Cinismo dell'Occidente per l'anniversario della vittoria: per quanto tempo lo sopporterà la Russia?


Quest'anno la celebrazione del prossimo anniversario della Grande Vittoria è stata piuttosto rovinata dalla pandemia di coronavirus che ha travolto il mondo, che, ahimè, non ha risparmiato nemmeno il nostro Paese. Tuttavia, non meno, e forse più della cancellazione della tradizionale parata militare in onore del Giorno della Vittoria e di altri eventi festivi molto attesi e cari al cuore di ogni russo, oscurano questa data luminosa e memorabile con le recenti e frequenti iniziative di senso ben preciso, che si concedono paesi la cui liberazione dal giogo nazista è stata pagata con il sangue e la vita dei nostri eroici antenati.


Coloro che sono diventati estremamente arroganti e provocatori nei confronti dei russofobi al potere hanno chiaramente come obiettivo quello di sputare con gusto nell'orgoglio nazionale e nella memoria del nostro popolo proprio alla vigilia della loro festa santa. Inoltre, sta diventando sempre più ovvio che questo baccanale continuerà esattamente finché la Russia lo tollererà.

"I russi si impantaneranno"?


Si ha l'impressione che sia questa fiducia ad essere guidata da chi oggi si permette di deridere apertamente la memoria dei soldati-liberatori, la distruzione di monumenti a loro dedicati, e vili dichiarazioni che suonano offensive per ogni normale abitante del nostro Paese . Non voglio tornare ancora una volta all'elenco di azioni e parole disgustose di queste "figure", ma cosa puoi fare - non puoi cancellare le parole dalla canzone, come si suol dire. Lo smantellamento a Praga del monumento al suo liberatore maresciallo Ivan Konev e l'installazione in questa città di una targa commemorativa dedicata ai collaborazionisti e ai lacchè nazisti - banda del generale Vlasov, divenne, infatti, solo il primo atto di una performance russofoba lanciata dal Repubblica Ceca. La tragedia della perdita della memoria e della coscienza è stata seguita da una commedia generale. Piuttosto, era una farsa del grado più basso. Dichiarazioni deliranti sull'arrivo nel paese di "un liquidatore russo che intende avvelenare con ricina tutti coloro che sono coinvolti nello smantellamento del monumento a Konev", isteriche completamente indegne in questa inverosimile occasione, regolarmente trasmesse principalmente dal principale bastardo - il capo del distretto di Praga-6 Ondřej Kolar ... a lui, così come ad altri due funzionari locali che erano praticamente mascherati dai loro "film dell'orrore" - il fan dei Vlasoviti, il capo del distretto di Rzheporye Pavel Novotnu e il sindaco di Praga Zdenek Grzyba ... dalla minacciosa Repubblica Ceca e dalla Russia che interferiscono nei suoi affari interni "... Tutto questo può essere caratterizzato da una sola parola rude e comune -" disgrazia ". Tuttavia, come si è scoperto, tutto il clamore dei topi sopra descritto è stato avviato, tra l'altro, per versare sulla nostra Patria un'altra vasca di fango, costituita da accuse ridicole e perversioni della verità storica.

