Debiti da tutto il mondo: gli Stati Uniti sono pronti a spendere 2 trilioni di dollari per la lotta al virus


Gli Stati Uniti vivono da tempo indebitati da tutto il mondo, quindi non sorprende che Washington abbia deciso economico le conseguenze della diffusione dell'infezione da coronavirus 2019-nCov (COVID-19) per combattere a spese degli altri. Ad esempio, l'economista conservatore americano e presentatore televisivo, direttore del Consiglio economico nazionale Lawrence Alan Kudlow, non ha escluso che il programma di "mitigazione" COVID-19 nel paese potesse superare i 2 trilioni di dollari. Anche gli Stati Uniti non hanno un tale volume di fondi liberi, quindi saranno costretti a prenderli in prestito sui mercati esteri.


Va notato che il suddetto National Economic Council è un'agenzia governativa che fa parte dell'amministrazione presidenziale degli Stati Uniti (creata nel 1993). Le funzioni di questa struttura comprendono il coordinamento di tutti gli aspetti economici interni ed esterni politica Stati Uniti d'America.

Kudlow ha sottolineato che le autorità americane sono pronte a stanziare fondi per un importo di circa il 10% del PIL del paese per eliminare le conseguenze dell'epidemia. Lo ha affermato in un'intervista a Fox News.

Non dimentichiamo che il pacchetto sarà di almeno $ 1,4 trilioni. Allo stesso tempo, possiamo ottenere il suo aumento per fornire assistenza alle singole industrie, e quindi questo importo supererà i $ 2 trilioni.

Ha detto Kudlow.

Vi ricordiamo che prima di allora, il presidente Donald Trump ha introdotto una situazione di emergenza (ES) negli Stati Uniti a causa dell'epidemia. Quindi ha chiesto al Congresso degli Stati Uniti di $ 1.3 trilioni per combattere COVID-19. Allo stesso tempo, il Federal Reserve System (FRS) degli Stati Uniti ha azzerato il tasso di base e il Tesoro degli Stati Uniti si è offerto di distribuire 500 miliardi di dollari ai cittadini.

Va aggiunto che secondo il rapporto degli esperti dell'hedge fund americano Bridgewater, solo le perdite ("possibile riduzione del reddito") delle società statunitensi dovute all'epidemia potrebbero ammontare a 4 trilioni di dollari, e su scala globale, le perdite potrebbero raggiungere i 12 trilioni di dollari.

Questa è una riduzione estremamente pericolosa, se non compensata, avrà conseguenze a lungo termine. Poiché il calo del reddito colpirà tutti, a livello globale, le perdite saranno circa tre volte maggiori: circa 12 trilioni

- sottolineato nella relazione.

Gli esperti avvertono che la mancata presa di "importanti iniziative finanziarie" per superare le conseguenze economiche dell'epidemia porterà a una diminuzione del PIL degli Stati Uniti nel 2020 di oltre il 6%. I settori dell'energia, dei trasporti e dell'intrattenimento saranno i più colpiti. Le spese in conto capitale diminuiranno di $ 900 miliardi e le spese per fusioni, acquisizioni e lavoro con azioni saranno ridotte di $ 600 miliardi. E tutto ciò sarà accompagnato da "ottimizzazione del personale aziendale", ad es. licenziamenti. Credono che le conseguenze potrebbero essere molto più gravi che durante la crisi finanziaria del 2007-2008.

Per essere chiari, il debito nazionale degli Stati Uniti attualmente supera i 23 trilioni di dollari. Quindi gli americani stamperanno solo "un po 'di soldi in più", perché sono ancora profondamente indebitati.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 21 March 2020 10: 54
    +4
    Alcuni rapporti statistici asciutti. Soprattutto per coloro a cui piace calcolare il PIL. Mai prima d'ora le economie degli Stati sono state contate in denaro. I volumi di produzione erano importanti: acciaio, ghisa, elettricità, petrolio, carbone e altri. Ma con l'avvento al potere dei "ragazzi di Chicago", l'economia cominciò a essere misurata dalla quantità di carta tagliata, bella.

    Secondo gli ultimi dati, la struttura del PIL degli Stati Uniti è di circa il 75-80% - è il settore dei servizi (ciao agli enormi stipendi di avvocati e manager. Ebbene, anche i medici), il 10% è il complesso militare-industriale, 1 % è agricoltura. Tutto il resto è ciò che resta.

    Il settore dei servizi viene rapidamente spazzato via (ristoranti, negozi, piccole imprese). Boeing ha chiesto 60 miliardi per il salvataggio. L'industria automobilistica statunitense sta subendo enormi tagli. Le ardesie sono sgonfiate. Il Texas ha già annunciato tagli alla produzione. Se ricordiamo che il dollaro USA è in realtà un "petrodollaro", il dimezzamento del prezzo del petrolio dimezza automaticamente le entrate del tesoro. Da qui il panico che pompa la borsa con dollari freschi.

