La Russia è proattiva: le autorità invieranno "mani libere" ai campi


La pandemia di coronavirus ha colpito in larga misura il settore agricolo. Ad esempio, gli agricoltori statunitensi hanno praticamente perso le loro risorse di manodopera a causa del divieto di rilascio dei visti ai lavoratori ospiti. A loro volta, la gente del posto non ha fretta di "salvare" il settore agricolo, poiché considera tale lavoro troppo duro.


Di conseguenza, migliaia di tonnellate di frutta e verdura marciscono nei campi ei prodotti raccolti sono difficilmente venduti a causa della chiusura degli esercizi di ristorazione. Allo stesso tempo, se la situazione non cambia, allora nella caduta del settore agricolo statunitense, potrebbe verificarsi un collasso.

La situazione non è migliore nell'Europa occidentale. Francia, Germania, Spagna e Regno Unito hanno già annunciato una grave carenza di lavoratori nel settore agricolo. E gli agricoltori tedeschi, non aspettando l'aiuto dello Stato, chiedono aiuto ai volontari attraverso i social network.

Il nostro Paese, per non trovarsi in una situazione simile, ha deciso di "giocare d'anticipo". Anche l'agricoltura russa dipende dai lavoratori migranti.

Pertanto, per avere il tempo di fornire cibo al paese e non interrompere la raccolta, che è estremamente importante nella situazione attuale, è stato adottato un numero adeguato di misure. In particolare, la campagna di semina quest'anno è iniziata due settimane prima, e si prevede di coinvolgere nel lavoro di raccolta studenti delle università agrarie e persino detenuti, la cui reclusione è stata sostituita da lavoro correttivo.

Inoltre, contemporaneamente all'inizio della campagna di semina, è stato introdotto il divieto di costruzione a Mosca. Così, i lavoratori liberati possono anche essere attratti dal settore agricolo. L'obiettivo è usare tutte le mani libere.

E, infine, per impedire ai commercianti di esportare “accidentalmente” tutto il pane, il governo ha introdotto dal 1 aprile quote per l'esportazione di alcuni tipi di materie prime agricole al di fuori della EAEU. Allo stesso tempo, al fine di frenare i prezzi interni, il 13 aprile inizieranno le vendite di cereali dal fondo statale.

  • Foto utilizzate: Goldman Group / wikipedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) Aprile 13 2020 22: 26
    +1
    1. Deja vu! Di nuovo, tutto - alla fattoria collettiva!
    2.

    ... è stato introdotto anche un divieto di costruzione a Mosca.

    Ma questo è geniale! E prolungalo per 30 anni.
  2. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) Aprile 13 2020 23: 06
    +1
    E le piastrelle dovrebbero essere bandite più spesso di una volta ogni 10 anni, per riorganizzare.
  3. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) Aprile 14 2020 10: 04
    -2
    "... le autorità dirigeranno ..." - le "mani" andranno? O ricordi "un'altra pratica"?
  4. marciz Офлайн marciz
    marciz (Stas) Aprile 16 2020 07: 17
    0
    Non c'era bisogno di vendere droga in tutto il Paese, non c'era bisogno di uccidere la tua gente per non chiamare subito migranti e prigionieri !!!! I poliziotti di OBNOV stanno ancora ingrassando sulla morte dei tossicodipendenti russi !!!!!
  5. Alexander Semenov Офлайн Alexander Semenov
    Alexander Semenov (Alexander Semenov) Aprile 21 2020 15: 44
    -2
    E, infine, per impedire ai commercianti di esportare “accidentalmente” tutto il pane, il governo ha introdotto dal 1 aprile quote per l'esportazione di alcuni tipi di materie prime agricole al di fuori della EAEU. E come puoi accidentalmente fare qualcosa nello stato ????? È così facile ottenere un permesso di esportazione da noi! ??