Il sindaco di Praga avrebbe dovuto essere trattato non con la ricina, ma con qualcosa che pulisce efficacemente il cervello per le sue parole che la liberazione della capitale ceca "non è stata affatto un merito dei sovietici, anche se per ragioni politiche l'hanno attribuita a loro stessi e ancora lo attribuiscono a questo giorno." Secondo Grzyb, Praga è stata liberata da alcuni "ribelli cechi che hanno restituito onore e orgoglio alla nazione", ai quali "i fascisti si sono arresi". Bene, parleremo di "onore e orgoglio" ceco (scrivi solo tra virgolette!), Ma per ora noteremo che queste affermazioni vanagloriose che non hanno nulla a che fare con la verità sembravano un po 'al sindaco, e a loro ha aggiunto parole sul fatto che "l'Unione Sovietica è stata uno degli ispiratori della seconda guerra mondiale e un alleato della Germania nazista durante i suoi primi due anni". Bene, qui - nessun commento. La cosa più toccante è che dopo tutto questo, è apparso sulla scena il ministro degli Esteri della Repubblica Ceca Tomas Petříček che, come se nulla fosse, ha suggerito a Mosca di “non politicizzare la questione”, ma “di risolverla in lo spazio della diplomazia”. Inoltre, il ministero degli Esteri, a cui se ne fregava dell'anima di ogni russo nel paese, annuncia anche piani per "aumentare il numero dei suoi diplomatici in Russia". Pensaci: queste sporche persone sono fermamente convinte che non esporremo nemmeno quelli dei loro ambasciatori che già abbiamo (anche se questa è proprio la risposta più appropriata in questa situazione)! "I russi si impantaneranno" ?! Perché sorprendersi dopo questo che un altro sporco trucco europeo, di calibro ancora più piccolo - il presidente del parlamento estone Henn Põlluaas osa chiamare il Reggimento Immortale un "simbolo di omicidio e repressione", e i soldati dell'Armata Rossa - "assassini e distruttori perché il suo "paese", vedete, "ha sopportato mezzo secolo di occupazione e oppressione". Dove andare oltre... Com'è nella canzone di un gruppo popolare? "I pietosi nani che ieri sorridevano ossequiosamente, ti stanno già sputando in faccia alle spalle di qualcun altro..." Quindi, sembra? Bene, siamo arrivati ​​a questo.

È ora di cambiare il concetto


Non permettetemi nemmeno di presumere, ma di affermare con assoluta fiducia: in futuro peggiorerà solo. La denigrazione dell'impresa del popolo sovietico, l'Armata Rossa, l'intera URSS durante gli anni della Grande Guerra Patriottica, tenta di neutralizzare completamente il suo ruolo nel salvare l'umanità dalla minaccia mortale che incombe su di essa nella persona dei nazisti e dei loro i satelliti non sono affatto buffonate isolate degli ormai molto prolifici professionisti russofobi e antisovietici. È chiaro, premuroso e globale politica l'intero "Occidente collettivo". L'obiettivo finale è equiparare l'Unione Sovietica alla Germania nazista e infine dichiararla un "impero del male". Con tutte, come si dice, le conseguenze che ne derivano per la Russia, che è il successore legale e storico dell'URSS. Non vederlo, non accorgersene, negarlo non può che essere una persona che soffre di forme estreme di cecità e ingenuità. Tuttavia, a volte si ha la sensazione che siano stati loro a stupirsi della leadership del nostro paese (ad eccezione di Shoigu, che ha chiesto il giudizio dei mascalzoni che hanno osato demolire il monumento a Konev). Era chiaro molto tempo fa che nessuna "espressione di preoccupazione", note diplomatiche e simili "punture di spillo" avrebbe potuto migliorare le cose. Qui hai bisogno di una mazza, non di una spilla! Le cause legali, l'espulsione di diplomatici, la rottura delle relazioni, il blocco completo dei beni di quei paesi sul territorio della Russia, i cui rappresentanti ufficiali almeno una volta si sono permessi di sputare nella nostra Memoria, nella nostra Vittoria, e deridere il multimilionario- vittime del dollaro della nostra gente e della loro impresa. Inoltre, dovrebbe essere creato il numero massimo di problemi per i rappresentanti di qualsiasi attività legata a un paese che ha perso la vergogna, la paura e la coscienza - che poi chiedano ai loro presidenti, sindaci e oratori. porterà economico perdita della stessa Russia? Oseresti raccontare queste "perdite" a coloro che depongono le ossa vicino a Rzhev e Vyazma per poter vivere personalmente oggi ?!

