La comunità ebraica in Polonia non è d'accordo con le parole di Putin sul "maiale antisemita"


Di recente segnalaticome Varsavia ha ricordato a Putin l '"alleanza Hitler-Stalin" per quello che "ha osato" chiamare il "maiale bastardo e antisemita" dell'ex ambasciatore polacco in Germania (negli anni '30) Józef Lipski, che ha promesso di consegnare monumento ad Adolf Hitler per l'espulsione degli ebrei in Africa. E così, il presidente dell'Unione delle comunità ebraiche della Polonia, Clara Kolodziejska-Poltyn, e il rabbino capo della Polonia, Mikhail Shudrikh, hanno espresso il loro disaccordo con Putin.


Secondo il quotidiano polacco Rzeczpospolita, questi due rappresentanti di alto rango della comunità ebraica in Polonia hanno letteralmente assolto il suddetto antisemita e l'antisemitismo polacco in generale. Secondo loro, Varsavia ha sostenuto l '"emigrazione" del 10% della popolazione ebraica del paese, collaborando con il movimento sionista, e Lipski, a quanto pare, ha sostenuto gli ebrei espulsi dalla Germania nazista in Polonia. Non hanno menzionato i ghetti e i crematori dei campi di concentramento. Inoltre non dissero nulla dove centinaia di migliaia di ebrei polacchi ed ebrei di altri paesi, spinti dai nazisti in Polonia, scomparvero. Non è nemmeno specificato se i rappresentanti della comunità ebraica abbiano ringraziato i polacchi per anni di persecuzione.

Vi ricordiamo che la comunità ebraica della Polonia prima della seconda guerra mondiale contava 500mila persone. Attualmente in Polonia vivono circa 10mila ebrei. Allo stesso tempo, nel processo dell'Olocausto, lo sterminio di massa degli ebrei, circa 6 milioni di rappresentanti di questo popolo furono uccisi in vari modi. Inoltre, la maggior parte dei campi di concentramento si trovava in Polonia e gli assistenti erano residenti locali. Inoltre, qualsiasi ebreo sapeva che era inutile fuggire da un campo di concentramento in Polonia, poiché era possibile vivere in un campo di concentramento un po 'più a lungo. Inoltre, l'antisemitismo polacco non è andato da nessuna parte durante l'era sovietica, hanno solo cercato di non diffonderlo.

Va aggiunto che il portavoce (presidente) della Duma di Stato russa, Vyacheslav Volodin, ha invitato Varsavia a scusarsi per aver confrontato Stalin con Hitler. Allo stesso tempo, il vice Vyacheslav Nikonov (nipote di VM Molotov) ha richiamato l'attenzione sul fatto che il ministero degli Esteri russo non convoca l'ambasciatore polacco dopo ogni buffonata anti-russa (russofobica) in Polonia, altrimenti i diplomatici polacchi dovrebbero "stabilirsi in un grattacielo in piazza Smolenskaya".
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
27 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Yuri Mikhailovsky Офлайн Yuri Mikhailovsky
    Yuri Mikhailovsky (Yuri Mikhailovsky) 1 gennaio 2020 16: 55
    +1
    Questa posizione non è sorprendente ... chi dubiterebbe ...
  2. Generale Black Офлайн Generale Black
    Generale Black (Gennady) 1 gennaio 2020 18: 48
    +1
    Ebbene, lei era in disaccordo e in disaccordo. Molto onore.
  3. pischak Офлайн pischak
    pischak 1 gennaio 2020 18: 56
    0
    Bene, quindi l'organizzatore e sponsor delle bande punitive Banderonazi (usate e usate nel genocidio della popolazione russa e di lingua russa nel sud-est dell'Ucraina!), Uno dei principali sponsor e beneficiari del colpo di stato di Maidan, l'ucraino "w / Bandera member number one" è anche una specie di presidente dell'Unione ebraica europea e anche il rabbino capo ucraino, d'accordo con lui (non si è mai opposto pubblicamente all'etnocidio dei russi ucraini da parte della "w / Bandera" insieme al galitsay Ragul Bandera, discendenti ed eredi ideologici dei carnefici del popolo ebraico!) - la "iena europea" revanscista polacca e il revanscismo Banderonazi "Ucraina" per lungo tempo "nelle gengive" annusato a vicenda sotto il "patrocinio" russofobo-anti-russo degli Stati Uniti!