    Due giorni sono stati una scoperta interessante. Non seguo le quotazioni di borsa. Non c'è bisogno. A proposito, in questa dannata crisi, ho già perso 8mila sempreverdi in azioni. Ma le dinamiche sono interessanti. Qualcuno sta giocando con forza contro i mercati azionari, il petrolio e l'oro. Anche alcuni analisti l'hanno notato. Non appena l'oro arriva a $ 1500 l'oncia, il petrolio a $ 30 al barile, compaiono immediatamente futures a buon mercato e il prezzo crolla. Gli indici azionari, come il petrolio, crescono fino all'apertura della Borsa di New York. Questo è seguito da un crollo.
    Due giorni sono un intervallo molto breve per le generalizzazioni. Dovremo monitorare le tendenze online da lunedì. Almeno una settimana.

    Non ci sono ancora risposte. C'è una partita contro Trump? O Trump vuole mandare in bancarotta gli Stati Uniti? Nel 2016 ho detto che Trump è uno specialista in bancarotte. Non vede niente di sbagliato nel default. Lui stesso ha superato tre o sette impostazioni predefinite ed è diventato un miliardario. Per superare l'offerta delle azioni svalutate e riavviare l'economia, e "l'America tornerà alla grande". Non posso ancora rispondere in modo inequivocabile.

    Ma per la Russia in questa fase, finora vedo solo una via d'uscita. Nazionalizzazione immediata delle grandi industrie e abolizione della conversione del rublo. Il tenore di vita diminuirà. Ma è stato su questo sito che di recente è stato discusso "Can Russia Repeat"? Questa sarà la risposta a quell'articolo.
    È all'interno del paese. Sul fronte esterno, questo è il Venezuela (la questione più importante e la più difficile) e la pulizia di tutta la Siria. Poi l'Iraq (ma questo è già un compito per l'Iran).
    1. Alexzn Офлайн Alexzn
      Alexzn (Alexander) 21 March 2020 11: 55
      -3
      Citazione: Bakht
      Se ricordiamo che il dollaro USA è in realtà un "petrodollaro", una diminuzione del prezzo del petrolio della metà riduce automaticamente le entrate al tesoro. Da qui il panico che pompa la borsa con dollari freschi.

      Divertiti. Nel bilancio degli Stati Uniti, le tasse sul petrolio sono intorno al 2%, la caduta del prezzo del petrolio è più redditizia per l'economia statunitense della crescita, è diversificata. L'oro, sorprendentemente, nella situazione attuale ... è caduto e il dollaro è salito, tanto che gli americani hanno dovuto abbassare il tasso di sconto.
      Hanno anche sorriso con il Venezuela. Apparentemente, l'inizio della guerra del petrolio, che alla fine seppellì l'industria petrolifera del Venezuela, fu una salvezza.
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 21 March 2020 12: 01
        +2
        Non ho intenzione di discutere. Sono divertito, significa che al mattino sei diventato di buon umore.

        Quando hai scritto circa il 2% del budget, mi ha sorriso anche. Ho scritto che non tutto si misura con pezzi di carta. Compreso il budget e il PIL. La realtà è questa:

        Quando Nixon ha annullato la copertura in oro del dollaro, l'ha cambiata in una copertura petrolifera. Ha stipulato un accordo con l'Arabia Saudita secondo cui tutti i contratti energetici saranno denominati in dollari. Pertanto, il petrodollaro è un'area di domanda, per risolvere i contratti, è necessario acquistare dollari, il petrodollaro è lo standard su cui si basa la forza del dollaro USA.

        Questo è da Wikipedia.
        Non ho spiegato in dettaglio del Venezuela. Ma non lo farò neanche io. Solo un'ipotesi basata sull'interesse del Segretario al Tesoro degli Stati Uniti.
        1. Alexzn Офлайн Alexzn
          Alexzn (Alexander) 21 March 2020 12: 06
          -2
          E mi hanno fatto ridere di nuovo. La fornitura di oro sotto Nixon è andata da tempo. C'era un obbligo, ma per molto tempo non ci furono vettovaglie e scambi. Il dollaro non è mai stato sostenuto dal petrolio, il commercio di petrolio ha iniziato a essere effettuato in cambio di dollari - questa non è la stessa cosa.
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 21 March 2020 12: 09
            -1
            Come vuoi. L'opinione generale non concorda con le tue affermazioni.
    2. Exprompt Офлайн Exprompt
      Exprompt (EXPrompt) 21 March 2020 17: 00
      +2
      Una volta all'anno e mezzo fa, stavo scavando con un russo americano nelle statistiche sul PIL degli Stati Uniti.
      È stata studiata solo una domanda. Quanto è il settore reale nel PIL degli Stati Uniti? Hanno ottenuto rapporti da agenzie governative e hanno persino scavato statistiche per settore.
      Abbiamo ottenuto 4,3 trilioni entro il 2018.
      Penso che i numeri non siano cambiati molto.
      E anche questa figura con me la considero un ipocrita.