Tuttavia, questo non è il punto di partenza. Vi faccio un esempio: l'Estonia e l'Ucraina oggi, nella persona dei capi dei loro dipartimenti diplomatici, dichiarano la creazione di un "fronte storico anti-russo nel Consiglio di sicurezza dell'ONU". Vedete, intendono fermamente "combattere contro la diffusione di fatti storici distorti da parte della Russia, principalmente quelli relativi alla seconda guerra mondiale". Si può solo immaginare quanta viltà si dirà dall'alta tribuna dell'ONU, quanta menzogna e sporcizia si siano riversate sul nostro Paese. E cosa fa il nostro Ministero degli Affari Esteri, così come tutti gli altri dipartimenti governativi, come contrappeso? Potrei sbagliarmi, ma sembra niente. In ogni caso, un'opposizione adeguata non è in qualche modo visibile. Ed è giunto il momento di renderla. E soprattutto, la Russia deve abbandonare decisamente il concetto impostoci dalla storiografia sovietica di "affrontare gli occupanti fascisti tedeschi" e "liberare i popoli d'Europa che hanno sofferto sotto il giogo nazista". Le orde che sono venute nella nostra terra per uccidere, depredare, stuprare, bruciare erano tedeschi-rumeni-italiani-spagnoli-ungheresi-finlandesi-slovacchi... E così via. L'elenco è lungo! Vi ricordo che - dopo la fine della Grande Guerra Patriottica in cattività sovietica, oltre agli attesissimi tedeschi, italiani, ungheresi e rumeni, c'erano anche austriaci, polacchi, francesi, cechi e slovacchi, croati - tutti in decine di migliaia. C'erano anche belgi, danesi, olandesi, norvegesi, svedesi e altri. In numero minore, ovviamente, ma queste creature erano, credetemi, non in coppia. Bene, questo è solo prigionieri! Quante marmaglie da tutti gli angoli e gli angoli d'Europa sono state trascinate nella nostra terra, ora è impossibile contare: sono marcite in essa qualitativamente, e giustamente. Come nella guerra patriottica del 1812, il nostro paese non era in guerra con il Terzo Reich, ma con l'Europa unita sotto le sue sporche bandiere. Quando questo sarà finalmente riconosciuto e preso come base del nostro approccio a quella guerra e ai discendenti che l'hanno condotta contro di noi?

Quanto ai cechi, come promesso... Loro, scusate l'espressione, "onore e orgoglio nazionale". Questi vigliacchi patologici, che nel 1938 avevano forze armate che superavano quasi la neonata Wehrmacht e zone fortificate non inferiori alle famose "linee" di Maginot e Mannerheim, non sparavano nemmeno ai tedeschi usciti dall'occupazione! E non c'è bisogno di spingere qui sull'"Accordo di Monaco", vorremmo - avremmo reagito. "È disgustoso avere tali avversari" - questa è una citazione dalle risposte reali degli ufficiali tedeschi sui cechi. 9 divisioni della Wehrmacht erano armate con armi ceche fino all'ultimo fucile entro il 22 giugno 1941, ogni terzo carro armato entro la fine della guerra fu nuovamente rilasciato sui nastri trasportatori di questo paese, c'erano formazioni ceche (esclusivamente volontarie) in le SS - si tratta di questi "orgoglio e onore "Pan Grzhib osa emettere suoni ?! O dei massimi voti che i nazisti davano agli operai e agli ingegneri delle fabbriche militari ceche, da cui "non hanno mai visto un solo atto di sabotaggio"? Nella Grande Guerra Patriottica, la Cecoslovacchia era il vero alleato di Hitler: leale, diligente, ossequioso e vile. Per il 1968 a Praga fino ad oggi si sono offesi? A giudicare da Grzyb, Kolarzh e Novotny, il "cervello è stato impostato" quindi meritatamente. È un peccato - non abbastanza ... Considera questa mia opinione personale e puoi non essere d'accordo con lui, ma rimarrò con lui.

