Tu-22M3 in cielo: la Norvegia ha dichiarato mancanza di risorse per contenere la Russia


Il ministro della Difesa norvegese Hakon Bruun-Hansen ha affermato che le forze armate del paese, a causa della mancanza di risorse finanziarie e tecniche, sono limitate nella loro capacità di contrastare efficacemente la crescente forza della Russia. Anche il numero di personale richiesto, secondo Bruun-Hansen, lascia molto a desiderare.


Le forze armate norvegesi non sono attualmente in grado di svolgere efficacemente missioni a raggio operativo. Allo stesso tempo, secondo Bruun-Hansen, negli ultimi tre anni le autorità del paese hanno compiuto alcuni sforzi per garantire un'adeguata capacità di difesa del paese, ma questo non è ancora sufficiente.

A questo proposito, le autorità norvegesi guardano con preoccupazione al rafforzamento della Russia, al suo potere militare e alle "azioni aggressive" intraprese contro l'Ucraina, in particolare per quanto riguarda l '"annessione" della penisola di Crimea nel 2014.

L'attivazione della Federazione Russa e dei suoi alleati vicino ai nostri confini mette in discussione le nostre capacità di sostenere la sovranità statale e di intraprendere le azioni necessarie per difendere il Paese al fine di contenere la Russia

- scrive Hansen.

Le informazioni sul livello di sviluppo delle forze armate norvegesi sono contenute nell'ultimo rapporto di Hakon Bruun-Hansen: quest'estate andrà in pensione.

Il 28 aprile, i caccia norvegesi F-16 hanno scortato i bombardieri a lungo raggio russi Tu-22M3, che hanno sorvolato le acque dei mari di Barents e della Norvegia.

Il 29 aprile, una coppia di vettori missilistici strategici Tu-160 ha effettuato voli di linea sul Baltico.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
19 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) Aprile 29 2020 14: 16
    -4
    Il ventilatore nella cabina di pilotaggio, come avevo a Moskvich negli anni '70. Anche se perché i piloti con i caschi ne hanno bisogno ???
    1. Kristallovich Online Kristallovich
      Kristallovich (Ruslan) Aprile 29 2020 18: 47
      0
      Non c'è l'aria condizionata, per quanto ne so. Comunque ...
      1. Caro esperto di divani. 1 può 2020 09: 40
        +1
        Naturalmente ci sono condizionatori lì, come senza di loro? Il ventilatore è necessario per il funzionamento di emergenza. Se non si va in profondità: per proteggere la cabina dal fumo, ad esempio, in caso di incendio di un motore, viene interrotta l'alimentazione dalle condotte d'aria, l'aereo viene abbassato a 4000 m, depressurizzato e spurgato con tutti i mezzi disponibili. Compreso questo fan.
        1. Kristallovich Online Kristallovich
          Kristallovich (Ruslan) 1 può 2020 10: 07
          0
          Naturalmente lì ci sono i condizionatori d'aria.

          Non ho trovato informazioni su questo ...
          1. Caro esperto di divani. 1 può 2020 10: 14
            0
            Ho trovato, eccolo:

            http://avia.pro/blog/ventilyaciya-samoleta
            1. Kristallovich Online Kristallovich
              Kristallovich (Ruslan) 1 può 2020 10: 15
              0
              Ti dà fastidio che questa sia una descrizione del sistema di ventilazione di un aereo passeggeri?
              1. Caro esperto di divani. 1 può 2020 10: 18
                0
                No, non dà fastidio. Hai letto l'intero articolo?
              2. Caro esperto di divani. 1 può 2020 10: 19
                0
                ... Sui bombardieri che possono trasportare armi nucleari, l'SCV riscalda l'intero vano bombe non pressurizzato del velivolo, mantenendo la temperatura sopra 0 ° C (i missili guidati con testate nucleari hanno stabilizzazione termica interna). La presenza di un'unità di potenza ausiliaria a bordo dell'aeromobile implica anche il prelievo dell'aria per il condizionamento delle cabine e dei vani dall'APU.