      Qui un blogger americano ha pubblicato il conto della cucina, la sua cucina in truciolare si è bagnata e ha dovuto cambiarla. Nella mia vita ero impegnato in mobili, quindi, in materia .. Aveva un conto per una cucina economica, poiché vendono da IKEA per $ 18,200, questo in Russia costa dalla forza di 2.000-2.500 - beh, $ 3.000 dalla forza .. A seconda delle piccole cose e delle facciate.
      E così si scopre che il loro fatturato sulla stessa merda è 6 volte di più, la base imponibile è 6 volte di più, ecc. e così via ... E il PIL va e si scrive 6 volte di più.
      Questo è qualcosa di simile.

      Quindi, non si arrenderanno nemmeno con forza, ma in modo disastroso. Anche il loro tenore di vita cadrà lì.
      1. cmonman Офлайн cmonman
        cmonman (Garik Mokin) 22 March 2020 00: 07
        0
        Aveva un conto per una cucina economica, poiché nella nostra IKEA vendono per $ 18,200, tali in Russia costano dalla forza di 2.000-2.500 - beh, $ 3.000 dalla forza .. A seconda delle piccole cose e delle facciate.

        Ti consiglio di cercare su google “IKEA kitchen”, i prezzi sono gli stessi della Russia. Forse costoso, ovviamente, se il lavoro è incluso, angolo cottura 60-80 m2, piano in granito, ecc.
        Ho ristrutturato un paio di cucine (40 m2) con armadi IKEA, in granito, ma ho cambiato il frigorifero, i fornelli, i lavelli e tutta l'attrezzatura. È costato circa 18 mila dollari. con il lavoro.
  2. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 21 March 2020 12: 14
    +3
    Se gli Stati Uniti spenderanno quel tipo di denaro, allora deve essere chiaro che non spenderanno i propri soldi. E poi, come nel 2014, Nabiullina ritirerà il conto davanti al FMI e capiremo che sono i 100 rubli promessi da Gref. il dollaro non è il limite. Nel 2015 il rublo è diventato la peggior valuta al mondo in termini di volatilità. E Nabiullina, per questa eroica impresa, ha ricevuto una medaglia dal FMI per il miglior capo della Banca Centrale. Quest'anno il rublo è ancora al secondo posto dalla fine. La leadership (di nuovo, dal retro) sta tenendo il peso messicano. Nabiullina ha qualcosa per cui lottare.
  3. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 22 March 2020 03: 44
    -1
    - Quando leggi "Le invenzioni di Bakhtiyar" .., volenti o nolenti, appare un'immagine associativa ...:
    - "Un contadino analfabeta, un piccolo contadino o un lavoratore a giornata che si è recato in una banca dove giacciono i suoi non molto" risparmi di successo ", per scoprire" il suo saldo per oggi ", fu improvvisamente incaricato di prendere parte al "proventi bancari" per ieri (o forse hanno semplicemente deciso di essere divertenti) ... - Beh, avrebbe potuto rifiutare ... sono affari suoi ... - Ma volevo un istante momentaneo "gloria Batiyar" ... - dicono: "Sono così coraggioso, così intelligente ... - nada sarà ... - e diventerò un banchiere" ... - Bene, e ... - "divenne subito" ...
    - Beh, certo ... sorrise ...
    - Per quanto riguarda l'articolo ..., allora ... allora, quando nelle mani di uno stato è il fascio mondiale della "virtualità del dollaro" con la "realtà materiale"; poi alcuni pietosi rapporti statistici, alcune quotazioni di borsa, alcune fluttuazioni dell'indice Dow-Jones, e così via ... - diventano per questo stato simili ai risultati del gioco delle sue numerose squadre (baseball, hockey, rugby, ecc. .); che questo stato mantiene e paga ... - Be ', una squadra ne ha giocata un'altra; e l'altro ha vinto il terzo ... - L'intero risultato e la gioia di questi giochi rimane "sul bilancio" di questo stato ...
    - E anche altri stati stanno cercando di giocare; ma sono accompagnati solo da una dura "realtà oggettiva" ... - ma la "virtualità" non è data loro ... - solo uno stato possiede la virtualità ... - Pertanto, quando quegli stati perdono o vincono, allora, oltre alla propria volontà ... - lo stesso reintegrare virtualmente la "componente materiale" dello stesso stato ... - Pertanto, questo stato non può perdere ...
    - Anche la Cina ha improvvisamente voluto avere la "virtualità"; ma potrebbe finire molto male per lui ...
    E il fatto che presumibilmente "gli Stati Uniti hanno vissuto a lungo con debiti da tutto il mondo" ... - Ebbene, sì ... - è così che vivono ... - ma questo debito consiste di dollari americani ...