautics) a Nasik. Inoltre, India e Russia stanno negoziando l'assemblaggio presso le strutture della fabbrica di veicoli pesanti dello stato indiano a Chennai, 464 carri armati T-90MS dai kit di veicoli forniti da Uralvagonzavod. Allo stesso tempo, due contratti futuri (12-15 Su-30MKI e 464 T-90MS) sono stimati in quasi 3 miliardi di dollari e sono collegati all'acquisto da parte dell'India dell'S-400 Triumph.

Va notato che l'India negli ultimi anni non ama acquistare prodotti completamente finiti. Gli indù si sforzano di stabilire una produzione autorizzata nel loro paese in modo da caricare le capacità delle proprie imprese e allo stesso tempo ottenere determinate tecnologie. Secondo una fonte di Vedomosti, la parte russa potrebbe accettare un "trasferimento profondo" di tecnologie in India.
  • Foto utilizzate: https://function.mil.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Online gorenina91
    gorenina91 (Irina) 9 November 2019 18: 13
    -2
    La Russia sta acquisendo un tale mal di testa che sarebbe meglio non concludere affatto alcun "accordo di fornitura" all'India ...

    Inoltre, India e Russia stanno negoziando l'assemblaggio presso le strutture della fabbrica di veicoli pesanti dello stato indiano a Chennai, 464 carri armati T-90MS dai kit di veicoli forniti da Uralvagonzavod. Allo stesso tempo, due contratti futuri (12-15 Su-30MKI e 464 T-90MS) sono stimati in quasi 3 miliardi di dollari e sono collegati all'acquisto da parte dell'India dell'S-400 Triumph.

    - E lì dentro ... questo accordo di fornitura accidentalmente non ha condizioni-obblighi che la Russia sarà quindi obbligata ad acquistare dall'India metà di questi carri armati e alcuni degli aerei prodotti nelle fabbriche indiane ...
    Sì, sì .., sì ... Personalmente, non sto scherzando affatto ... i nostri funzionari possono insegnare una cosa del genere e "spingere la loro approvazione ufficiale" in questo "accordo congiunto" ... -E, oltre a questo, potrebbero esserci e " tutti i tipi di condizioni "sull'acquisto da parte della Russia di motori cisterna prodotti dall'India e di tutti i tipi di componenti ... + acquisti obbligatori dalla Russia di tutti i tipi di spazzatura indiana (merci, vestiti, cibo, riso, fieno e paglia, ecc.) ... -Ecco questi virtuali 3 miliardi e "tirato" ...
    - L'industria della difesa russa opera su questo principio da molto tempo ... I nostri venditori militari concludono contratti per la fornitura di armi russe e annunciano "l'ammontare del costo" ... - tutto sembra ottimo ... Ma poi si scopre che la Russia è dal suo budget dobbiamo prima mantenere questo importo per la nostra industria della difesa, per la produzione di armi non ancora create ... -Nel frattempo, stanno emergendo anche dettagli sui "termini di fornitura" delle armi russe ... La Russia è obbligata a trasferire una serie di tecnologie per la produzione delle nostre armi presso fabbriche straniere; è obbligato ad acquistare una parte di questi prodotti, prodotti in questi stabilimenti sotto gli auspici della creazione di imprese miste "russo-estere" (JV); La Russia è obbligata a ricevere parte del pagamento per le merci di uno stato estero (anche con fieno, persino canapa, anche con paglia) e, oltre a tutto, creare le condizioni per varie preferenze contrattuali per il futuro. garantire una più libera promozione delle merci importate nel proprio mercato e spesso fornire più libertà nella creazione di reti commerciali per questo stato di importazione ... -Tutto questo a scapito del produttore russo e dell'utilizzo delle capacità della nostra industria (liquidazione e chiusura di fabbriche e imprese russe e perdita di posti di lavoro tra la popolazione della Russia) ...
    -Ma non è tutto ... -L'importo inizialmente (all'inizio) emesso dal bilancio russo per la nostra industria della difesa ... è sempre lo stesso - preso dal nostro contribuente russo ... -Il cerchio è chiuso ...
  2. lavoratore dell'acciaio 10 November 2019 15: 08
    +1
    Non stanno cercando il bene dal bene.

    L'India non avrà un partner più affidabile della Russia!