A causa del coronavirus, l'industria automobilistica statunitense ha dovuto dominare la produzione di apparecchiature mediche


Secondo Ars Technica, le istituzioni mediche statunitensi dispongono di circa 170 dispositivi di ventilazione meccanica (IVL). Se viene mantenuto l'attuale tasso di diffusione del coronavirus, la loro offerta potrebbe non essere sufficiente per aiutare tutti i bisognosi. Il presidente degli Stati Uniti e la Food and Drug Administration (FDA) stanno agendo.


Il 22 marzo, Donald Trump ha twittato: “Ford, General Motors e Tesla stanno ottenendo il permesso di produrre ventilatori e altri prodotti. Urgentemente!" All'inizio della giornata, la FDA ha emesso un nuovo regolamento sui dispositivi medici. Il documento espande le capacità degli operatori sanitari quando lavorano con dispositivi esistenti e semplifica anche il lancio di nuove produzioni di ventilatori e altre apparecchiature mediche.

Venerdì scorso, General Motors ha annunciato una partnership con Ventec. Ford e GE Healthcare hanno annunciato i loro piani congiunti il ​​24 marzo. Grazie alle nuove regole sarà più facile per loro espandere la produzione esistente o lanciarne una nuova.

Ars Technica sottolinea che i ventilatori sono altamente sofisticati e qualsiasi guasto può portare alla morte del paziente. Nessuna azienda può creare un dispositivo del genere in pochi mesi. Questo è il motivo per cui le aziende automobilistiche stanno avviando partnership con produttori di apparecchiature mediche. Hanno in programma di produrre campioni di tipi esistenti.

In un comunicato stampa congiunto di General Motors e Ventec, si dice che il produttore di dispositivi medici farà leva sull'esperienza delle case automobilistiche nella produzione, nell'approvvigionamento e nella logistica. Prima di tutto, GM aiuterà con il problema dell'offerta. L'azienda collabora con una vasta gamma di fornitori, ognuno dei quali può partecipare alla produzione di apparecchiature mediche. GM ha una lunga storia nell'organizzazione di subappaltatori e questo aiuterà Ventec.

Ford e GE Healthcare stanno lavorando insieme per espandere la produzione di uno dei modelli di ventilatori più semplici ed economici. Un tale dispositivo è coerente con le specifiche dell'attuale pandemia e l'espansione della sua produzione salverà più vite.

Ford prevede di lavorare anche con 3M. Insieme realizzeranno respiratori, maschere mediche e altri prodotti medici necessari in caso di pandemia.

Un altro produttore di dispositivi medici, Medtronic, sta raddoppiando il numero di posti di lavoro nel suo stabilimento in Irlanda, il che aumenterà la produzione. Alla fine della scorsa settimana, Medtronic ha tenuto le sue prime trattative con Tesla. Le società non si sono ancora accordate sulla cooperazione, ma si sono scambiate dichiarazioni amichevoli.

Stanno anche lavorando al problema di espandere la produzione di apparecchiature mediche in Europa. In Svezia, Getinge è impegnata in questo, in Svizzera - Hamilton, nei Paesi Bassi - Philips. Tuttavia, non hanno ancora mostrato la volontà di collaborare con terze parti come le case automobilistiche.

Ars Technica richiama l'attenzione economico caratteristiche dei progetti in corso. Ora le aziende manifatturiere possono vendere i ventilatori letteralmente fuori dalla catena di montaggio, non appena vengono rilasciati. Tuttavia, l'espansione della produzione richiede investimenti, che attualmente sono rischiosi.

Se la pandemia termina entro pochi mesi, i produttori dovranno affrontare un eccesso di offerta di apparecchiature mediche. La via d'uscita può essere l'acquisto di prodotti da parte dello Stato. Le garanzie governative consentiranno all'industria di effettuare gli investimenti necessari senza il rischio di perderli e di avviare con calma la produzione nella scala richiesta.

Tuttavia, in questo caso, le agenzie governative dovranno affrontare un eccesso di prodotti non necessari in futuro. Ma questo aiuterà a eliminare il deficit attrezzatura ora e salva molte vite. Un eccesso di offerta di hardware domani sarà un problema minore della sua mancanza oggi.
  • Foto utilizzate: Ford Motor Co.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 26 March 2020 12: 13
    +1
    Quanto è facile per lo Stato, in questa situazione, diventare inefficace.
    Solo ci sarebbero ventilatori nella giusta quantità senza di essa - una domanda.
    Che parola ingannevole: efficienza ...