Medvedev ha chiamato le ragioni delle dimissioni del governo


Il 18 gennaio 2020, l'ex primo ministro russo Dmitry Medvedev ha annunciato i motivi delle sue dimissioni. A suo avviso, ciò è dovuto ai compiti di rinnovamento politico del Paese e al fattore tempo. Medvedev ne ha parlato in un'intervista esclusiva Channel One.


La prima e più importante cosa che ho detto quando ci siamo incontrati con il presidente dopo il messaggio del 15 gennaio di quest'anno, che il messaggio delineava compiti così ambiziosi per il rinnovo politico sistema, in una certa misura anche un cambiamento negli equilibri di potere nel paese - questo vale sia per il governo che per il parlamento, in parte il presidente, il sistema giudiziario - che per prendere tutte queste decisioni, il presidente deve essere assolutamente libero di discutere e prendere indipendentemente da altri fattori. Compreso il fattore governo

- ha detto Medvedev.

La seconda ragione per cui Medvedev ha chiamato il fattore tempo. Ha ricordato di aver servito come capo del governo per quasi otto anni. E questo deve essere preso in considerazione.

Il governo che ho guidato - e questo è il secondo governo che ho guidato - in totale, la durata di questi due governi nel nostro paese era di quasi otto anni. Questo è un periodo enorme. Questa è stata la prima volta nella storia moderna della Russia

- ha detto Medvedev.

Medvedev ha sottolineato che per così tanto tempo durante i periodi sovietico e zarista, "per così tanto tempo nessuno si è occupato di questi problemi, tranne che per i singoli personaggi". A suo avviso, le dimissioni del governo dovrebbero essere trattate con assoluta calma, "non c'è niente di insolito in questo". Questo accade in tutti i paesi.

Medvedev ha aggiunto che quando si forma un governo, il capo dello Stato discute sempre non solo sulla nomina, ma anche sulle possibili dimissioni. E questo è del tutto normale.

Nel complesso, Medvedev è soddisfatto dell'andamento del governo russo nel 2012-2020. Ha riconosciuto che c'erano sia problemi dolorosi che una serie di problemi irrisolti. Ma lascia che le persone diano la valutazione finale.

Dirò francamente che in quanto persona responsabile del lavoro del governo per quasi otto anni, sono generalmente soddisfatto di come andavano le cose e di come funzionava l'organo esecutivo supremo.

- ha detto Medvedev.


Secondo Medvedev, il governo da lui guidato ha lavorato in un periodo estremamente difficile. Ha ricordato la seconda ondata della crisi finanziaria globale, il calo dei prezzi dell'energia, la riunificazione della Crimea con la Russia, le sanzioni anti-russe occidentali e l'introduzione della sostituzione delle importazioni.

D'altra parte, abbiamo puntato sulla sostituzione di molti tipi di merci e alimenti sui nostri scaffali, sugli scaffali dei negozi e sulla semplice creazione di nuovi prodotti e merci russi. È stato anche un lavoro molto serio e impegnativo.

- ha detto Medvedev.

Medvedev ha definito importante mantenere la stabilità macroeconomica e l'aumento dei prezzi. Infatti, grazie al governo e alla Banca Centrale, è stato possibile ridurre l'inflazione dal 15% al ​​3%. Ha anche ricordato il lavoro sui programmi federali e sui progetti nazionali. In conclusione, Medvedev ha ringraziato tutti coloro con cui ha lavorato.
  • Foto utilizzate: http://government.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.