Un anno anormale 2020: la carestia globale colpirà la Russia


Il 2020 passerà sicuramente alla storia e sarà ricordato con parole poco gentili. A quanto pare, da esso dovrà contare non solo l'inizio della crisi energetica globale, che ha contagiato i maggiori produttori di idrocarburi, ma anche l'inizio di una grande carestia che potrebbe colpire decine di stati.


Cosa dà motivo di dirlo?

David Beasley, che dirige il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite, ha dichiarato:

Il fantasma della fame è più reale e pericoloso che mai. Nella peggiore delle ipotesi, la fame minaccia tre dozzine di paesi.


Sembrerebbe che fame? 21 ° secolo nel cortile, agricoltura avanzata della tecnologia lascia crescere fragole nel deserto e nell'estremo nord - angurie e meloni. Ma, sfortunatamente, tutto è molto più complicato. La pandemia di coronavirus ha paralizzato i processi di produzione, interrompendo i tradizionali legami commerciali e tutto è crollato all'istante. Il tutto è aggravato dall'ovvio problema del cambiamento climatico globale del pianeta, con le cui conseguenze ormai non c'è nessuno e niente da combattere. Per non essere infondati, passiamo ai fatti.

Secondo il National Centers for Environmental Information (NCEI), la temperatura del pianeta ha raggiunto il suo record due mesi fa. L'ultima volta che è stato possibile osservare indicatori simili nel 2016, la ragione di ciò è stato l'effetto Pacific El Niño, che si ripete circa una volta ogni 4-5 anni. Questo è uno dei motivi per cui la prossima estate entrerà sicuramente tra le prime cinque più calde della storia, o addirittura diventerà la più calda. L'oceano surriscaldato diventa ricco di uragani, di cui soffre di più economia USA, i più grandi del mondo.

Ma questo effetto ha un'altra caratteristica spiacevole: le piogge cadono principalmente sulla superficie dell'oceano, quasi senza raggiungere la terraferma. Questo minaccia non solo il caldo, ma anche una siccità su larga scala. I livelli dei bacini idrici in Europa sono già a livelli critici, i terreni agricoli si stanno prosciugando. Lo stesso sta accadendo in Crimea, di cui parleremo in dettaglio. detto il giorno prima e nel Kuban. I climatologi avvertono che terribili incendi boschivi potrebbero ripresentarsi non solo in Russia, ma anche in Australia e nelle foreste amazzoniche che si seccano davanti ai nostri occhi.

Il rischio di un grande fallimento del raccolto è molto alto. I principali produttori di grano hanno già iniziato a trattenere le scorte per i propri bisogni, limitando le esportazioni. Ma non sono tutti problemi: a causa della pandemia di coronavirus, semplicemente non c'è nessuno che raccolga i raccolti, poiché la quarantena non dà il diritto di entrare a lavoro migranti. Non c'è nessuno da ritirare, la logistica del trasporto è interrotta. I prezzi del cibo aumenteranno inevitabilmente. Ma non è tutto.

A causa del clima anormale in Africa orientale, le locuste sono particolarmente proliferate. Le sue nuvole si muovono in avanti, divorando tutta la vegetazione davanti a loro. Dal Kenya attraversa l'Etiopia, lo Yemen, il Sud Sudan, la Somalia, l'Uganda, la Tanzania fino al Medio Oriente verso l'Iran e poi in Cina. Si può provare a combattere le locuste, ma questo complica seriamente la quarantena generale, che sottrae risorse per la lotta al coronavirus.

Secondo le Nazioni Unite, quest'anno 265 milioni di persone inizieranno davvero ad avere fame, cioè oltre un quarto di miliardo. E non si limitano ai paesi africani più poveri, dove il rischio di nuovi colpi di stato, rivoluzioni e guerre regionali è alto. Il relativo fastidio può diventare cronico tra le popolazioni di paesi come Iran, Venezuela e persino Turchia.

La carestia colpirà la Russia? Un tale scenario sembra altamente improbabile, anche con la prevista estate secca e gli effetti del coronavirus. Il nostro stato è in grado di soddisfare le esigenze domestiche sia di carne e latticini che di prodotti ortofrutticoli. Non da ultimo grazie al continuo politica sostituzione delle importazioni, in precedenza così spesso ridicolizzata su Internet. Le uniche eccezioni sono i frutti esotici che crescono nei paesi con climi più caldi.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Errore digitale Офлайн Errore digitale
    Errore digitale (Eugene) 4 può 2020 15: 19
    +1
    "Kommersant" nel 2016 ha partecipato al calcolo dei residenti estivi nella Federazione Russa:

