Nonostante le sanzioni: Mosca ha promesso di completare la costruzione del "Nord Stream-2"


Non molto tempo segnalati, come ha definito Berlino le date finali per il lancio del gasdotto Nord Stream-2. E così, il viceministro degli Esteri russo Alexander Pankin ha affermato che Mosca completerà con successo il progetto di trasporto del gas specificato, nonostante le sanzioni di Washington.


Siamo fiduciosi che, nonostante le pressioni esercitate dagli Stati Uniti, la costruzione del gasdotto Nord Stream 2 sarà completata con successo. Il ministero degli Esteri russo intende contribuire il più possibile a questo

- disse Pankin RIA Novosti.

Va ricordato che prima di questo circolava il quotidiano economico filoamericano della Germania Handelsblatt "Handelsblat" informazioniche Washington intende imporre nuove sanzioni contro Nord Stream 2 se Mosca decide di completarlo.

Va aggiunto che la nave Akademik Chersky per la posa di tubi e gru (KMTUS) ha lasciato il porto di Nakhodka e si è diretta a Singapore. Ciò è evidenziato dai dati delle risorse di navigazione marina. Ad esempio, Vesselfinder riferisce che Akademik Chersky ha lasciato Nakhodka il 9 febbraio 2020. L'arrivo a Singapore è previsto per il 22 febbraio 2020. A proposito, la suddetta nave appartiene a Gazprom Flot LLC, una controllata al 100% di Gazprom PJSC.

Va notato che dal 1 gennaio 2020 questa nave non era pronta per il funzionamento come posatubi, in quanto non disponeva delle necessarie attrezzature di saldatura e installazione. Il retrofitting della nave è stato stimato in 873,5 milioni di rubli. E così, ora si sta dirigendo verso Nord Stream 2.
  • Foto utilizzate: gazprom.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. pischak Офлайн pischak
    pischak 10 febbraio 2020 15: 25
    +1
    Penso che non ci fosse bisogno di lasciare che questa nave russa unica nel suo genere facesse un viaggio così lungo senza scorta militare ?! strizzò l'occhio
    Dopotutto, se i malvagi "partner" americani fanno di tutto per interrompere il completamento del Nord Stream 2, allora cosa impedirà loro di organizzare un "incidente", un "sequestro da parte dei pirati" o qualsiasi altra provocazione in modo che questa nave lo faccia non arrivate a destinazione ??!
    Dopotutto, anche con la nave da ricognizione russa "speronata accidentalmente" e affondata nello stretto del Bosforo, imbottita fino a straripare di apparecchiature elettroniche segrete e documentazione, non era affatto così semplice (soprattutto se teniamo conto delle recenti crisi isteriche americane sulla presenza di una nave russa simile vicino alla costa degli Stati Uniti - esploratore)?!
    1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 11 febbraio 2020 03: 12
      -2
      Quindi sono stati gli Stati Uniti ad aver organizzato la collisione di una portaerei con una nave russa? Wow, chi l'avrebbe mai detto ...
      1. pischak Офлайн pischak
        pischak 11 febbraio 2020 03: 56
        +3
        Ebbene, Natanchik, non si sa come "chi avrebbe pensato", ma Hai subito pensato in modo inequivocabile agli Stati Uniti,(anche se non l'ho detto affatto, ma ho solo fatto una domanda e fornito un esempio della reazione nervosa degli americani a una nave da ricognizione simile! strizzò l'occhio ) ?!
        A quanto pare, non ti fidi troppo degli americani se pensi che l'hanno fatto ?! occhiolino
        A quanto pare, gli Stati Uniti hanno un'immagine completamente inutile, se anche in Israele pensano così male dei loro benefattori di Washington ?! sorriso
        1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
          Natan Bruk (Natan Bruk) 12 febbraio 2020 13: 31
          -4
          Beh, l'ha preso in giro. Lei stesso ha scritto dei dannati americani, dicono, "sbattuti accidentalmente", "isterici americani". Molto goffamente riesci a trascinare il gufo sul globo. E l'isteria antiamericana permanente è nelle mani dei "media federali" russi e delle copie che zombie. Nei media occidentali, la Russia non è al primo e nemmeno al secondo posto. Anche se, ovviamente, hanno paura di te.