    Quindi, gli ebrei ucraini e polacchi "w / Bandera", simili a banderonazi, che hanno tradito senza pietà l'Olocausto, dirigendo innaturalmente le comunità ebraiche, questo è un campo di bacche (Ameroholui), parassiti senza spina dorsale, comodamente attaccati a "nutrire le autorità" da esso e gole!
    Loro, per il loro posto caldo e nutriente al "timone", dichiareranno qualsiasi cosa!
    E durante la seconda guerra mondiale, poveri ebrei e rabbini, che scendevano, a volte collaboravano con i nazisti, comprandoli con il denaro e con la vita dei poveri ebrei ...
    Storia genuina, non "cerimoniale" di Kiev (incluso il ruolo dei rabbini di Kiev e dei leader delle comunità ebraiche) Babi Yar e Kharkov Drobitsky Yar, ghetti di Varsavia e Minsk, ... così come una storia dettagliata dell'evacuazione a est della popolazione ebraica fuggita nel 1941 dal territorio della Bielorussia e dell'Ucraina ne dà molte prove - con uno studio dettagliato e imparziale!
    Quindi anche i lungometraggi (va tenuto presente che nei film liberali "rivisitano specificamente la storia", inventando, distorcendo e abbellendo in una luce favorevole ai beneficiari!) In Occidente sono stati girati gli ebrei europei, tra i quali quelli "che sono più uguali" e sono sopravvissuti con calma quando milioni di loro compagni di tribù finirono immediatamente nelle camere a gas e lentamente furono fatti a pezzi dai "comuni europei (compresi quelli polacchi !!!)" di Hitler!

    Pertanto, l'opinione personale di due (o con una camarilla che è rimasta attaccata al "fondo comune" come sono sopravvissuti lì durante l'Olocausto e i pogrom ebraici dei polacchi?!) - questa non è certo la vera opinione della massa generale delle vittime dell'Olocausto e dei loro parenti!
    1. Oh_ho_ho Офлайн Oh_ho_ho
      Oh_ho_ho (Victor) 2 gennaio 2020 09: 03
      +1
      Ahimè, google - quanti ebrei hanno servito nella Germania di Hitler in posizioni abbastanza alte.
      Dicci che avevamo anche i vlasoviti e oggi ci sono traditori della nazione. Ma! Non li giustificiamo, e ancor di più, non li mettiamo su un piedistallo.
    2. Alexzn Офлайн Alexzn
      Alexzn (Alexander) 2 gennaio 2020 09: 48
      -1
      Forse rinnego il mio attacco a te. Non era molto attento al testo. Mi scusi.
      1. pischak Офлайн pischak
        pischak 2 gennaio 2020 19: 21
        +1
        Scuse accettate, compagno AlexZN! È colpa mia se scrivo "un sacco di bukaff" - non c'è estrema chiarezza e tutti comprensibili brevità nella presentazione dei propri pensieri. sì
        Sono moralmente e fisicamente (è solo questione di tempo!) Vengono uccisi da quegli ebrei ucraini banderonazisti che si sono autoproclamati "w / Bandera", che fondamentalmente tradirono la Memoria dell'Olocausto e gli "ucraini" insieme ai Banderlog - gli eredi dei complici-carnefici di Hitler del popolo ebraico, partecipando al genocidio Popolazione ucraina MULTINAZIONALE di lingua russa e russa (compresi gli ebrei!) E in ogni modo possibile giustificare questa atroce "azione"!
  4. GRF Офлайн GRF
    GRF 1 gennaio 2020 21: 58
    +3
    Sarebbe stato meglio tacere, ma visto che si dice, allora, vedi, sono già stati toccati (non sorpresi, perché ognuno sopravvive come può, e non è raro che gli "amanti della vita" sparino a se stessi, il che è molto deplorevole).
    Estrapolando il numero di ebrei in Polonia 500000 -> 10000 -> 200? no ... troppo ottimista, penso che sarà 0.
    Aspettiamo e scopriamo cosa dicono / pensano altri ebrei, anche su questi ...
    1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 2 gennaio 2020 07: 54
      -8
      Citazione: GRF
      Aspettiamo e scopriamo cosa dicono / pensano altri ebrei, anche su questi ...