                - ecco uno degli estratti di questo articolo.
                1. Kristallovich Online Kristallovich
                  Kristallovich (Ruslan) 1 può 2020 10: 21
                  0
                  Se non si dispone di informazioni specifiche sul Tu-22M3, ritengo inutile un'ulteriore corrispondenza con voi.
                  1. Caro esperto di divani. 1 può 2020 10: 23
                    0
                    È un tuo diritto
                  2. Caro esperto di divani. 1 può 2020 10: 29
                    0
                    Wikipedia. Tu-22M3:

                    .. Sistema di aria condizionata
                    Il complesso sistema di condizionamento d'aria KSKV è progettato per mantenere le condizioni normali per l'equipaggio e le condizioni richieste per il funzionamento delle apparecchiature e delle apparecchiature nella cabina di pilotaggio, nei compartimenti tecnici e di carico, nonché nelle apparecchiature missilistiche. L'aspirazione dell'aria per le esigenze degli aeromobili viene eseguita da un'unità di potenza ausiliaria a terra o da 12 stadi di compressione dei motori operativi - in volo. L'aria prelevata dai motori ha una temperatura elevata - circa +500 ° C. È possibile il collegamento di un condizionatore d'aria a terra di tipo AMK.

                    In termini generali, il lavoro di KSKV. Inizialmente, l'aria viene raffreddata nel radiatore aria-aria primario 4487T nella parte posteriore del veicolo (area del telaio 77). VVR è uno scambiatore di calore che viene insufflato con aria fredda prelevata dalle ventole del motore e poi scaricata nell'atmosfera. La temperatura dell'aria in uscita dal radiatore è regolata dal sistema di controllo elettronico URTN-5T. Il prossimo circuito di raffreddamento ad aria è il principale VVR tipo 5645T, destro e sinistro, situato nella parte sottocanale delle prese d'aria del motore. In volo i radiatori vengono soffiati via dalla pressione dell'alta velocità, ea terra vengono utilizzati espulsori per questo scopo, funzionanti per il consumo di parte dell'aria dalla linea di pressurizzazione dell'abitacolo. Gli eiettori si attivano automaticamente quando il velivolo è a terra, cosa determinata premendo il finecorsa sul carrello di atterraggio destro. L'aria calda espulsa viene lanciata sotto le prese d'aria (un potente flusso d'aria calda consente al personale tecnico di riscaldarsi in inverno, tuttavia ciò è vietato dai documenti normativi).

                    Non tutta l'aria entra nel VVR principale, ma parte dell'aria calda entra nella linea principale bypassando i radiatori (linea calda). Il mantenimento della temperatura dietro il VVR principale è fornito dal sistema URTN-4T. Dopo il VVR principale, sulla linea è installata una valvola per l'accensione della cabina pressurizzata SCR con un attuatore MPK-15-5. Questo elettromeccanismo ha due motori CC nel suo design: "veloce" e "lento". L'elettromeccanismo serve a regolare in modo fluido la quantità di aria fornita alla cabina, mentre funziona il motore elettrico reversibile “lento” e il motore elettrico “veloce” funziona solo per chiudere la serranda ed è necessario per fermare urgentemente la pressurizzazione della cabina. La serranda è controllata dal posto di lavoro dell'operatore da un interruttore a pulsante neutro a tre posizioni. L'ultima fase del raffreddamento ad aria è un complesso di turbo-cooler 5394 e due cabine VVR 2806, installate nel vano tecnico della nicchia della gamba anteriore.

                    Davanti al TX è installato un pressostato IKDRDF-0,015-0,001 che controlla i meccanismi elettrici delle alette dell'eiettore VVR. Il controllo della temperatura dietro il turbo-frigorifero viene effettuato dal sistema URTN-1T. Dopo TX, la linea si divide in due: riscaldamento cabina e ventilazione cabina. L'aria calda prelevata dalla linea al TX viene miscelata nella tubazione del riscaldamento attraverso la serranda all'aria che è passata attraverso il TX. La quantità di aria calda è determinata dal sistema URTN-1K. L'aria pressurizzata in eccesso viene scaricata dalla cabina pressurizzata attraverso il regolatore di pressione ARD-54.

