Annunciati i termini di costruzione del reattore ad alta potenza BN-1200M


Il progetto della prima unità nucleare commerciale con un reattore a neutroni veloce BN-1200M è diventato ancora più vicino alla sua implementazione. Se JSC Atomproekt (parte di Rosatom) giustifica la competitività di uno sviluppo promettente, la decisione di costruire un'unità di potenza pilota presso la centrale nucleare di Beloyarsk può essere presa già all'inizio degli anni '20.


Ricordiamo che nel 2018 Rosatom Corporation ha adottato una nuova strategia per l'industria nazionale dell'energia nucleare. La sua essenza risiede nella transizione a un sistema a due componenti, in cui i reattori termici VVER saranno utilizzati in combinazione con reattori a neutroni veloci in un ciclo chiuso del combustibile nucleare (CNFC).

L'approccio di cui sopra consente di risolvere efficacemente due importanti compiti contemporaneamente: ridurre il volume di scorie radioattive dovute alla "combustione" di radionuclidi pericolosi e, di conseguenza, utilizzare in modo più economico le limitate riserve di uranio naturale. Va notato che oggi la Russia è leader nelle tecnologie per la creazione di reattori veloci.

Nel 2017, Rosatom ha preparato tecnico progetto del primo propulsore "veloce" commerciale BN-1200M con una capacità di 1200 MW. Quindi, in una riunione dei consigli tecnici e scientifici tematici della società, si è deciso di finalizzare la documentazione al fine di migliorare la tecnicaeconomico indicatori.

Secondo l'attuale incarico tecnico, la costruzione di BN-1200M richiederà 60 mesi, la sua durata è di 60 anni e il costo unitario dell'elettricità sarà di 2,35 rubli per kW / h. Allo stesso tempo, l'unità di potenza "veloce" è molto più sicura dei reattori moderni.

In caso di conferma della competitività commerciale, ottenendo tutti i permessi e documenti necessari (che richiederà tempo), la costruzione del BN-1200M presso la centrale nucleare di Beloyarsk potrebbe iniziare entro il 2025.
  • Fotografie usate: http://www.mosenergo-museum.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Il commento è stato cancellato
  2. lavoratore dell'acciaio 9 dicembre 2019 20: 25
    +1
    Spero che solo la Russia possieda tali tecnologie!
  3. gorenina91 Online gorenina91
    gorenina91 (Irina) 10 dicembre 2019 16: 36
    -4
    - È improbabile che un simile progetto possa aver luogo ...
    - Credo prontamente che tutto avrebbe funzionato e si sarebbe arreso in tempo, se tutto questo fosse stato supervisionato da L.P. Beria ...
    - E così ... - tutto questo "progetto commerciale" somiglia in modo sospetto a un "progetto nanotecnologico" ... - Le orecchie di Chubais sporgono da ogni parte ...
    - A proposito ... - ma lo stesso Chubais non ha confuso un simile "progetto" ???
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 10 dicembre 2019 17: 16
      +3
      Non che Chubais non lo faccia - si scopre un birrificio. E questo è serio. È possibile convertire 100mila tonnellate di uranio-238 in elettricità.
      La Russia è ancora l'unica a possedere queste tecnologie. Per quanto riguarda gli Stati Uniti, acquistano uranio russo raffinato dalla società russa Westinghouse per le loro centrali elettriche.
    2. Nick Офлайн Nick
      Nick (Nicholas) 11 dicembre 2019 04: 57
      +3
      Citazione: gorenina91
      - È improbabile che un simile progetto abbia luogo.

      Come sempre, non ci sono argomenti. Uno scoraggiamento. Trova uno psicologo esperto.
  4. piccola vite Офлайн piccola vite
    piccola vite (Gennady) 10 dicembre 2019 18: 23
    0
    Possibile che americio e curio, gli avvelenatori del nocciolo, abbiano imparato a "bruciarsi" in queste piccole botti? O è solo supposto?
    1. Nick Офлайн Nick
      Nick (Nicholas) 11 dicembre 2019 05: 07
      0
      Citazione: Cog
      Possibile che americio e curio, gli avvelenatori del nocciolo, abbiano imparato a "bruciarsi" in queste piccole botti? O è solo supposto?

      Sembra che l'uranio 235 e l'energia accumulata dal plutonio sarà postcombustione. Tipo di carburante MOX.
  5. slesarg65 Офлайн slesarg65
    slesarg65 (Igor Ivanov) 22 dicembre 2019 04: 28
    0
    La fisica non è soggetta ai politici! E se c'è un modo per bruciare le code, perché no ?!
  6. Il commento è stato cancellato