Perché il Pentagono non è più soddisfatto del più massiccio cacciatorpediniere missilistico della Marina degli Stati Uniti


La Marina degli Stati Uniti sta entrando in un'era di trasformazione radicale. Il Pentagono si prepara a una riduzione radicale del numero di "cavalli da lavoro" della sua flotta: i cacciatorpediniere classe URO "Arleigh Burke" e gli incrociatori missilistici della classe "Ticonderoga".


Gli esperti spiegano questo con l'inesattezza del programma per estendere i termini del loro funzionamento. Ma allora cosa sostituirà queste navi?

I cacciatorpediniere di classe Arleigh Burke sono il più grande tipo di cacciatorpediniere dalla fine della seconda guerra mondiale. Il loro sviluppo iniziò nel lontano 1988, la prima nave entrò in servizio nel 1991, ricevendo il numero DDG 51. Si tratta, senza esagerare, di veri e propri "cavalli di battaglia": i cacciatorpediniere sono in grado di fornire antimissile e difesa aerea, combattere sottomarini e navi di superficie , fornire supporto per lo sbarco e il blocco marittimo, per monitorare le navi nemiche, per effettuare operazioni di ricerca e soccorso.

Gli sviluppatori sono stati in grado di soddisfare il requisito del Pentagono: creare un cacciatorpediniere al prezzo di 2/3 del costo di un incrociatore missilistico di classe Ticonderoga, con 3/4 delle loro capacità di combattimento. Non voglio cantare le lodi della Marina di un potenziale nemico, ma la nave è davvero brava nella sua versatilità. Tuttavia, ha anche un problema: "Arlie Burke" sta gradualmente iniziando a invecchiare.

Ci sono tre serie conosciute di questa nave: Volo I, Volo II e Volo III. Nel primo furono costruiti tre cacciatorpediniere, dopodiché il progetto subì un ammodernamento. Nella seconda - sette navi, è stata creata la versione Flight IIA, che è diventata la più numerosa. In precedenza, il Pentagono aveva pianificato di costruire i cacciatorpediniere DDG-113 a DDG-121 per la terza serie del Volo III, al fine di portare il numero totale della Marina degli Stati Uniti a 355 navi. Tuttavia, ora i piani hanno iniziato a essere modificati in modo significativo.

Il portavoce della Marina degli Stati Uniti James Gerts ha dichiarato al comitato del Senato che estendere la durata dei cacciatorpediniere esistenti da 35 a 45 anni non è pratico. Le decisioni dovrebbero essere prese "in modo puntuale", per ciascuna nave, tenendo conto delle sue condizioni. Il primo "Arlie Burke" è entrato in servizio nel 1991, quindi possono ritirarsi dalla Marina già nel 2026. Con i cacciatorpediniere delle serie Flight II e Flight IIA, le cose vanno un po 'meglio, poiché originariamente erano state progettate non per 35, ma per 40 anni di servizio.


L'incrociatore missilistico classe Ticonderoga in primo piano e il cacciatorpediniere classe Arlie Burke

Se il Senato accetta le argomentazioni dei militari, entro il 2034 32 cacciatorpediniere della US Navy lasceranno la US Navy, il che ridurrà drasticamente il loro potenziale antimissile. Ma non è tutto: entro la fine del 2026-2027, il Pentagono cancellerà 13 incrociatori missilistici di classe Ticonderoga. Sorge una domanda naturale, perché l '"egemone" si disarma e cosa sarà sostituito da cosa?

Probabilmente, la risposta dovrebbe essere cercata nel campo degli sviluppi moderni. Il vice ammiraglio della marina Rich Brown ha detto che gli Stati Uniti avevano bisogno di navi di superficie senza pilota per affrontare Cina e Russia:

Abbiamo anche bisogno di navi di superficie senza equipaggio medio-grandi. Abbiamo bisogno di una fregata degna della battaglia e di una grande nave da guerra di superficie.


Due anni fa, il Pentagono aveva già annunciato l'accettazione delle proposte per lo sviluppo di una nave senza equipaggio media ad alta velocità con una portata maggiore e un'autonomia fino a 90 giorni. In effetti, stiamo parlando di una "clip" fluttuante con missili e altre armi. Non si sa nulla dei contratti firmati, ma il corso del pensiero militare americano è abbastanza comprensibile.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. cmonman Офлайн cmonman
    cmonman (Garik Mokin) 10 March 2020 17: 01
    -1
    Grazie, Sergey, per l'interessante articolo.
    Ho rovistato su Internet sulla futura classe di cacciatorpediniere Arleigh Burke e vorrei completarla. La flotta prevedeva di sostituirla con una Large Surface Ship (BNK) entro il 2022, ma le finanze per la flotta non sono in gomma e ci sono molte priorità per la Marina Militare, quindi lo sviluppo del BNK è stato posticipato (per ora) al 2026. E ora continueranno a costruire circa 14 cacciatorpediniere di classe Arleigh Burke Flight III.

    https://news.usni.org/2019/08/08/navy-considering-more-advanced-burke-destroyers-as-large-surface-combatant-timeline-slips
  2. Dart2027 Офлайн Dart2027
    Dart2027 10 March 2020 17: 27
    +1
    Qualcosa di cui dubito funzionerà. Una nave di livello 1 è un oggetto sano che richiede una manutenzione costante.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 10 March 2020 23: 34
    -2
    E il titolo, il titolo!
    Su 355 navi, 16 o 10 cacciatorpediniere + 32 incrociatori di 13 anni saranno cancellati in 40 anni, ma 14 cacciatorpediniere dovrebbero essere costruiti + non è detto quanti incrociatori ...

    I nostri 2 incrociatori sono i loro pari ...
    1. Kristallovich Офлайн Kristallovich
      Kristallovich (Ruslan) 11 March 2020 09: 23
      +2
      Su 355 navi verranno cancellate ...

      La US Navy non ha 355 cacciatorpediniere e incrociatori. Ed è sbagliato contare le navi di supporto o anche l'UDC.

      + non dice quanti incrociatori ...

      Gli incrociatori non sono stati costruiti negli Stati Uniti e per molto tempo. Non ci sono nemmeno progetti.
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 11 March 2020 22: 39
        0
        1) Sono d'accordo. "355 navi" ha scritto quindi.
        2) Grazie. Non l'ho cercato. Lo saprò.
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 11 March 2020 23: 29
    -1
    A proposito, solo da VO (non posso garantire la veridicità):

    ... 27 cacciatorpediniere obsoleti della prima e della seconda serie verranno ritirati, al loro posto, entro la stessa data, si prevede di introdurre 24 cacciatorpediniere della serie IIA e III. Pertanto, gli Stati Uniti non solo non perderanno (come scrivono nell'articolo), ma, al contrario, rafforzeranno la loro Marina.
    1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
      Nablyudatel2014 15 March 2020 07: 47
      0
      A proposito, solo da VO (non posso garantire la veridicità):

      Sei sito VO hi non confondere con i commentatori di sule, per favore. risata
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 15 March 2020 13: 18
        -1
        Pertanto, non ho scritto, ma si interseca con altre informazioni. E non l'ho cercato apposta.
        Vecchi 40 anni - saranno cancellati tra 10 anni. Ne verranno introdotti di nuovi.