      Tutti sanno che in Polonia negli anni '30 c'erano molti antisemiti nelle strutture statali. Questo ambasciatore è solo uno dei tanti: qui Putin ha ragione. Ma definendolo un "bastardo antisemita", il presidente russo in qualche modo perde di vista gli antisemiti sovietici molto più grandi di quel periodo, guidati da Stalin. Gli antisemiti polacchi si limitavano a chiacchierare, mentre quelli sovietici di fatto sterminavano gli ebrei, organizzavano omicidi, false accuse, una campagna per combattere il cosmopolitismo, il caso dei medici, ecc. Non sto nemmeno parlando della deportazione di massa degli ebrei pianificata da Stalin nell'estremo nord, Dio non ha permesso che accadesse un'altra atrocità su larga scala: il tiranno morì nella sua camera da letto senza assistenza medica, e dopo la sua morte i piani per deportare la popolazione ebraica non erano destinati a diventare realtà.
  5. Oh_ho_ho Офлайн Oh_ho_ho
    Oh_ho_ho (Victor) 2 gennaio 2020 08: 51
    +1
    Come fanno ogni sforzo per pensare male di loro.
    1. Arkharov Офлайн Arkharov
      Arkharov (Grigory Arkharov) 2 gennaio 2020 10: 55
      -4
      Oh_ho_ho, pischak, Yuri Mikhailovsky, Generale Black
      Mi sono ricordato il seguente aneddoto:

      ... l'antico kirghiso (condizionale) non sapeva dell'esistenza degli ebrei, quindi, le forze oscure della natura furono accusate di tutti i loro guai.
      1. pischak Офлайн pischak
        pischak 2 gennaio 2020 18: 45
        +2
        Arkharov, non mostrare a te stesso di essere un primitivo "ingenuo" così aneddotico, guarda la radice! occhiolino
        In generale, stiamo parlando delle oscure "forze polacche" antisemite che hanno attivamente aiutato e collaborato al genocidio hitleriano dei "non-ariani-yubermens", compreso il pan-europeo "Judenfray" - la distruzione totale della popolazione ebraica - grazie alla politica attiva pro-semita-sionista delle autorità israeliane (le autorità dell'ex Unione Sovietica, come gli israeliani, combatterebbero per la memoria mondiale delle VITTIME DELLA "COMUNE EUROPA" DI HITLER - DIECI MILIONI DI CITTADINI SOVIETICI, RAPPRESENTANTI DI TUTTE LE NAZIONALITÀ (anche gli ebrei!) della nostra Unione Sovietica, allora non ci sarebbero stati più revanscisti nazisti filoamericani della nostra Unione Sovietica. ed è vergognoso impegnarsi nelle loro vili insinuazioni anti-soviet-anti-russe !!!) note a tutti come l'Olocausto (la cui negazione è un segno deliberatamente marginale ed è addirittura punibile penalmente in alcuni paesi)!
        1. Arkharov Офлайн Arkharov
          Arkharov (Grigory Arkharov) 2 gennaio 2020 19: 05
          -4
          squittire E cacciare ti piacciono le tovaglie difficili da leggere e difficili da capire da scarabocchiare? Hai mescolato tutto ciò che è possibile in una forma che solo tu puoi capire. Sembra che tu abbia un restringimento della coscienza, una limitazione del campo di coscienza (ICD 300.1) - una forma di compromissione della coscienza, caratterizzata dal suo restringimento e dominio di un piccolo gruppo limitato di idee ed emozioni con l'esclusione pratica di altri contenuti.
          1. pischak Офлайн pischak
            pischak 2 gennaio 2020 19: 51
            +2
            In linea di principio, su "un sacco di bukaff", sono d'accordo - sono portato via, non mi abituerò mai al fatto che oggigiorno devi "scarabocchiare" nell'attesa del primitivo "pensiero a clip" della tua controparte! occhiolino
            Il restringimento della coscienza, se senza questo tuo zaum "quasi medico", è chiamato più semplicemente - "tunnel"! sì
            Ad essere onesto, Arkharov, leggendo regolarmente anche i tuoi commenti, ANCORA non vedo il tuo potenziale intellettuale (probabilmente lo nascondi troppo bene a tutti ?! strizzò l'occhio ) per discutere con te "Un gruppo illimitato di idee ed emozioni" - quindi chiunque mi "rimproveri", sei un vero maestro nel "raccogliere" in una forma che solo tu capisci! sorriso
            Inoltre, tale "non restringimento" a parte il "contenuto" - l'argomento dell'articolo, sarebbe un "holivar" che contraddice le regole del sito!
            Quindi, senza offesa, Arkharov, ok?! occhiolino
            1. Arkharov Офлайн Arkharov
              Arkharov (Grigory Arkharov) 2 gennaio 2020 20: 02
              -3
              squittio Capisco molto bene su quale argomento sei fissato e cosa scriveresti qui, ti danno libero sfogo.
              1. pischak Офлайн pischak
                pischak 2 gennaio 2020 20: 33
                +4
                Per il tuo "concetto" inequivocabile, Arkharov - in questo caso, mi sto concentrando sul tema del banderonazismo russofobo e del sanguinoso genocidio della popolazione russa e ucraina di lingua russa!
                E, naturalmente, da figlio (e mio padre è anche un ex prigioniero del campo di concentramento nazista, che ha sperimentato appieno la crudeltà di servire Hitler-mandrini: polacchi e polacchi bydla-occidentali, capotasti e "Wachman" che erano "peggio dei tedeschi" scherno dei prigionieri!) e il nipote dei soldati sovietici - I vincitori del "nazismo" europeo di Hitler si fissavano "sul tema del revanscismo militante degli attuali neo-nazisti" pan-europei "filo-Washington e dei loro tirapiedi!