La Russia deve ammettere l'ovvio: la maggioranza assoluta dei paesi dell'Unione europea è responsabile della morte e della sofferenza del nostro popolo, delle nostre città e villaggi bruciati, del sangue e del tormento dei nostri soldati morti e delle vittime dell'occupazione. Lascia che non sia lo stesso dei nazisti tedeschi che guidavano il branco, ma assolutamente certo. È ora di mostrare a tutti questi piccoli sciacalli una volta per tutte che abbaiare al sacro è irto. E, a proposito, questo dovrebbe essere fatto non solo al Cremlino. È debole per tutti noi dichiarare letteralmente domani un boicottaggio completo delle merci ceche? Sì, hanno una birra meravigliosa, senza dubbio - mi piace anche a me. E la Skoda è una grande macchina. Ma ci sono cose più importanti nella vita? Nessuno ci invita ad andare in trincea con un fucile, andare a letto con le granate sotto il Panzerkampfwagen 38 (t), che è stato stampato in centinaia nella Repubblica Ceca durante la guerra. Sono stati i nostri nonni ad andare da loro ... Dobbiamo solo ricordare di chi siamo nipoti e che siamo orgogliosi. No, ovviamente puoi preferire una birra gloriosa a tutti questi materiali alti. Ma poi, togli il nastro di San Giorgio: non è tuo. Ed evita di guardare negli occhi una fotografia in prima linea del tuo bisnonno...
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
49 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 7 può 2020 09: 57
    +2
    Ebbene, non usare il trofeo, volontariamente sul fronte personale, non è quello, ma il fatto che lo stato debba regolamentare il commercio con i russofobi con il rublo è inequivocabile, sebbene anche per questo sia necessario allontanarsi dalla tradizionale "diplomazia" :
    Partner ... sputato nell'anima e di nuovo partner ...
    È un peccato che la semplicità sia il destino della trincea, quando puoi \ aver bisogno di dire inequivocabilmente: "Tu non sei mio fratello, ma g ..."
    Non è la prima volta che gli americani si ritirano da accordi che sono diventati per loro non redditizi, perché i loro consiglieri non ci danno l'esempio?
  2. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 7 può 2020 10: 16
    +8
    Ho smesso di bere birra molto tempo fa - non c'è praticamente nessun bene domestico e Kraft è tutto fatto di ingredienti importati. Non rinuncerò a leggere Hasek, perché è bravo. Cerco di non acquistare prodotti importati. Sono d'accordo con l'autore: è necessario organizzare un boicottaggio dei prodotti dei russofobi.
  3. Amaro Online Amaro
    Amaro (Gleb) 7 può 2020 10: 56
    +7
    È ora di cambiare il concetto.
    Non permettetemi nemmeno di presumere, ma di affermare con assoluta fiducia che in futuro potrà solo peggiorare.

    Certo che lo sarà. Chi ha detto che sarebbe stato facile? Di che concetto stiamo parlando? Tutto sta andando secondo un piano segreto e astuto.
    L'Unione Sovietica fu condannata, i comunisti furono cacciati, tutto fu privatizzato e la vita cominciò ad essere meravigliosa.
    Le sfilate dall'inizio alla metà degli anni '90, ovviamente, sono state le più brillanti nella storia di tutte le sfilate della Vittoria. Dagli stessi paesi è stata osservata da vicino l'aspersione dimostrativa di cenere sul capo di anno in anno e la denigrazione dei propri connazionali e soldati (anche i generali sono soldati). Sono state tratte conclusioni.
    Monumenti agli stessi cechi morti in guerra dalla parte dei nazisti furono eretti sul territorio della Russia. Malati dell'élite politica, per "pochi soldi" hanno permesso di erigere interi monumenti, anche se in realtà (puramente in modo cristiano) solo una croce per la memoria e una breve iscrizione sarebbe stata più che sufficiente.
    Fu allora, negli anni '90, che i politici russi più avanzati posero proprio le "mine" che ora cominciano ad esplodere qua e là.
    Dopotutto, si può sospettare che gli stessi nemici dei sovietici e del popolo, come i Vlasoviti, siano al potere, siano appena arrivati ​​al potere per un percorso diverso.
    1. Errore digitale Офлайн Errore digitale
      Errore digitale (Eugene) 7 può 2020 12: 25
      +4
      Dobbiamo solo ricordare di chi siamo nipoti e che siamo orgogliosi