    Nella Federazione Russa nel 2006 sono stati registrati 13,8 milioni di appezzamenti di terreno in 79mila associazioni non commerciali di orticoltura, orto e dacia, risultato del censimento agricolo di quell'anno (tenuto ogni 10 anni, quello attuale si è appena concluso). Altri 533mila di tali siti trovati durante il censimento non sono stati inclusi in alcuna associazione.
    La valutazione dell'Unione dei giardinieri della Russia è più vicina alla realtà: ci sono circa 16 milioni di cottage estivi nel paese, dati citati da Lyudmila Buryakova, responsabile dell'accoglienza pubblica del sindacato. E se prendiamo in considerazione altre tenute di dacia suburbane, comprese vecchie dacie sovietiche e "tipici palazzi di dacia", il numero totale sarà di circa 17-20 milioni, scrive Andrei Treivish dell'Istituto di geografia dell'Accademia delle scienze russa nella rivista Demoscope Weekly (N 655-656 2015). Il professore dell'Istituto di economia dell'Accademia delle scienze russa Ivan Starikov ritiene che ci siano circa 32-35 milioni di cottage estivi nella Federazione Russa. Anche quanti residenti estivi nella Federazione Russa sono una domanda: Starikov, ad esempio, parla di 42-47 milioni di persone, l'Unione dei giardinieri - circa 60 milioni di persone.

    https://www.kommersant.ru/doc/3065183

    Quindi la risposta alla domanda nel titolo dell'articolo è piuttosto negativa.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 4 può 2020 16: 03
      +2
      Pensi che sia corretto parlare del problema della fame nel contesto del numero di cottage estivi? Quante persone e per quanto tempo sono in grado di nutrire 6 acri di una fattoria nel cortile?
      1. Errore digitale Офлайн Errore digitale
        Errore digitale (Eugene) 4 può 2020 16: 27
        +3
        Citazione: Marzhetsky
        Quante persone e per quanto tempo sono in grado di nutrire 6 acri di una fattoria nel cortile?

        Contiamo. La resa delle patate va da 120 a 250 kg per "cento metri quadrati", in totale da seicento parti non è inferiore a 720 kg. Il contenuto calorico delle patate è di 750 kcal per chilogrammo, con un totale di 720 kg otteniamo 540 kcal. Il fabbisogno giornaliero di una persona che pesa 000 kg (non facciamo lavori fisici pesanti) è di 80 kcal / giorno. In totale otteniamo - 1600 acri di patate coprono il fabbisogno energetico annuale di almeno una persona. È chiaro che non sarai pieno di patate, ma l '"aiuto", penso, è buono, e puoi comprare i soldi e la carne risparmiati sulle patate e sul pane. Pertanto, è probabile che in alcune regioni non fosse vietato viaggiare nei cottage estivi: fornivano un'opportunità per l'autoisolamento di nutrirsi ...
        1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
          Marzhetsky (Sergey) 5 può 2020 07: 02
          +1
          Cioè, dovresti demolire tutto ciò che è stato precedentemente piantato su 6 acri e iniziare a coltivare patate? Questo non è realistico. E in generale, parlare di agricoltura privata è una sostituzione del tema dell'approvvigionamento alimentare a livello statale.
          1. Non importa Офлайн Non importa
            Non importa (Non importa) 5 può 2020 09: 06
            +5
            Specialmente registrato. Voglio conoscere l'opinione. Bene, se la tua opinione non è realistica, cosa dovrei fare?
            Noi due stiamo piantando 10 acri di sole patate su una quota di terra. Inoltre, ho mele, pere, erbe aromatiche, verdure, feijoa e così via nel mio giardino. Orto 5 acri. In Essentuki. La raccolta degli spazi vuoti dal seminterrato non ho ancora trascorso l'anno precedente. E, ad esempio, do quasi il 60 percento delle patate ai miei vicini per un piccolo reddito. E allo stesso tempo non passo il giorno e la notte in giardino. Un paio di giorni liberi al mese mi bastano. Da feijoa e uva, da una botte a due vini escono all'anno. Non bevo alcolici, quindi spendo soldi solo per gli ospiti e per gli occhi è sufficiente. Non capisco, su quali basi hai deciso per tutti che un orto è qualcosa di irrealisticamente difficile?
            1. 123 Офлайн 123
              123 (123) 5 può 2020 19: 16
              +6
              Non capisco, su quali basi hai deciso per tutti che un orto è qualcosa di irrealisticamente difficile?

              Non sorprendente. Se una persona ha vissuto in un appartamento per tutta la vita, potrebbe non avere idea di cosa significhi diserbare l'erba, annaffiare i letti, sputare patate e raccogliere i coleotteri del Colorado da essa. Il compito di tagliare la legna e accendere la stufa può trasformarsi in una ricerca entusiasmante. Molti non hanno visto da dove viene il latte e alcuni credono che provenga da un sacchetto.sì Com'è il tempo lì, la ciliegia è già fiorita?
  2. yuriy55 Офлайн yuriy55
    yuriy55 (Yuri Vasilievich) 6 può 2020 09: 27
    +3
    Un anno anormale 2020: la carestia globale colpirà la Russia

    Qui la domanda deve essere posta in modo diverso:
    L'attuale governo saprà resistere alla situazione attuale o finirà come nel 1917?
  3. Non importa Офлайн Non importa
    Non importa (Non importa) 8 può 2020 09: 07
    0
    Citazione: 123
    Com'è il tempo lì, la ciliegia è già fiorita?

    Sono già fioriti))) C'è già un raccolto sulla ciliegia, ma i meli stanno fiorendo con forza e principale. )