                In linea di principio, Arkharov, tu non "capisci" molto bene che la politica del Sito non mi limita affatto a "scrivere al contenuto del mio cuore" ed esprimere i miei pensieri, emozioni e sentimenti - "Scrivo", come puoi vedere.
                Ancora formazione sovietica, so leggere e scrivere bene e "tra le righe"! E a me, in generale, non mi interessa alcuna censura, se "infrange" con divieti, allora dirò o scriverò in modo così splendido che il vero significato per il lettore stridulo "arriverà proprio il terzo giorno!" sì
                1. Arkharov Офлайн Arkharov
                  Arkharov (Grigory Arkharov) 2 gennaio 2020 20: 41
                  -3
                  Pishak Scusa, ma il significato di alcune tue affermazioni non mi raggiunge in una settimana. Non dire che è solo per me.
          2. isofat Офлайн isofat
            isofat (isofat) 2 gennaio 2020 20: 02
            +1
            Citazione: Arkharov
            E ti piacciono le tovaglie difficili da leggere e difficili da capire da scarabocchiare?

            ArkharovTi piacciono i siti con più immagini?
            1. Arkharov Офлайн Arkharov
              Arkharov (Grigory Arkharov) 2 gennaio 2020 20: 42
              -2
              isofat Certamente, e soprattutto in una certa direzione.
              1. isofat Офлайн isofat
                isofat (isofat) 2 gennaio 2020 21: 58
                0
                Citazione: Arkharov
                Certamente, e soprattutto in una certa direzione.

  6. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 2 gennaio 2020 08: 56
    -2
    Per cominciare, 3.500.000 ebrei vivevano in Polonia prima della guerra.
    Sì, Putin ha ragione nel definire Lipsky un maiale antisemita.
    Non sono sicuro che il rabbino capo abbia giustificato Lipsky, molto probabilmente questa è una distorsione. È difficile fidarsi della fonte che si è "sbagliata" con il numero di ebrei 7 (!!!) volte.
  7. Vasil K. Офлайн Vasil K.
    Vasil K. (Vasil K.) 2 gennaio 2020 10: 26
    +3
    Le parole specifiche di una persona in particolare vengono confutate? .. No! In crescita. Già da cinque anni alcune TV dimostrano l'assenza di un potere nazionalista in Ucraina, imponendo al popolo e per paura ciò che la rende ostile alla Russia, ma fedele al successore del Reich.
  8. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 2 gennaio 2020 10: 34
    +2
    Citazione: Oh_ho_ho
    Ahimè, google - quanti ebrei hanno servito nella Germania di Hitler in posizioni abbastanza alte.
    Dicci che avevamo anche i vlasoviti e oggi ci sono traditori della nazione. Ma! Non li giustificiamo, e ancor di più, non li mettiamo su un piedistallo.

