Gli Stati Uniti ridurranno la produzione di petrolio di 250 mila barili e la Russia di 2,5 milioni


Data la posizione del Messico, gli Stati Uniti hanno deciso di ridurre la produzione di petrolio di 250mila barili al giorno. Questa informazione è stata confermata dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump.


Va notato che i paesi OPEC + speratoche il Messico taglierà la produzione di petrolio di 400mila barili al giorno. Tuttavia, il presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador ha accettato di ridurre la produzione di soli 100 barili di petrolio al giorno.

Questo è diventato noto dopo i suoi colloqui con la sua controparte americana. A sua volta, Trump ha preso con comprensione gli argomenti della sua controparte messicana. Poi ha detto che gli Stati Uniti sosterranno il Messico.

Gli USA aiuteranno il Messico e quando saranno pronti ci rimborseranno

Trump ha detto in un briefing quotidiano.

Trump ha spiegato che la posizione del Messico "è inferiore a 250-300 mila barili", ma gli Stati Uniti "colmeranno questa differenza". Il leader americano ha sottolineato che si tratta di una "certa riduzione" della produzione petrolifera statunitense. Ha confermato che gli Stati Uniti ridurranno la produzione di petrolio di 250mila barili al giorno.

In effetti, questo è ciò che abbiamo già fatto, acconsentiremmo a una riduzione, accetterebbero di fare qualcosa per compensarci in futuro.

- Ha chiarito Trump, osservando che "questo è accettabile per il Messico".

Non so se questo sarà accettabile per altri paesi produttori di petrolio, vedremo. Ma questo è qualcosa che senza dubbio sarà accettabile per me

- aggiunto Trump.

Trump ha indicato che i tagli negoziati alla produzione di petrolio non sono significativi per gli Stati Uniti. Poiché l'OPEC + "taglia la produzione", gli Stati Uniti "la riducono in cambio". Tuttavia, ha sottolineato che "il suolo americano ha ancora abbastanza petrolio per l'uso". A suo avviso, gli Stati Uniti sono i primi al mondo in termini di riserve di petrolio e hanno grandi riserve di gas naturale.

A proposito, gli Stati Uniti hanno aderito all'OPEC + per la prima volta. Vi ricordiamo che i paesi OPEC + hanno raggiunto un accordo sulla produzione di petrolio. Il nuovo accordo è calcolato fino ad aprile 2022. In base all'accordo, Russia e Arabia Saudita taglieranno la produzione di petrolio di 2 milioni di barili al giorno ciascuna per i prossimi 2,5 mesi.
  • Foto utilizzate: https://www.publicdomainpictures.net/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
19 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) Aprile 11 2020 14: 20
    -1
    Beh, non per niente siamo 10 volte più cool.
  2. 69P Офлайн 69P
    69P Aprile 11 2020 15: 50
    -3
    Citazione: Arkharov
    Beh, non per niente siamo 10 volte più cool.

    Specialmente tu.
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) Aprile 11 2020 15: 55
    -4
    Qual è l'abitudine di cagare fuori dal cancello? Gli anonimi sono scarsi. L'autore, spiega al pubblico oltre a cosa hanno promesso di tagliare 250mila barili?

    “Ho parlato con il presidente Trump e siamo giunti a un accordo per ridurre la produzione di 100mila barili al giorno. Gli USA hanno promesso Inoltre tagliare la produzione di 250 barili al giorno per aiutare il Messico ", ha detto Obrador in una conferenza stampa

    https://www.kommersant.ru/doc/4319974

    Mentre ci sono tali dati:


    https://www.rbc.ru/business/11/04/2020/5e8f197d9a79472db6950881

    È più come una tregua dell'acqua.
  4. ombra Офлайн ombra
    ombra Aprile 11 2020 18: 05
    -2
    https://topwar.ru/170077-ssha-vpervye-soglasilis-pojti-na-sokraschenie-obemov-dobychi-nefti-v-formate-sdelki.html

