Il piano della Russia in azione: iniziano i fallimenti nell'industria petrolifera statunitense


La società americana Whiting Petroleum, impegnata nell'esplorazione di idrocarburi e nella produzione di olio di scisto, ha presentato istanza di protezione dal fallimento il 1 aprile 2020. Rapporti di Bloomberg.


Si noti che la società sta sviluppando giacimenti petroliferi nel Nord Dakota, ma le sue prestazioni sono peggiorate negli ultimi quattro anni. Allo stesso tempo, l'inizio della pandemia di infezione da coronavirus COVID-19 e il successivo calo dei prezzi del petrolio sul mercato mondiale, hanno solo esacerbato la posizione dell'azienda.

Viene chiarito che la società non è stata in grado di estinguere un debito di 262 milioni di dollari questa settimana. Allo stesso tempo, il volume totale del debito della società ha già raggiunto i 2,2 miliardi di dollari. Pertanto, i proprietari di Whiting Petroleum hanno deciso di chiedere " capire e perdonare ", e allo stesso tempo cancellare il debito in cambio di trasferire il controllo sull'azienda.

Bloomberg sottolinea che le difficoltà dell'azienda sono iniziate molto prima dello scoppio del COVID-19. Cinque anni fa, la Whiting Petroleum era uno dei leader nella produzione di scisto nel Nord Dakota. Allo stesso tempo, le società concorrenti hanno rivolto la loro attenzione alla produzione di petrolio di scisto in Texas, dove i costi sono notevolmente inferiori.

La Whiting Petroleum ha calcolato che con un prezzo del petrolio di $ 50, la compagnia si manterrà a galla e farà fronte all'onere del debito. Ma il calo del mercato delle materie prime è stato molto grave e il prezzo di $ 20 si è rivelato inaccettabile per l'azienda.

Allo stesso tempo, gli esperti sono fiduciosi che fallimenti simili continueranno negli Stati Uniti. Ad esempio, gli analisti di Mizuho Securities USA ritengono che oltre il 70% dei 6 produttori di scisto potrebbe smettere di operare. A sua volta, Pickering Energy Partners ritiene che il 40% di tali società potrebbe andare in bancarotta nei prossimi due anni.

Va aggiunto che il 1 ° aprile 2020, il leader russo Vladimir Putin ha affermato che Washington è preoccupata per i bassi prezzi del petrolio perché la redditività della produzione di petrolio di scisto negli Stati Uniti si aggira intorno ai 40 dollari al barile.

Gli esperti ritengono che il ritiro della Russia dall'accordo con l'OPEC, divenuto noto nel marzo di quest'anno, sia stato dettato principalmente dal desiderio di estromettere i produttori americani di scisto. Dal 2016, gli Stati Uniti hanno aumentato la loro produzione di petrolio su base trimestrale, schiacciando nuovi mercati. La Russia, vincolata da un accordo con l'OPEC, ha frenato la produzione di "oro nero".

Nonostante questo sia ciò che ha permesso al Cremlino di formare un solido Fondo nazionale di previdenza, anche gli americani ne hanno beneficiato. Il petrolio a $ 50-60 al barile ha permesso di aumentare in modo significativo la produzione di petrolio di scisto, paralizzando così la quota degli Stati Uniti nel mercato mondiale e riducendo le quote di altri attori.

Questo stato di cose non andava bene a Mosca a lungo termine, poiché il petrolio, secondo lo stesso Vladimir Putin, è la principale merce di esportazione della Russia.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. master3 Офлайн master3
    master3 (Vitali) Aprile 2 2020 14: 45
    0
    Delirio! - non c'è altra espressione.
  2. Il tenente Rzhevsky I Офлайн Il tenente Rzhevsky I
    Il tenente Rzhevsky I Aprile 2 2020 14: 48
    -1
    La società americana Whiting Petroleum, impegnata nell'esplorazione di idrocarburi e nella produzione di olio di scisto, ha presentato istanza di protezione dal fallimento il 1 aprile 2020. Rapporti di Bloomberg.

    Basta pensare. Un esperto di Brighton Beach ci ha spiegato che va tutto bene, bellissima marchesa. Ora andranno in bancarotta, poi risorgeranno come un uccello fenice, e chi vuole investire su di loro sta già combattendo in coda. Questa non è una patetica economia pianificata, questo è il Mercato, proprio così, con la lettera maiuscola, beh, ma della sua mano invisibile e di ciò di cui è capace, sapete tutti.
  3. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) Aprile 2 2020 15: 02
    -2
    Il piano di Putin in azione:

    Secondo i risultati del primo trimestre 2020, il transito del gas attraverso il sistema di trasporto del gas ucraino è stato di 11,1 miliardi di metri cubi. Allo stesso tempo, dall'inizio del 2020, le capacità per il transito del gas dalla Federazione Russa sono state interamente pagate da OJSC Gazprom secondo il nuovo accordo di transito e nel calcolo di 65 miliardi di metri cubi. m all'anno (178 milioni di metri cubi al giorno) ", - riferito in compagnia dell'operatore GTS ucraino giovedì 2 aprile.
    1. Il tenente Rzhevsky I Офлайн Il tenente Rzhevsky I
      Il tenente Rzhevsky I Aprile 2 2020 16: 01
      0
      Citazione: Igor Pavlovich
      Il piano di Putin in azione

      Il noto blogger Yuriy Podolyaka - su un nuovo contratto per il transito del gas attraverso il territorio dell'Ucraina.

