Varsavia teme l'imminente cessazione del transito del gas russo


I media polacchi esprimono timori per una possibile riduzione o addirittura cessazione del transito del gas dalla Russia attraverso il gasdotto Yamal. L'accordo di transito scade il 18 maggio, non c'è ancora un nuovo accordo e non è noto se il transito di gas dalla Russia continuerà nel contesto della pandemia di coronavirus e del riempimento degli impianti di stoccaggio del gas europei con "carburante blu".


L'epidemia del nuovo virus ha drasticamente ridotto il volume delle esportazioni di carburante dalla Federazione Russa verso l'Europa a causa di una diminuzione della domanda di gas nei paesi del Vecchio Mondo: molte imprese industriali sono congelate, la produzione è limitata. Inoltre, gli impianti di stoccaggio del gas sono attualmente pieni: gli europei temevano un'interruzione del trasporto di gas dalla Russia attraverso l'Ucraina e hanno creato grandi riserve, che non sono state significativamente ridotte a causa del fatto che lo scorso inverno è stato relativamente mite.

L'edizione polacca di Interia sottolinea che grazie alla riduzione della domanda europea, Gazprom ha una grande flessibilità nella scelta delle rotte di trasporto del gas. Oltre a Nord Stream e Nord Stream 2, la Russia avrà anche un'estensione del Turkish Stream, che sarà in grado di fornire carburante al sud e sud-est dell'Europa.

Gazprom non ha ancora spiegato i possibili passi dopo il 18 maggio e non è chiaro all'ufficiale Varsavia se il fornitore di gas russo congelerà le forniture a Yamal attraverso la Polonia. A causa della continua tensione nei rapporti tra i due paesi, la Russia potrebbe contribuire alle sue decisioni economiche politico colore.
  • Foto utilizzate: gazprom.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 6 può 2020 17: 58
    +1
    E lascia che lo psheki chieda all'ukrov come impostare un rovescio dall'Europa, i vasi lo hanno già imparato.
    1. sharp-lad Офлайн sharp-lad
      sharp-lad (Oleg) 6 può 2020 20: 56
      +2
      Questo "ritorno" è possibile solo se c'è transito dalla Russia; se non c'è transito, è necessario invertire l'intera infrastruttura del gasdotto, che richiede tempo e investimenti.
      1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
        Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 7 può 2020 21: 25
        +1
        Citazione: affilato
        È necessario invertire l'intera infrastruttura del gasdotto, che richiede tempo e investimenti.

        Svitare 4 sfiati, avvolgere 4. E la stazione di compressione funzionerà al contrario. Tale regime è previsto in tutte le stazioni intermedie - per pompare gas dalla sezione di emergenza o ricostruita.
  2. Il commento è stato cancellato
  3. Anjero Офлайн Anjero
    Anjero (Anjero) 7 può 2020 07: 47
    0
    Perché raccontare favole? I polacchi e Gazprom hanno firmato un accordo di transito per 65 miliardi di metri cubi all'anno. Inoltre, il prezzo è 4 volte inferiore a quello dell'Ucraina.
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 8 può 2020 12: 36
      +3
      Posso avere un collegamento? A quanto mi risulta dai media, il contratto scade il 18 maggio e non verrà rinnovato. La tariffa per il pompaggio è 4 volte più economica rispetto all'Ucraina e quindi è attualmente la più redditizia per Gazprom.
  4. Perché i polacchi hanno bisogno del gas?
    Per una salute migliore
    la merda di mucca andrà bene per loro
  5. OsSwa Офлайн OsSwa
    OsSwa (Svetlana) 9 può 2020 19: 45
    +2
    Gazprom ha acquistato 6,1 miliardi di metri cubi di transito nel terzo trimestre, riducendo il carico al 3%.
    Un punto interessante: sul sito PIGNG

    http://pgnig.pl/aktualnosci/-/news-list/id/oswiadczenie-woli-zakonczenia-kontraktu-jamalskiego-z-dniem-31-grudnia-2022-roku/newsGroupId/10184/

    - è scritto che il 15.11.2019 novembre 31.12.2022 è stata inviata a Gazprom una dichiarazione PIGNG sulla sua intenzione di risolvere il contratto per l'acquisto di gas nell'ambito del Yamal GTP dal XNUMX dicembre XNUMX.
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 10 può 2020 23: 39
      +3
      Questo è noto da molto tempo. In ogni caso, sei mesi di sicuro. La Polonia conta su oleodotti norvegesi e liquefatti americani.
      Nessuno sa quali saranno i prezzi nel 2022. In ogni caso, i prodotti liquefatti non saranno inferiori a $ 80-100. Non è conveniente. In Europa, nell'hub in Olanda, è venduto a meno. Circa $ 70-80.
      Se ai polacchi piace pagare più del dovuto, sono affari loro.