    Chi ha piegato chi?
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) Aprile 12 2020 10: 03
      +1
      Beh si. Un mese fa, dovevamo tagliare 0,5 milioni, oggi 2,5. Cioè, 5 volte di più.
      Gli Stati Uniti stanno tagliando di 250mila barili e non nel quadro dell'accordo, cioè non hanno obblighi in base alle quote, se non quelle volontarie. Lo vorranno, lo aumenteranno di nuovo, ma non possiamo a causa delle quote.
      Quindi chi ha piegato chi?
      Tuttavia, per i fan di VVP, ragionando in categorie simili, è sostanzialmente inutile spiegare l'ovvio ...
      1. Nick Офлайн Nick
        Nick (Nicholas) Aprile 12 2020 13: 54
        -1
        Citazione: Marzhetsky
        Gli Stati Uniti stanno tagliando di 250mila barili e non nel quadro dell'accordo, cioè non hanno obblighi in base alle quote, se non quelle volontarie. Lo vorranno, lo aumenteranno di nuovo, ma non possiamo a causa delle quote.

        Siamo passati alla fase dell'accettazione e della contrattazione. E pochi giorni fa cercavano di convincere tutti che Trump avrebbe superato Putin, ma lui stesso non sarebbe andato a tagliare. Smettila di scrivere i tuoi articoli, ti screditeranno.
      2. ombra Офлайн ombra
        ombra Aprile 12 2020 16: 34
        0
        La situazione sta cambiando. E se prima era possibile fare una cosa, ora quello che si sarebbe potuto fare ieri non funziona più. Inoltre, non avevamo intenzione di fornire una spinta ai produttori di scisto statunitensi a scapito del nostro mercato.
    2. Arkharov Офлайн Arkharov
      Arkharov (Grigory Arkharov) Aprile 13 2020 13: 14
      -1
      23 paesi, tra cui Russia e Arabia Saudita, hanno concordato un nuovo taglio della produzione come parte dell'accordo OPEC + - di 10 milioni di barili. al giorno, a partire dal 1 maggio.

      Cito l'esempio della Pace di Brest, quando i bolscevichi nel 1918 furono costretti, per vari motivi, a fare un patto con la Germania, che fu umiliante e difficile. Ho qualcosa di simile a questa analogia.

      Vice Presidente di LUKOIL Leonid Fedun.

      https://www.rbc.ru/business/11/04/2020/5e91acab9a79473e09a92356"
  5. lavoratore dell'acciaio Aprile 11 2020 20: 44
    +1
    Da questa notizia, ognuno vede quello che vuole vedere. Per me è stato a lungo chiaro che la Russia è stata gettata, e i fan di Putin e le prove sono inutili - C ........ agli occhi, dicono la rugiada di Dio.
    1. Nick Офлайн Nick
      Nick (Nicholas) Aprile 12 2020 13: 47
      -2
      Citazione: acciaio
      Da questa notizia, ognuno vede quello che vuole vedere. Per me è stato a lungo chiaro che la Russia è stata gettata, e i fan di Putin e le prove sono inutili - C ........ agli occhi, dicono la rugiada di Dio.

      Sì, hai assolutamente ragione su te stesso: sugli occhi, sulla rugiada e sul resto.
  6. nov_tech.vrn Офлайн nov_tech.vrn
    nov_tech.vrn (Michael) Aprile 11 2020 22: 24
    +1
    Qualcuno sa che gli Stati Uniti non esportano petrolio? Nonostante la crescita della produzione, gli Stati Uniti rimangono un importatore di petrolio, esportando benzina e alcuni altri prodotti petroliferi.
    1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
      Sergey Latyshev (Serge) Aprile 12 2020 01: 33
      +1
      La verità non è così importante. L'opportunità di organizzare una fuga dell'YSA da lontano è importante.

      I paesi industrializzati beneficiano principalmente di petrolio a buon mercato: benzina a buon mercato, elettricità, trasporti e costi di produzione inferiori.

      Hanno scritto che l'Europa, a causa del petrolio più economico nel 15-17, ha aggiunto il 3% dell'economia all'anno.
  7. Nick Офлайн Nick
    Nick (Nicholas) Aprile 12 2020 13: 44
    -2
    Ricordo che un paio di giorni fa il taccuino "analita" e "oracolo" Marzhetsky convinse tutti che Trump non avrebbe affatto interrotto la produzione.
    1. cmonman Офлайн cmonman
      cmonman (Garik Mokin) Aprile 12 2020 17: 51
      +1
      ... che Trump non taglierà affatto la produzione.