      Nel quinquennio, le perdite dell'Ucraina ammonteranno a quasi 400 milioni di dollari.
      1. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
        Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) Aprile 2 2020 17: 49
        -4
        Tenente, lei è chiaramente ucraino, se è così preoccupato per le sue perdite. E poi la conversazione sulle perdite dirette a tutta la Russia per la "saggia leadership" del presidente annullato ...
        1. Il tenente Rzhevsky I Офлайн Il tenente Rzhevsky I
          Il tenente Rzhevsky I Aprile 2 2020 18: 45
          0
          Vieni chiaramente dall'Ucraina

          Quello che non scrivi, tutto il tuo dito al cielo. Questo è il talento. Perdite dirette? Ma.
  4. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) Aprile 2 2020 16: 10
    -6
    Gli esperti ritengono che il ritiro della Russia dall'accordo con l'OPEC, divenuto noto nel marzo di quest'anno, sia stato dettato principalmente dal desiderio di estromettere i produttori di scisto americani.

    - Bene, bene ... - Sì, solo la Russia ha finalmente visto (è strano che non l'abbia visto prima) che gli Stati Uniti e la Cina lo stavano semplicemente "lanciando" ... - Sì, sono semplicemente "allevati" "...
    - Cioè, quando la Russia è stata nuovamente chiamata a un altro incontro inutile per la Russia a Opek, dove Saud, che era impegnato per questi incontri, era già seduto. Arabia, poi la Russia ancora una volta non è stata nemmeno data una sedia dove la Russia potesse almeno sedere "su un piano di parità" ... - E poi la Russia ha appena iniziato a dettare ... - dicono, deve fare questo e quello; che, dicono, nessuno ne revoca le sanzioni (o possono anche aggiungere se si comportano "non così") ... - Allo stesso tempo, Saud. L'Arabia ha dichiarato di stabilire il prezzo del petrolio e il volume della produzione petrolifera; inoltre, tenendo conto del fatto che anche lo shale oil americano ha una propria solida quota in Europa, per via della quota di "spremuti e ceduti" alla Russia ... - Tutto qui ... saliva per il petrolio russo che non lo farà trova il suo acquirente in Zap. Europa ... - e la Cina lo otterrà a un prezzo speciale (cosa che è realmente accaduta) ...
    - Bene, ecco il nostro garante docile, infelice e compiacente "dal compagno" ... - Non potrei proprio essere d'accordo con questo in alcun modo ... - E chi può essere d'accordo con questo ... - Bene, la Russia è andata a "nuoto libero", non saper nuotare ... - O meglio, ci sono molte persone in Russia che sanno nuotare molto bene, ma non sono al timone e si siedono a terra ... - E la Russia ... si dimena così ... - e anche reti cinesi, con una pesca cinese che cerca di tirarsi fuori da solo ... - per la Cina ...
    1. Rashid116 Офлайн Rashid116
      Rashid116 (Rashid) 10 può 2020 10: 47
      +2
      Volevo darti un segno più, ma non funziona. Tale è la totale libertà di parola))
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 2 2020 16: 42
    +1
    L'ho guidato nella ricerca e:

    Dall'inizio del 2015 al novembre dello scorso anno, 208 società negli Stati Uniti e in Canada hanno presentato istanza di insolvenza finanziaria.

    40 all'anno. 3 al mese.

    Qualcosa in ritardo ha iniziato a fallire quest'anno!
  6. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) Aprile 2 2020 16: 59
    -3
    Qual è l'altro piano? C'era anche lui?
  7. Alexander Semenov Офлайн Alexander Semenov
    Alexander Semenov (Alexander Semenov) Aprile 3 2020 00: 09
    -2
    Tuttavia, oggi lo zio Sam ha alzato il prezzo del petrolio, non la Federazione Russa ... quindi tutto sta andando secondo il piano dello zio Sam. Chi ha bisogno di muoversi - si muoverà, chi ha bisogno di essere schiacciato .. premerà. Quando inizieranno i negoziati dei paesi OPEC, questi, ovviamente, saranno ostacolati, poi ci saranno minacce da parte degli americani e poi ci sarà una brillante vittoria orchestrata di tutti i paesi.
    1. Il tenente Rzhevsky I Офлайн Il tenente Rzhevsky I
      Il tenente Rzhevsky I Aprile 3 2020 13: 10
      0
      Tuo zio è stato spazzato via.
  8. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) Aprile 3 2020 13: 50
    +2
    E cosa c'entra la Russia? Onere del debito interno per l'industria mineraria statunitense e bolle del mercato azionario. Cosa c'entrano la Russia e tutti i tipi di piani? Qualsiasi bolla deve scoppiare. È giunto il momento.