Sul web sono apparse le riprese della collisione di una fregata norvegese con una petroliera

A novembre 2018 abbiamo dettocome i marinai della fregata della Marina norvegese Helge Ingstad (costruita nel 2009) hanno festeggiato allegramente un'altra vittoria sull '"aggressore" dopo il completamento dell'esercitazione NATO su larga scala "Trident Juncture". A quel tempo, le forze navali furono rianimate da un violento colpo, provocato dalla collisione di una fregata incontrollabile con la petroliera Sola TS al largo della costa occidentale della Norvegia nel comune di Eigarden.




Va notato che un'enorme nave cisterna è appena andata a sbattere contro un "guscio" che era stato scoperto. Come risultato della collisione, la petroliera è fuggita con lievi danni e il suo equipaggio di 23 persone non è rimasto ferito affatto. La fregata, precipitandosi verso la principale base navale del Regno di Haakonsvern (comune di Bergen), ha ricevuto danni significativi e ha subito 8 marinai. Tuttavia, l'equipaggio della fregata non ha combattuto per la sopravvivenza della nave, costando circa $ 500 milioni, ma l'ha inviata alle pietre più vicine vicino alla costa non attrezzata. Dopodiché, gli "intrepidi vichinghi" salvarono i loro corpi pagati e lasciarono (abbandonarono) la nave, osservando la sua agonia dalla riva (nell'area del fiordo di Helte). Successivamente, nello spazio informativo della Norvegia, si è materializzata "all'improvviso" l'idea che la "mano del Cremlino" fosse la causa dell'incidente.

E ora è passato un anno e una commissione speciale che indaga sull'incidente ha pubblicato un rapporto "preliminare". Successivamente, sul Web sono apparse riprese di una collisione diretta tra una fregata e un'autocisterna. A proposito, non c'è una parola, nemmeno un accenno alla "mano del Cremlino" nel rapporto. Sebbene sia già stato affermato che l'indagine "è improbabile che venga completata completamente entro la fine del 2019", quindi non affrettiamoci.



Il rapporto dice che ci sono tre ragioni principali per l'incidente. Il primo è un errore di navigazione. Il secondo è l'incoerenza con il centro di controllo del traffico. La terza è la mancanza di un'adeguata reazione dell'equipaggio di fregata ai segnali inviati dall'equipaggio della petroliera (è più difficile per una nave grande cambiare rotta).

Inoltre, una commissione delle forze armate norvegesi ha informato il pubblico che il personale della fregata, che si trovava in quel momento sul ponte, "non aveva le capacità che avrebbero aiutato a evitare la collisione". È stata anche stabilita e data la cronologia degli eventi. Inoltre, nel rapporto stesso c'erano domande a cui la commissione non ha ancora risposte.

Il cambio di servizio è stato diverso dal solito per la presenza di ospiti a bordo?

- ha detto in relazione, senza specificare quali "ospiti" si intendono.

La commissione ritiene che la fregata "dotata di ottima manovrabilità" si sia finita in una trappola e si sia esposta agli attacchi. Si muoveva a 18 nodi con il monitoraggio del traffico disattivato. Una serie di errori da parte dell'equipaggio della fregata ha portato a un risultato disastroso. Pochi mesi dopo l'incidente, con l'ausilio di gru galleggianti, la fregata affondata è stata sollevata e rimorchiata fino al porto.
  • Foto utilizzate: https://cont.ws/@bmpd/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. pischak Офлайн pischak
    pischak 9 November 2019 18: 52
    +1
    Una lingua così espressiva e bella nel video è il norvegese?! La parola "fregaTen" suona particolarmente bene sulle labbra delle donne, quindi avrei ascoltato e ascoltato questa "melodia"! sentire
    I militari e noi, nell'Unione, eravamo frivoli: non tenevano conto delle regole civili! richiesta
    Ricordo come ho volato da Kiev a Gomel con l'An-24. Il volo di solito è breve e calmo, e improvvisamente il nostro aereo, senza motivo, senza motivo, è andato bruscamente a salire! Guardo attraverso l'oblò a dritta, e sotto di noi, esattamente dove avremmo dovuto essere, un MiG-23 scivola su una rotta intersecante ... in Crimea, il nostro passeggero civile An-2 a una distanza di 40 metri a volte è pericoloso avvicinandosi, su una rotta parallela e alla stessa quota con noi, per circa 30 minuti è stato accompagnato da un Mi-8 militare che è decollato contemporaneamente .... legati al mare, hanno raccontato storie simili sui nostri sommergibili, sbucati improvvisamente dalle profondità nelle immediate vicinanze del tabellone (però non solo marinai militari, ma anche civili sconsiderati stessi "falciati" e sottomarini in pericolo ...).
    Soprattutto mi ha colpito l'assenza di controllo dei danni e la "posa" della nave su un ripido pendio di pietra, anche se nelle vicinanze è visibile un luogo più comodo e "piatto" per questo - di notte, con dispositivi diseccitati, i norvegesi non se ne sono accorti ?!
  2. ehanatone Офлайн ehanatone
    ehanatone 9 November 2019 21: 42
    0
    Pensavo che avessero già annegato il secondo - quindi non era necessaria la guerra, metà della flotta norvegese era già in fondo.