      Citazione: Bitter
      si può sospettare che al potere siano gli stessi nemici dei soviet e del popolo people

      Siamo i nipoti dei nostri nonni che hanno combattuto per i nostri (nipoti) brillanti socialista futuro. Ecco cosa puoi ricordare immergendoti nei ricordi abbastanza profondamente. E i "partner" dei nostri nonni erano situazionali: sbarcarono in Normandia solo alla fine della guerra e, sotto la garanzia personale di Stalin, per iniziare una grande operazione offensiva dopo (che si concluse con la completa sconfitta dell'esercito "centrale" gruppo). Presta attenzione, anche negli impulsi "amichevoli alleati" l'URSS non ha diminuito il proprio ruolo - una sola mano dello stato sovietico ha bilanciato tutti gli altri tentativi di "partner":

      1. 1000 swolder Офлайн 1000 swolder
        1000 swolder (1000 swolder) 13 può 2020 08: 09
        -2
        Il partner dei tuoi nonni era Hitler fino al 22 giugno, al quale i tuoi nonni fornivano materie prime.
  4. 1536 Офлайн 1536
    1536 (Eugene) 7 può 2020 11: 16
    +4
    La Repubblica Ceca è contrassegnata da un numero su mappe geografiche e politiche di grandi dimensioni. Perché l'ambasciata di questo cosiddetto paese occupa così tanto spazio a Mosca? È sufficiente trasferire l'autorità per esprimere gli interessi dei cechi in Russia, ad esempio, all'Ungheria o all'Austria, abbassando così lo status delle relazioni diplomatiche. E l'economia, resti economia, se qualcuno è interessato a dialogare con gli eredi del sottosviluppo fascista.
    1. 1000 swolder Офлайн 1000 swolder
      1000 swolder (1000 swolder) 13 può 2020 08: 07
      -1
      Se tu stesso, perché gettare fango sui cechi, sono da soli, noi siamo da soli. Hanno diritto ai monumenti che vogliono, non noi. Metti un monumento a Konev nel tuo giardino e scarica.
  5. Bakht Online Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 7 può 2020 13: 26
    +7
    Ci sono dozzine di monumenti ai legionari cechi sul territorio della Russia. Ci può essere solo una risposta adeguata: portare tutto alla madre di Benin. Allo stesso tempo, il memoriale vicino a Smolensk.
    E in nessun modo spiegare perché sono stati demoliti.

    1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
      Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 7 può 2020 16: 48
      -3
      Per quanto mi ricordo, c'è un accordo con i cechi sull'inviolabilità delle tombe militari. Come con la Polonia. Le conseguenze della violazione di questo trattato da parte della Federazione Russa sono facili da prevedere.
      1. Bakht Online Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 7 può 2020 21: 02
        +4
        C'è un contratto. Ma recentemente è diventato di moda rompere i contratti senza alcuna spiegazione. Il monumento a Konev non è una sepoltura. E la profanazione dei luoghi di sepoltura nell'Europa dell'Est si è già diffusa. Quali altre conseguenze potrebbero esserci? Inizierà la già palese profanazione?
        A rigor di termini, non capisco bene il significato del monumento vicino a Smolensk e non capisco assolutamente una dozzina di monumenti ai cechi bianchi. A proposito, i monumenti ai cechi bianchi sono proprio monumenti, non luoghi di sepoltura. Quindi porta tutto alla radice.
        -----
        Ai cechi non piace la storia, perché nella storia reale i cechi, come gli slovacchi, erano dalla parte di Hitler.
        1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
          Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 8 può 2020 00: 38
          -4
          Citazione: Bakht
          Ma di recente, è diventato di moda rompere i contratti senza alcuna spiegazione.

          Quale, per esempio?

          Citazione: Bakht
          E la profanazione dei luoghi di sepoltura nell'Europa dell'Est si è già diffusa.

          Generale etero? Quanto l'anno scorso? E per il 2018?

