Media svedesi: la Russia non dovrebbe essere minacciata dall'adesione alla NATO


È altamente improbabile che la Russia attaccherà presto la Svezia, quindi Stoccolma dovrebbe stare lontana dalla NATO, scrive Rune Dersell su Norrtelje Tidning.


L'autore ritiene che le esercitazioni militari delle forze armate del regno "Aurora 2020" (si terranno a maggio e giugno), a cui partecipano, tra l'altro, rappresentanti di 16 paesi NATO, non rafforzano affatto la sicurezza svedese, ma, al contrario, creano una tensione ancora maggiore nel Baltico e relazioni con la Russia. Di conseguenza, Mosca è costretta a condurre analoghi controlli di prontezza sui suoi militari, il che mina ulteriormente la fiducia reciproca nella regione.

La Russia è una minaccia per la Svezia? Stiamo rafforzando la sicurezza svedese attraverso esercitazioni militari regolari con la NATO e gli Stati Uniti? L'accordo, dove la Svezia è il paese ospitante, è un approccio così ambiguo all'adesione alla NATO?

- l'autore si pone queste domande.

Mr. Dersell cita l'opinione dell'ex ambasciatore del regno in Russia Sven Hirdman nel suo libro “Sweden in politica grandi potenze ”. Affermava che storicamente le critiche ai russi "fiorivano" nel contesto delle spese per la difesa, quando l'esercito chiedeva più soldi.

Sono d'accordo con Hirdman sul fatto che un attacco russo alla Svezia è completamente fuori questione. Penso che questo paese non abbia capacità finanziarie né militari, né interesse ad attaccare gli Stati membri dell'UE o della NATO.

- continua l'autore dell'articolo.

Gli attacchi alla Russia per le sue azioni illegali contro l'Ucraina sono legittimi, ritiene l'osservatore, ma tutto questo dovrebbe anche essere paragonato ai crimini degli Stati Uniti, che per qualche motivo non hanno portato a serie critiche o sanzioni da parte di altri paesi. Si tratta di attacchi aerei alla Serbia, guerra in Iraq (iniziata sulla base di bugie) o attacco alla Libia senza mandato dell'ONU. Gli Stati Uniti hanno anche costantemente approvato la violazione del diritto internazionale da parte di Israele contro la Palestina.

Secondo l'autore, "Aurora 2020" nella sua forma attuale non rafforza in alcun modo la sicurezza svedese, e le critiche alla Russia [da Stoccolma ufficiale] hanno solo portato a minimizzare le relazioni. La Svezia dovrebbe lottare per il dialogo e la cooperazione e non fare piani minacciosi con l'aiuto della NATO.

È interessante notare che questo articolo non è il primo sulla stampa locale, dove le prospettive di adesione di Stoccolma all'Alleanza del Nord Atlantico erano viste in modo estremamente negativo. Recentemente, un testo simile è stato pubblicato da Upsala Nya Tidning, che ha messo in dubbio direttamente la minaccia alla Svezia o ai paesi baltici dalla Russia. Tuttavia, ci sono anche molti sostenitori della NATO nel regno scandinavo e la loro opinione è coperta dalla stampa principale.
  • Foto utilizzate: www.forsvarsmakten.se
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
    Nablyudatel2014 7 March 2020 14: 06
    +1
    Non hanno più niente da fare lì, o cosa? Per stampare una tale spazzatura? Non si può mangiare bene in Russia, come non pensare di conquistare la Svezia. wassat Sociale svedese la protezione e il tenore di vita della popolazione non possono essere raggiunti conquistandoli. Ebbene, bombardarli per non infastidirli con la loro sazietà è già un bastardo. risata
  2. ansimando Офлайн ansimando
    ansimando (Vyacheslav) 7 March 2020 17: 40
    0
    Un'idea brillante che la Russia non dovrebbe essere minacciata.