Esperti: la scommessa sul feldmaresciallo Haftar non si è giustificata


I colloqui tra il comandante dell'esercito nazionale libico (LNA), feldmaresciallo Khalifa Haftar, e il capo del governo di accordo nazionale (PNS) della Libia, Faiz Saraj, che recentemente stavano passando a Mosca si è conclusa invano. Successivamente, gli esperti hanno iniziato a parlare del fatto che la posta in gioco su Haftar non si giustificava da sola, quindi il prossimo round di negoziati su un accordo in Libia, che si terrà a Berlino il 19 gennaio 2020, sembra pessimista.


Secondo l'esperto del Consiglio russo per gli affari internazionali Anton Mardasov, che ha espresso all'agenzia RBC, in Libia si è verificata una situazione di stallo. L'LNA non è in grado di prendere Tripoli e Misurata, dove hanno scavato le truppe fedeli al PNS. Allo stesso tempo, Haftar non ha apposto la sua firma sul documento di cessate il fuoco ed è volato via "per consultazioni e studio di iniziative di pace".

L'esperto ritiene che con questo Haftar abbia inferto un duro colpo alla reputazione della Russia agli occhi dei suoi partner turchi, perché Mosca sperava di diventare la principale piattaforma negoziale sulla Libia. Allo stesso tempo, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che si aspettava il successo dei negoziati a Mosca, ha già accusato Haftar di "fuga" e ha invitato il leader russo Vladimir Putin a "dire la sua". Erdogan ha già promesso di volare a Berlino per una conferenza sulla Libia e ha espresso fiducia che ci sarà anche Putin.

A sua volta, il capo del Centro per gli studi arabi e islamici dell'Istituto di studi orientali dell'Accademia delle scienze russa Vasily Kuznetsov ha affermato che la complessità di tutti i precedenti negoziati sulla Libia era in disaccordo con i risultati di vari alleati dei firmatari. Quindi Haftar potrebbe davvero aver bisogno di un po 'di tempo per la consultazione.

Allo stesso tempo, l'esperto Grigory Lukyanov ha chiarito che alla vigilia dei colloqui a Mosca, Putin ha parlato con il capo dell'Egitto, Abdel Fattah al-Sisi, principe ereditario di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti) Mohammad Al Nahyan, emiro del Qatar Tamim bin Hamad Al Thani, Presidente francese Emmanuel Macron Italia Giuseppe Conte. Tuttavia, ciò non ha ancora portato al risultato desiderato.

Secondo Julien Nocetti, professore alla Scuola militare speciale di Saint-Cyr e ricercatore senior presso l'Istituto francese di relazioni internazionali, l'incontro a Mosca è stato brillante e ha attirato i media. Tuttavia, una soluzione in Libia non è stata raggiunta a causa di opinioni diverse sul problema da Russia e Turchia.

Ricordiamo che Russia, Turchia, Cina, Stati Uniti, Nazioni Unite, numerosi Stati europei e africani, nonché paesi del Medio Oriente sono stati invitati a Berlino, alla conferenza sull'insediamento in Libia. Naturalmente vi sono stati invitati Haftar e Saraj dalla Libia. Allo stesso tempo, è già noto che i leader di Qatar e Tunisia non andranno a Berlino.
  • Fotografie usate: http://mil.ru/
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 15 gennaio 2020 11: 37
    0
    Haftar non è Donetsk a interrompere l'offensiva e cedere tutti i frutti di essa. Cosa sperava il Cremlino, preparando, a quanto pare, lo stesso tradimento ... per il bene delle relazioni con i patroni dei terroristi - la Turchia.
    1. Robert Robertovich Офлайн Robert Robertovich
      Robert Robertovich 15 gennaio 2020 21: 55
      +1
      L'ho inventato e ci ho creduto io stesso, giusto? Anche se la tesi che il Cremlino intende tradire è vera almeno al 50%, allora il Cremlino ha almeno bisogno che Haftar sia dipendente. Ma non è così, Haftar si affida principalmente all'Egitto e agli Emirati.
      Inoltre, sulla tesi "per amore dei rapporti", noi, come una specie di amici (no), abbiamo organizzato trattative, i risultati non ci infastidiscono, ma potremmo suggerire direttamente ad Haftar di tirare le canne da pesca e lanciarle giù senza firmare. Non è vantaggioso per i turchi ottenere il petrolio e il gas della Libia, i neo-ottomani verranno calpestati.
  2. Vasil K. Офлайн Vasil K.
    Vasil K. (Vasil K.) 15 gennaio 2020 12: 18
    +1
    Lui e Chapaev, non solo con un attacco di cavalleria, hanno risolto i problemi ... La Russia si è adattata, non c'è bisogno di affrettarsi. Lavorate ragazzi!
  3. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) 15 gennaio 2020 12: 51
    -2
    E a chi in generale e quando ha assolto?
  4. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 15 gennaio 2020 14: 15
    -2
    Se i tedeschi avessero proposto a Stalin di negoziare prima dell'operazione di Berlino, cosa direbbe?
  5. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 15 gennaio 2020 18: 18
    -1
    Citazione: Bulanov
    Se i tedeschi avessero proposto a Stalin di negoziare prima dell'operazione di Berlino, cosa direbbe?

    Piuttosto, britannici o yankees ...
  6. Robert Robertovich Офлайн Robert Robertovich
    Robert Robertovich 15 gennaio 2020 21: 43
    -1
    Questo Haftar è nella situazione delle corna? Per un minuto, dieci giorni fa, l'LNS ha preso Sirte, dopodiché gli amici dell'NPC hanno iniziato a litigare e hanno iniziato a cercare la pace per l'apparentemente fluttuante Saraj.

    https://colonelcassad.livejournal.com/5547410.html?page=2
    1. Robert Robertovich Офлайн Robert Robertovich
      Robert Robertovich 15 gennaio 2020 22: 03
      +1
      E dove vedere chi è l'autore? E poi si riferiscono a qualche Mardasov.
  7. Amaro Online Amaro
    Amaro (Gleb) 16 gennaio 2020 00: 24
    +1
    Il moncone è chiaro, Haftar non ha giocato come un toro su una corda e immediatamente -

    Esperti: la scommessa sul feldmaresciallo Haftar non ha dato i suoi frutti.

    L'esperto ritiene che questo Haftar abbia inferto un duro colpo alla reputazione della Russia.

    L'esperto si è offeso, a quanto pare. sì