    Strana logica!
    C'erano pochi ebrei in posizioni elevate, così come ebrei in posizioni e nell'esercito in generale, UNO.
    Mi chiedo dove e quando gli ebrei hanno giustificato queste persone e le hanno esaltate?
  9. Akichti Офлайн Akichti
    Akichti (asya Kukhtina) 2 gennaio 2020 13: 54
    -1
    Lascia che Putin aggiunga che i maiali ebrei non sono d'accordo.
  10. pafegosoff Офлайн pafegosoff
    pafegosoff (Arkhip Pafegosov) 2 gennaio 2020 17: 14
    +1
    Comunità ebraica in Polonia? Quelli che sono sopravvissuti nei campi di concentramento e nei ghetti polacchi sono per lo più KAPO. Kolomoisky, il creatore degli assaltatori nazisti ucraini, sembra pregare anche per Bandera ...
  11. Il commento è stato cancellato
  12. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
    Monster_Fat (Qual è la differenza) 2 gennaio 2020 18: 08
    -2
    Ebbene, cosa posso dire ... il tentativo del Cremlino di coinvolgere gli ebrei per sostenere la versione russa degli eventi che hanno portato alla seconda guerra mondiale, e anche quello che è successo durante il suo corso ... ... è fallito. Kremlin-Lol. Come altrove, ultimamente.
    1. pischak Офлайн pischak
      pischak 2 gennaio 2020 22: 14
      +2
      Stai scrivendo sciocchezze, Monster_Fat, l'opinione opportunistica di alcuni rinnegati adescati, anche se ad alta quota, stai cercando di spacciare per opinione generale ebraica ??!
      Lo Stato di Israele, anche prima del Cremlino, legalmente, sullo sfondo della Polonia, che si è attivata nella "revisione mercantile della storia della seconda guerra mondiale", ha sollevato il tema della partecipazione attiva dei polacchi all'Olocausto: la distruzione totale di PIÙ di tre milioni di ebrei polacchi e il destino della proprietà ebraica sottratta e appropriata durante questo sanguinoso genocidio !
      E state tranquilli, con o senza l'aiuto del Cremlino, in un modo o nell'altro, le autorità israeliane "spremeranno" i polacchi, che hanno palesemente "giocato" nell '"incoscienza storica" ​​ufficiale e nella negazione ipocrita della "Judenfrei" polacca ...

      Dopotutto, erano solo la gentilezza e la tolleranza degli "anziani del Cremlino" sovietici che non volevano "ferire" selettivamente la "tenera autocoscienza" degli alleati nel CMEA e nel Patto di Varsavia, e impedivano la questione dei veri precursori e la data effettiva dell'inizio della seconda guerra mondiale. vili "pagine antisemite" della storia moderna del Commonwealth polacco-lituano!
      E questa "inerzia della tolleranza" è continuata anche dopo la morte dell'Unione Sovietica, dando alle autorità polacche l'illusione di una presunta "infallibilità" ....

      Ma quando la Polonia ha iniziato una campagna attiva per "rivedere" e apertamente la falsificazione anti-sovietica (anti-russa) della storia moderna, così ha poco lungimirante (contando sull'intercessione del suo nuovo alleato "autorevole"? "la vittima innocente dell'attacco tedesco"!

      Dopotutto, anche se in modo imparziale, già senza un "approccio comunista", consideriamo TUTTA la storia prebellica, militare e postbellica della Polonia (e non solo le singole "pagine"), quindi il "quadro generale" dei crimini di guerra polacchi (senza nemmeno toccare l'attacco polacco alla Russia sovietica nel 1920 ei brutali massacri dei russi catturati e internati ... e dal momento che il "Patto Pilsudski-Hitler" alleato nel gennaio 1934) è molto sgradevole!
      Viene fuori una "storia polacca" molto, molto CRIMINALE, in cui lei non è più una "vittima innocente", ma uno dei principali istigatori della Terza Guerra Mondiale (nella "resa dei conti" tra gang banditi che non condivideva il controverso "corridoio di Danzica" con il complice di Hitler)!

      Ecco perché, così penso, i "riscrittori della storia" polacchi, sputando su tutto ciò che è sovietico, tuttavia, insistono categoricamente sulla "data sovietica" per l'inizio della seconda guerra mondiale che è loro favorevole il 1 ° settembre 1939 (e anche aggiungere il 17 settembre a questo, quando l'URSS ha iniziato a salvare dai nazisti Ucraina occidentale e Bielorussia, tornando alla "linea Curzon" riconosciuta a livello internazionale - il confine proprio, conquistato dai polacchi, possedimenti!), altrimenti la Polonia dovrà rispondere, anche territorialmente, "a tutto il bene" - compresi i discendenti vittime dell'Olocausto ... strizzò l'occhio
  13. xilia72 Офлайн xilia72
    xilia72 (xanto) 2 gennaio 2020 22: 49
    -1
    Sarebbe giusto per crescere. autorità a nome del loro popolo e per parlare del loro popolo. Ma forse non ci sono così tanti russi al Cremlino?