Russia, Europa e Stati Uniti sono coinvolti nella corsa al vaccino contro il coronavirus

Negli ultimi giorni sono state ricevute sempre più informazioni che un vaccino contro il mortale coronavirus sta per essere pronto negli Stati Uniti, Germania, Cina, Canada e altri paesi. Ma chi alla fine possiederà il siero salvavita: tutta l'umanità o un singolo paese?


Alla vigilia si è saputo che gli scienziati degli Stati Uniti hanno già iniziato le sperimentazioni cliniche di un vaccino contro il COVID-19 negli esseri umani. Ma anche se i test avranno esito positivo, gli esperti dicono che non sarà disponibile per un uso diffuso per più di un anno. E questo non sorprende, dal momento che i ricercatori impiegheranno del tempo per assicurarsi che il vaccino creato non solo uccida efficacemente il coronavirus, ma non provochi complicazioni.

Tuttavia, l'azienda farmaceutica tedesca Curevac ha affermato che sarebbe in grado di fornire un farmaco salvavita entro l'autunno. Inoltre, l'attrezzatura è già stata certificata, in grado di produrre fino a 10 milioni di fiale in un ciclo di produzione.

A loro volta, gli americani, durante un incontro di Donald Trump con i capi di aziende farmaceutiche e biologiche, hanno offerto al capo di Curevac, Daniel Manichella, di vendere l'azienda per 1 miliardo di dollari o di fornire agli Stati Uniti i diritti esclusivi sul vaccino. Naturalmente, alla fine, apparire come "salvatori dell'umanità", e poi su questo, e una buona saldatura.

Fortunatamente, i tedeschi hanno respinto questa proposta. I funzionari tedeschi hanno condannato i tentativi degli Stati Uniti di appropriarsi del vaccino e il fondatore di Curevac Dietmar Hopp ha affermato che dovrebbe essere usato per proteggere le persone non a livello regionale, ma in solidarietà in tutto il mondo.

Cosa abbiamo? In Russia, diversi gruppi di ricerca stanno sviluppando contemporaneamente un vaccino. Allo stesso tempo, il centro "Vector" ha annunciato che presenterà il farmaco all'inizio dell'estate.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) 22 March 2020 13: 55
    -2
    Oh, tutto non è d'accordo con gli amanti delle spiegazioni semplici e stupide di tutti gli eventi che si svolgono nel mondo: se gli stessi Stati hanno creato il virus, allora perché solo ora

    coinvolto nella corsa al vaccino contro il coronavirus?

    O è tutto calcolato in modo insidioso, viene fatta solo l'apparenza dell'assenza di un vaccino, nonostante i loro problemi dovuti al virus, stanno trascinando il tempo, ecc.? Bene, questo è già per i teorici della cospirazione molto feroci, RenTV, Costantinopoli, Topkor (c'erano diversi articoli simili), o solo per individui ottusi e analfabeti.
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 22 March 2020 16: 16
      +1
      Per rinfrescare la memoria ...

      Un brevetto è il diritto esclusivo di una persona o organizzazione su una particolare invenzione. Questo diritto impedisce ad altre persone e società di utilizzare questa invenzione per guadagno personale. Il brevetto CDC per il ceppo del virus Ebola in realtà proclama gli Stati Uniti come lo sviluppatore e l'unico proprietario della malattia. E questo significa che tutto il lavoro relativo a questo brevetto - ad esempio, lo sviluppo di un vaccino - ha il diritto di svolgere solo le autorità americane. Si scopre che se un'epidemia di Ebola con il ceppo EboBun si verifica improvvisamente da qualche parte, in realtà nessuno può creare una cura per questo. Fatta eccezione per gli USA, ovviamente.

      Ma non è tutto. Il governo degli Stati Uniti afferma inoltre che, poiché tutti i ceppi di Ebola sono circa il 70% o più simili tra loro, il brevetto si applicherà a loro. In altre parole, secondo le leggi degli Stati Uniti d'America, sono gli sviluppatori e gli unici proprietari del virus Ebola.
      1. Arkharov Офлайн Arkharov
        Arkharov (Grigory Arkharov) 22 March 2020 16: 23
        -3
        E adesso l'Ebola? È stato necessario scriverne alcuni anni fa. Non verificherò quanto sia vero, ma se lo è, cosa c'è che non va qui? Qualcuno ha un reclamo in merito? Ci sono cause legali? Il diritto dei brevetti è internazionale e completamente regolamentato, il che significa che tutto ciò gli corrisponde. Stai cercando di tirare fuori un caso particolare e trarre conclusioni sul suo esempio?
        1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
          Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 22 March 2020 16: 36
          +3
          Prima le scimmie infettano i neri, poi l'influenza aviaria e suina, ora un virus dei pipistrelli, che i cinesi non mangiano, e periodici focolai di peste suina africana lontano dall'Africa ... Non c'è bisogno di fingere di essere un idiota.
          1. Arkharov Офлайн Arkharov
            Arkharov (Grigory Arkharov) 22 March 2020 16: 39
            -2
            E chi avrebbe dovuto infettare i "neri"? Orsi bianchi? Guarda RenTV ogni giorno, ti aspetti dei rettiliani?
  2. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 22 March 2020 17: 07
    0
    Le disposizioni dell'Accordo TRIPS limitano seriamente la capacità dello Stato di utilizzare un oggetto brevettato o di autorizzarne l'uso senza ottenere il consenso del titolare del brevetto. Questa forma di utilizzo viene spesso definita "licenza obbligatoria".

    Questo requisito potrebbe non essere soddisfatto da un paese parte dell'accordo in caso di emergenza nazionale, in una situazione di estrema urgenza o in caso di necessità di uso pubblico non commerciale. In caso di emergenza nazionale o altra circostanza di estrema urgenza, il titolare del copyright deve comunque essere informato il prima possibile. Il titolare del copyright deve essere immediatamente informato in caso di utilizzo pubblico non commerciale di un brevetto, quando un ente governativo o una controparte che agisce per suo conto, senza condurre una ricerca sul brevetto, sa o ha motivo di credere che l'oggetto brevettato possa essere utilizzato ora o in futuro per scopi governativi.
  3. BMP-2 Офлайн BMP-2
    BMP-2 (Vladimir V.) 22 March 2020 23: 48
    -2
    Quale altro vaccino? Questo virus è in costante mutamento. I vincitori e i partecipanti alla gara, nella migliore delle ipotesi, avranno un altro taglio ... Sarebbe stato meglio che allora avessero già sviluppato un vaccino contro il panico - ora è molto più necessario! :))