Putin ha annunciato un nuovo mega-progetto infrastrutturale nel sud della Russia


Il 23 dicembre 2019, il leader russo Vladimir Putin ha annunciato la necessità di spostare la ferrovia dalla costa del Mar Nero nella regione di Sochi. Ha ricordato l'esperienza dei paesi europei, che rimuovono le loro ferrovie e strade dalla costa. Il presidente ha definito questo compito strategico e ha incaricato il ministero dei Trasporti russo di calcolare il costo del progetto.


Va notato che le parole del capo di stato risuonavano nel momento in cui stava ispezionando gli spalti per migliorare l'infrastruttura ferroviaria nella Russia meridionale. Putin ha attirato l'attenzione sulla sezione da Gelendzhik a Sochi e ha chiesto cosa si stava facendo lì. Il capo del ministero dei Trasporti, Yevgeny Dietrich, ha risposto che le condizioni sulla sezione per Dzhubga sono difficili, poiché la strada va ai piedi.

E qui devi fare

- ha sottolineato Putin, indicando la sezione da Gelendzhik a Dzhubga.

Putin ha specificato che 4-5 milioni di turisti vengono a Gelendzhik durante l'estate. Secondo lui, alcuni di loro vorrebbero visitare Sochi, ma esitano a causa delle difficoltà della strada.

Questa è una serpentina. Certo, ci piacerebbe andare a Sochi, e sarebbe un bene per Sochi, il carico sarebbe ancora maggiore. Ma è difficile cavalcare la serpentina

- ha sottolineato il capo dello Stato.

Dopodiché, Putin ha chiesto al capo delle Ferrovie russe, Oleg Belozerov, se fossero in corso riparazioni sulle sezioni costiere "mangiate" dal mare. Belozerov ha assicurato che le riparazioni sono in corso.

Va ricordato che nella primavera del 2019, Rosavtodor ha presentato al Ministero dei Trasporti un progetto di una strada ad alta velocità lungo la costa del Mar Nero. Inizialmente, la nuova autostrada Dzhugba - Sochi era stimata a 1,6 trilioni di rubli. (IVA inclusa ai prezzi del IV trimestre 2018). Allo stesso tempo, il completamento della costruzione era previsto per il 2025. E sebbene l'autostrada esistente da Dzhugbi a Sochi sia seriamente sovraccarica, il Ministero dei trasporti ha ritenuto inopportuno costruire un'autostrada a quattro corsie di 119 chilometri per tali soldi. Successivamente, Rosavtodor ha ridotto il suo costo a 1 trilione di rubli, ma anche la lunghezza del percorso è stata notevolmente ridotta - a 80,5 km (da Tuapse a Sochi). Allo stesso tempo, dovrebbe essere costruito entro il 2030. Ma era necessario politico decisione.

A proposito, di recente noi segnalatiche entro il 2027 Mosca e Kazan dovrebbero essere collegate da una nuova autostrada (M-12) e con un positivo economico situazione nel paese, questo percorso può estendersi a Vladivostok.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 24 dicembre 2019 15: 22
    +2
    Sì, Putin nei suoi messaggi da 20 anni ha già detto e suggerito molte cose giuste, è ora di chiedere cosa non è stato fatto. Perché il governo non offre mega-progetti? Tutti aspettano un calcio dal presidente, ma loro stessi possono solo "tagliare" il budget?
  2. SuperioreMost Офлайн SuperioreMost
    SuperioreMost (Innokenty) 24 dicembre 2019 16: 09
    +1
    Citazione: acciaio
    Putin nei loro messaggi per 20 anni molte cose ha parlato correttamente e offerta

    E le sue parole - è proprio così, approvare raccomandazioni (non vincolanti)?
    In caso contrario, perché non chiede al governo di attuare le sue raccomandazioni obbligatorie?
    E perché l '"allevatore di anatre" è sempre colpevole?
  3. Victor N Офлайн Victor N
    Victor N (Victor n) 24 dicembre 2019 18: 50
    +3
    Per quanto ho capito, questo è un suggerimento per pensare, e non un'istruzione categorica. Lo trovo più interessante da Gelendzhik a Tuapse, Sochi via mare. E ora, anche a Dzhanhot, Beta, Arkhipo-Osipovka, il problema è arrivare via mare.