                    Non c'è sovrapressione in cabina di pilotaggio ad altitudini di volo da 0 a 2000 m. A partire da 2000 me fino a 7100 m, l'ARD mantiene una pressione in cabina di 569 mm Hg. st, che corrisponde ad un'altitudine di 2000 m Ad altitudini superiori a 7100 m l'ARD entra in funzione, mantenendo una differenza di pressione costante di 0,4 kg / cm³ in cabina e all'esterno. Lo scarico di emergenza della pressione in cabina viene effettuato automaticamente tramite l'elettrovalvola 438D quando la ventilazione viene attivata dalla pressione ad alta velocità, le coperture del tettuccio sono depressurizzate, o manualmente da un interruttore.

                    L'impianto di condizionamento del vano tecnico è utilizzato per raffreddare i blocchi apparecchiature. L'aria dopo la cabina di pilotaggio del VVR principale entra nel TX e ulteriormente nel sistema di tubazioni del vano tecnico della nicchia della gamba anteriore del telaio. La temperatura dell'aria di mandata è regolata alternativamente da due regolatori con un attuatore comune. Ad altitudini di volo fino a 7000 metri, URT-0T opera, questo sistema mantiene la temperatura entro 0 gradi, aggiungendo, se necessario, aria calda dalla tubazione alla cabina principale del VVR all'aria fredda proveniente dal TX. Ad altitudini superiori a 7000 metri, gli allarmi IKDRDA-400-300-0 disattivano l'URT-0T e collegano l'URT-10T. Questo sistema mantiene una temperatura di -10 ° C. Il sistema di raffreddamento aggiuntivo del vano di prua funziona secondo lo stesso principio, che si accende automaticamente, a condizione che la stazione di prua "Lilla" sia accesa e la temperatura dell'aria in uscita dalle unità PNA raggiunga i +40 ° C. I blocchi della stazione di alimentazione Lilac sono raffreddati dall'aria esterna, ma se la sua temperatura supera la soglia di +40 ° C, l'aria viene ulteriormente raffreddata in un radiatore evaporativo aria-aria iniettando un refrigerante alcolico.

                    Il sistema di condizionamento del VMSK è costruito secondo il principio dell'SCR L'aria è fornita dal VVR primario ed è ulteriormente suddivisa in linee fredda e calda. La linea freddo ha due stadi di raffrescamento, costituiti da due VVR VMSK e un TX VMSK, dopodiché l'aria viene suddivisa in due linee: ventilazione e riscaldamento. Le tubazioni di ventilazione e riscaldamento delle tute sono collegate ai sedili dell'equipaggio. VMSK sono collegati al sistema tramite connettori di comunicazione combinati del tipo ORK-9A. Ogni posto di lavoro ha il proprio sistema URTN-2T per la regolazione del riscaldamento della tuta, che consiste in un setter 2706A, un sensore IS-164B, un'unità di automazione 2814A e un meccanismo MRT-1ATV del miscelatore d'aria 501A. In caso di guasto del distributore idraulico VMSK, viene fornita l'alimentazione d'aria di emergenza dal sistema di condizionamento della cabina.

                    Per garantire il regime di temperatura delle unità dell'equipaggiamento di guida missilistica del PMG e del PSI nel compartimento anteriore e della testata nucleare nel compartimento centrale del razzo, il sistema di condizionamento d'aria è installato sull'aereo, separatamente per i missili ala destra, ala sinistra e centrale della fusoliera. L'SCR dei prodotti mantiene la temperatura nei vani all'interno del range da +10 a + 40 gradi a terra ed in volo, con presa d'aria dall'aereo KSKV. A tale scopo, l'aereo è dotato di altri due radiatori aria-aria con eiettori, un'unità di refrigerazione turbo, 2714 unità di automazione, sensori IS-164 e attuatori SKV. Inoltre, il calore viene rimosso dal compartimento del muso di ciascun razzo pompando etanolo raffreddato con una pompa ESP-105 attraverso un sistema chiuso di condutture di aeroplani e razzi attraverso uno scambiatore di calore nel compartimento del naso. Il controllo automatico della temperatura nel circuito dell'alcol è costituito da un'unità 2714C, un sensore IS-164B e un miscelatore di alcol 981800T, installato dietro il radiatore ad alcool 2904AT (ci sono tre set sull'aereo) ...
  2. ser Sash Офлайн ser Sash
    ser Sash (Ser Sash) 1 può 2020 10: 43
    +1
    Non è necessario entrare in conflitto con la Norvegia, ma adottare da loro il sistema di autogoverno statale e locale.
    1. Caro esperto di divani. 1 può 2020 10: 47
      0
      Qual è il vantaggio del sistema di autogoverno norvegese?
      1. ser Sash Офлайн ser Sash
        ser Sash (Ser Sash) 1 può 2020 11: 10
        +1
        I grandi diritti dei consigli dei comuni.
        Sono responsabili, tra l'altro, del sistema di istruzione primaria e della riscossione delle tasse.
        1. Caro esperto di divani. 1 può 2020 11: 14
          +1
          Questo non è del tutto vero. I diritti dei comuni in Norvegia sono piuttosto limitati.