      Marzhetsky ha ragione: Trump non è andato a tagliare. La riduzione è ottenuta per impostazione predefinita: le società di scisto hanno chiuso i pozzi per mancanza di domanda. E la riduzione continuerà fino alla fine dell'anno.
      La Russia e le SA semplicemente smettono di pompare di meno (il pozzo non può essere chiuso), mentre negli Stati Uniti i produttori di scisto falliscono e chiudono i pozzi (possono essere chiusi).
      1. Nick Офлайн Nick
        Nick (Nicholas) Aprile 12 2020 18: 37
        -1
        Citazione: cmonman
        Marzhetsky ha ragione: Trump non è andato a tagliare. La riduzione è ottenuta per impostazione predefinita: le società di scisto hanno chiuso i pozzi per mancanza di domanda.

        Ebbene, allora non sono andati tutti a tagliare, tutti stanno riducendo la produzione per un calo della domanda, la domanda di petrolio, si vede, è calata per tutti, e non solo per gli Stati Uniti. Ancora una volta si scopre che Marzhetsky è in una pozzanghera.
        1. cmonman Офлайн cmonman
          cmonman (Garik Mokin) Aprile 12 2020 18: 43
          0
          Nick, non fingere: l'OPEC potrebbe non ridurre la produzione per un altro paio di mesi finché tutte le strutture di stoccaggio possibili non saranno piene. E gli Stati Uniti stanno già chiudendo il proprio scisto, sebbene le strutture di stoccaggio siano piene all'80%.
          1. Nick Офлайн Nick
            Nick (Nicholas) Aprile 12 2020 18: 50
            0
            Citazione: cmonman
            Nick, non fingere: l'OPEC potrebbe non ridurre la produzione per un altro paio di mesi finché tutte le strutture di stoccaggio possibili non saranno piene. E gli Stati Uniti stanno già chiudendo il proprio scisto, sebbene le strutture di stoccaggio siano piene all'80%.

            Sei davvero ingenuo o stai scherzando? Il problema non è che non ci sia spazio negli impianti di stoccaggio, ma che il prezzo del petrolio è sceso a causa della minore domanda. Per TUTTI, sia il prezzo che la domanda sono diminuiti. I paesi produttori di petrolio, inclusi USA, Canada, ecc., 24 in totale, hanno accettato di tagliare i volumi di produzione. È un fatto. Dallo per scontato e non fare verbosità.
            1. cmonman Офлайн cmonman
              cmonman (Garik Mokin) Aprile 13 2020 01: 44
              -1
              Sei davvero ingenuo o stai scherzando?

              Stai parlando di te stesso? Al piano superiore ti è stato detto in puro russo che gli Stati Uniti non commerciano petrolio. Gli Stati Uniti commerciano in prodotti petroliferi come benzina, diesel, carburante per aerei, oli non finiti e altri liquidi come etanolo combustibile, componenti per miscele di benzina e altri materiali di raffinazione. A causa della chiusura dello scisto, il costo del petrolio sul mercato interno aumenterà e quindi i prezzi si uniformeranno ai prezzi mondiali. Ma gli impianti di stoccaggio del petrolio negli Stati Uniti sono pieni all'80% e gli Stati Uniti possono pompare lì. La Russia e le SA a questo ritmo non hanno un posto dove pompare, il mondo sta soffocando, è necessario abbassare il livello.
              Lo ripeto ancora una volta: Trump non ha fatto NULLA per ridurre la produzione, è caduto da solo a causa della chiusura dei depositi di scisto.
              E la Russia e l'AC DEVONO esse stesse, volontariamente, ridurre il livello di produzione.
              Capish?
              1. Nick Офлайн Nick
                Nick (Nicholas) Aprile 13 2020 11: 40
                -1
                Citazione: cmonman
                Lo ripeto ancora una volta: Trump non ha fatto NULLA per ridurre la produzione, è caduto da solo a causa della chiusura dei depositi di scisto.
                E la Russia e l'AC DEVONO esse stesse, volontariamente, ridurre il livello di produzione.
                Capish?

                Tu, cosa più importante, calmati, amico mio! Non prendere tutte queste questioni legate al petrolio sul personale. Prenditi cura dei tuoi nervi. Bevi Bromchik. Fai qualcosa di neutro. Lì guardi e migliori, riprendi i sensi e smetti di concentrarti su un argomento. Dopotutto, la vita è piena di ogni genere di cose piacevoli.