Annunciata la data di lancio del Turkish Stream


Recentemente è stato riferito che la Serbia è a un ritmo accelerato concludere costruzione di una propria sezione della seconda stringa del Turkish Stream (lunga 402 km e con una capacità di 12,87 miliardi di metri cubi di gas all'anno), mentre entrambe le stringhe del gasdotto che corre lungo il fondo del Mar Nero sono riempito gas. E così, il leader turco Recep Tayyip Erdogan ha affermato che la messa in servizio del gasdotto Turkish Stream avverrà l'8 gennaio 2020 a Istanbul. Il canale televisivo turco NTV ne ha informato il pubblico.


Naturalmente, abbiamo un altro passo molto importante che faremo. L'8 gennaio, a Istanbul, lanceremo un gasdotto chiamato Turkish Stream

- Lo ha detto Erdogan alla cerimonia di messa in esercizio del gasdotto TANAP (un concorrente del Turkish Stream), attraverso il quale il gas dall'Azerbaigian (in futuro dall'Iran e dal Turkmenistan) verrà fornito alla Turchia e all'Europa.

Va notato che Turkish Stream è costituito da due linee con una capacità totale di 31,5 miliardi di metri cubi. metri di gas all'anno. La prima linea è destinata alle forniture di gas direttamente alla Turchia e la seconda è destinata alle forniture di gas ai Balcani, all'Europa centrale e orientale.

Va aggiunto che la Bulgaria si trova tra la Turchia e la Serbia. E a quel punto, la Bulgaria avrebbe dovuto costruire la propria sezione di 474 km della seconda linea del torrente turco. Ma i "fratelli" si sono trascinati su questa domanda. E solo nell'ottobre 2019, ad es. relativamente di recente, hanno promesso che avrebbero iniziato la costruzione di centrali di compressione per la sezione bulgara del gasdotto Turkish Stream.

Vi ricordiamo che la costruzione della sezione bulgara a causa di vari ostacoli, anche giudiziari, non era stata affatto realizzata fino a quel momento. Allo stesso tempo, Kiev ha già annunciato che Ankara ha seppellito il sistema di trasporto del gas (GTS) dell'Ucraina.
  • Foto utilizzate: https://finobzor.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. pischak Online pischak
    pischak 1 dicembre 2019 11: 22
    +1
    Allo stesso tempo, Kiev ha già annunciato che Ankara ha seppellito il sistema di trasporto del gas (GTS) dell'Ucraina.

    Questo è un palese w / Bandera LIE! ingannare
    Kiev kleptovlast stessi (dai tempi della "faccia arancione" povero contadino-mega "non-rubare" ameroholuy Dioxin con un klepto: famiglia, padrini, "qualsiasi amico" e la sua "nazione" antigovernativa Banderonazi "razzialmente corretta" per molti "anni anti-popolo - puramente nell'interesse dei venditori ambulanti americani !!!) "seppelliti" - di conseguenza, hanno naturalmente "seppellito" il GTS ucraino e il transito del gas (e il transito dei trasporti, soprattutto, tenendo conto della correzione post-Euro-Maid da parte dei cinesi del percorso originario della transcontinentale "Via della Seta"!) lo status di quasi "indipendente "i resti dell'ex SSR ucraino! richiesta
  2. Il commento è stato cancellato
  3. Il commento è stato cancellato