          ... Le autorità centrali possono influenzare il lavoro del governo locale in qualsiasi momento. A differenza di altri paesi scandinavi e della maggior parte dei paesi europei, i principi dell'autogoverno locale non sono stabiliti nella costituzione e quindi non hanno una protezione costituzionale diretta. I governi locali sono il canale principale per il reclutamento dell'élite politica nazionale. Negli anni del dopoguerra, il 75-85% dei deputati di Storting aveva esperienza di lavoro nei comuni.

          http://www.hyno.ru/tom1/1243.html
          1. ser Sash Офлайн ser Sash
            ser Sash (Ser Sash) 1 può 2020 11: 16
            +1
            L'ho confrontato con i diritti dei consigli locali in Russia. Che abbiamo quasi nominale.
            1. Caro esperto di divani. 1 può 2020 11: 18
              +1
              Esatto, i diritti dei consigli locali russi non sono molto diversi da quelli norvegesi. E sul fatto che i norvegesi abbiano molto da imparare, non mi dispiace.
          2. Errore digitale Офлайн Errore digitale
            Errore digitale (Eugene) 1 può 2020 12: 36
            +1
            Citazione: caro esperto di divani.
            I principi dell'autogoverno locale non sono stabiliti nella costituzione e quindi non hanno una protezione costituzionale diretta

            Avviciniamoci alle nostre realtà. sorriso

            Il presidente russo Vladimir Putin, con un emendamento alla seconda lettura del progetto di modifica della costituzione, ha proposto di fissare l'indicizzazione delle pensioni almeno una volta all'anno:
            "Nella Federazione Russa, si sta formando un sistema di previdenza pensionistica per i cittadini sulla base dei principi di universalità, giustizia e solidarietà delle generazioni, e il suo funzionamento effettivo viene mantenuto e le pensioni sono indicizzate almeno una volta all'anno. secondo le modalità previste dalla legge federale", - dice il testo dell'emendamento.

            https://ria.ru/20200302/1567094807.html

            Ebbene, la maggioranza parlamentare può teoricamente dichiarare un'indicizzazione dello 0,01% adottando una corrispondente legge federale. Nota: questa ipotetica decisione non contraddice la Costituzione se adottata in tale versione. sorriso
    2. Errore digitale Офлайн Errore digitale
      Errore digitale (Eugene) 1 può 2020 10: 54
      +1
      Citazione: Ser Sash
      e prendere in consegna il loro sistema

      L'età pensionabile in Norvegia ... è considerata una delle più alte al mondo a 67 anni. Inoltre, sia gli uomini che le donne vanno a un meritato riposo a questa età.
      All'inizio, la cifra ufficiale sul pensionamento sembra esagerata, ma in tutta onestà va notato che il tenore di vita in Scandinavia è molto migliore rispetto alla maggior parte dei paesi del mondo. Inoltre, l'aspettativa di vita media in Norvegia è di quasi 90 anni.
      È in questo stato che le persone anziane si sentono meglio. Fondamentalmente, questo è il merito delle autorità: i programmi sociali, l'opportunità di assumere pensionati e fornire loro un buon reddito, cure mediche di alta qualità stanno facendo il loro lavoro.
      Dove ha queste opportunità un piccolo paese con una popolazione di cinque milioni di abitanti?
      È semplice: la Norvegia ha il più grande fondo pensione del mondo, generato da enormi profitti derivanti dalle esportazioni di petrolio e gas. Ma non solo un fondo unico con superprofitti con minerali, è anche alimentato dai pagamenti delle tasse dei cittadini che lavorano.

      Articolo del 2017

      https://pensiya-lgoty.ru/pensionnaya-sistema-v-norvegii/