Esperto: Istanbul Canal è una minaccia per la Russia


La Russia è preoccupata per i piani turchi di costruire un canale di navigazione che aggiri il Bosforo, scrive Paul Goble sul sito web dell'organizzazione analitica non governativa The Jamestown Foundation.


La gara per la costruzione del canale è stata annunciata dal presidente turco Recep Erdogan lo scorso marzo. Il progetto dovrebbe costare 25 miliardi di dollari e sarà completato entro il 2023, il secolo dalla fondazione dello stato nella sua forma attuale.

Si dice che l'esistenza di un tale canale aggiri le restrizioni imposte dalla Convenzione di Montreux, che preoccupa Mosca.

La Russia teme che la costruzione del Canale di Istanbul possa addirittura spingere la Turchia a denunciare un accordo concluso più di 80 anni fa, anche sulla rotta esistente.

- annotato nel testo dell'articolo.

Se il canale fosse effettivamente costruito, la NATO potrebbe potenzialmente portare un numero qualsiasi di navi da guerra nel Mar Nero. Per la Russia, questa è una probabile minaccia.

Un numero di politici in Turchia, si legge nell'articolo, c'è sempre stata la volontà di abbandonare le restrizioni che, a loro avviso, erano state imposte al loro Paese come condizione per ripristinare il controllo dello stretto. Questo dibattito si intensificherà solo quando Ankara si avvicinerà alla costruzione di un nuovo canale, che potrebbe creare nuove tensioni tra Mosca e l'Occidente.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) Aprile 1 2020 15: 51
    +2
    Chi, se non Paul Goble, sa meglio di cosa si preoccupa la Russia. richiesta
    L'organizzazione non governativa americana deve in qualche modo imitare le attività. che cosa Vale la pena prestare attenzione a queste "perle" di propaganda? Penso che questa sia una domanda retorica. strizzò l'occhio
    Per riferimento, una citazione dalla dannata Wikipedia:

    La Jamestown Foundation è un'organizzazione di ricerca non governativa americana fondata nel 1984. È stato originariamente creato per lavorare con i disertori, specialmente tra i diplomatici e gli intellettuali, la loro normale socializzazione nella società americana e un'esistenza prospera. I fondatori erano un gruppo di uomini d'affari di Chicago, insieme a rappresentanti della comunità dell'intelligence.

    La fondazione sta attualmente pubblicando materiali:
    Chechnya Weekly è il bollettino ufficiale dell'organizzazione "Comitato americano per la pace in Cecenia"(Filiale della Freedom House) presieduto da Zbigniew Brzezinski e Alexander Haig.
    Quotidiano Giornale Eurasia Daily Monitorraccontando gli eventi nello spazio post-sovietico. La pubblicazione critica la politica russa (in particolare, le attività di Putin), e sottolinea anche le "rivoluzioni arancioni"... Compilato dalla professoressa Ann Robertson.

    Una domanda interessa. Chi è il misterioso autore senza nome dell'articolo che rende popolare le attività di questa "degna" organizzazione? Dai un nome al tuo nome, esci dall'ombra e parla al pubblico.
    1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
      Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 2 2020 11: 37
      +3
      L'articolo, di sicuro, da tutti noi, noto signor Marzhetsky, ma non l'essenza ... L'incrociatore Mosca ha 16 missili supersonici anti-nave Vulkan con una portata fino a 1000 km, in grado di trasportare una testata nucleare ... In caso di emergenza, il canale non esisterà a lungo .. A proposito, è stato deciso di posare diverse nuove fregate pr 22350 per le esigenze della flotta russa del Mar Nero, e sono attualmente in costruzione con 24 lanciatori per missili anti-nave, che possono essere, tra le altre cose, supersoniche Onyx-M, con una gittata di 800 km, in grado di trasportare sia convenzionali che una testata nucleare ... Gli stessi missili possono già essere utilizzati da 3 fregate 11356, che sono in servizio con la flotta del Mar Nero ...
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) Aprile 2 2020 12: 04
        +4
        L'articolo, di sicuro, da tutti noi, noto signor Marzhetsky, ma non l'essenza ..

        Di solito si iscrive, non è timido. ricorso MA la sua opinione è simile, c'era un articolo. sì Per quanto riguarda il canale stesso e la capacità delle navi NATO di entrare nel Mar Nero, in primo luogo, non è un dato di fatto che apparirà, e in secondo luogo, hai ragione, l'intero Mar Nero è stato colpito fino in fondo.
        1. cmonman Офлайн cmonman
          cmonman (Garik Mokin) Aprile 2 2020 17: 03
          -2
          ... Hai ragione, l'intero Mar Nero è stato attraversato.

          Scuola materna, 123 anni, per Dio ... è ora di diventare troppo grande ... risata
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) Aprile 2 2020 17: 06
            +2
            Qui sono più o meno lo stesso. Una sorta di fobie infantili. In generale, tutto è semplice. Termina il canale, Costantinopoli fino al porto. sì
  2. Alexander Semenov Офлайн Alexander Semenov
    Alexander Semenov (Alexander Semenov) Aprile 1 2020 15: 59
    -1
    Via libera alle petroliere ... la domanda è: chi parteciperà a questo progetto ... sauditi o americani ??
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) Aprile 2 2020 00: 13
      +1
      Via libera alle petroliere ... la domanda è: chi parteciperà a questo progetto ... sauditi o americani ??

      Cina.
  3. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) Aprile 1 2020 16: 14
    +2
    La Turchia dovrebbe essere aiutata nell'economia in modo che non ci siano più soldi, non quello per il canale. Se non fosse stato per l'errore di calcolo di Putin con il Turkish Stream, sarebbe stato più facile farlo. Ma anche senza questo, ci sono molti mezzi, se ti rendi conto chiaramente che è un partner situazionale e un nemico eterno ...
    1. xilia72 Офлайн xilia72
      xilia72 (xanto) Aprile 2 2020 00: 27
      0
      La Federazione Russa, al contrario, sta aiutando la Turchia, 20 miliardi per le centrali nucleari, l'oleodotto, hanno anche concesso un prestito per l'S-400.
  4. cmonman Офлайн cmonman
    cmonman (Garik Mokin) Aprile 1 2020 16: 29
    0
    Da Google:

    Kanal Istanbul dovrebbe essere completato entro il 2023, quando il paese celebrerà il 100 ° anniversario della Repubblica di Turchia. Il corso d'acqua pianificato è lungo 43 km, largo circa 400 me profondo circa 25 m, e può potenzialmente servire 150-160 navi da carico al giorno. Il governo turco ha affermato che un obiettivo chiave della costruzione è ridurre il carico sul Bosforo, che sta lottando per far fronte al flusso di merci attraverso di esso.

    Quindi tutti i paesi del Mar Nero trarranno vantaggio dalla maggiore produttività.
  5. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) Aprile 1 2020 17: 12
    0
    E lo costruiranno!
  6. Un piroscafo nel Mar Nero - come un'anatra di plastica in una vasca da bagno - affogheremo con un razzo!