          Citazione: Bakht
          Quali altre conseguenze potrebbero esserci? Inizierà la già palese profanazione?

          Cosa stai offrendo? "Porta tutto alla madre di Benin." È probabile che i cechi faranno lo stesso in risposta. Le sepolture semplicemente non ci saranno.

          Citazione: Bakht
          A rigor di termini, non capisco bene il significato del monumento vicino a Smolensk e non capisco assolutamente una dozzina di monumenti ai cechi bianchi.

          Non capisci perché le persone mettono segni commemorativi sulle tombe? Questa è una tradizione.

          Citazione: Bakht
          A proposito, i monumenti ai cechi bianchi sono proprio monumenti, non luoghi di sepoltura. Quindi porta tutto alla radice.

          Qualcosa di difficile da credere che qualcuno in Russia abbia avuto l'idea di erigere un monumento ai cechi proprio così, senza riferimento alle sepolture. Senza senso.

          Citazione: Bakht
          Ai cechi non piace la storia, perché nella storia reale i cechi, come gli slovacchi, erano dalla parte di Hitler.

          A nessuno piace la vera storia (se quella attuale esiste). Quindi probabilmente giustifichi la cooperazione dell'URSS con la Germania nazista nei primi due anni della guerra mondiale o la spartizione della Polonia con Hitler, ma al di fuori della Russia è improbabile che trovi persone che condividano il tuo punto di vista. Ma allo stesso tempo denunciate strenuamente la collaborazione dei cechi con lo stesso Hitler. E a proposito, come si è espresso "erano dalla parte di Hitler"? Quanti combatterono dalla parte della Germania, quanti dalla parte degli Alleati?
          1. Bakht Online Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 8 può 2020 09: 39
            +4
            Sostengo l'assenza di guerra sul territorio dell'URSS. E non riconosco la spartizione della Polonia. L'URSS ha restituito ciò che la Polonia aveva sequestrato nel 1920. L'opinione fuori dalla Russia mi preoccupa poco. Per il semplice motivo che lì scrivono ogni sorta di sciocchezze. Abbiamo già discusso di questo argomento.
            I cechi combatterono dalla parte di Hitler. E c'erano più di loro che dalla parte degli Alleati.
            Ma questo fatto non è interessante. La nomina di Heydrich come protettore della Repubblica Ceca e della Moravia portò al fatto che la resistenza ceca (se esisteva) svanì rapidamente. I lavoratori cechi hanno ricevuto salari più alti, hanno aperto case per le vacanze e hanno iniziato a fornire vari benefici. Ciò ha portato al fatto che la produttività nelle fabbriche ceche era superiore a quelle tedesche. Per tutta la guerra. Più della metà dei cannoni semoventi tedeschi sono stati prodotti nella Repubblica ceca. Uno dei migliori "Hetzer" è stato progettato da ingegneri cechi ed è stato prodotto fino alla fine della guerra. Fino a maggio 1945. Era l'arsenale di Hitler.
            ----
            A proposito di sepolture. Alcuni di loro sono nei cimiteri, ma ci sono anche molti monumenti. Tutto questo è superfluo. All'Europa non piacciono i monumenti sovietici? Conduci un sondaggio sul territorio della Russia e sono sicuro che all'Europa non piacerà il risultato.
            1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
              Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 8 può 2020 17: 44
              -3
              Citazione: Bakht
              Sostengo l'assenza di guerra sul territorio dell'URSS.

              E i cechi hanno sostenuto l'assenza di guerra e terrore sul loro territorio. Qual è la differenza?

              Citazione: Bakht
              E non riconosco la spartizione della Polonia. L'URSS ha restituito ciò che la Polonia aveva sequestrato nel 1920.

              Vedete, ma nella storia "reale" dell'URSS, ha riconosciuto la Polonia all'interno di quei confini e, su iniziativa del governo sovietico, è stato firmato un memorandum sulla definizione di aggressione, in base alla quale rientrano chiaramente le azioni dell'URSS. Cioè, nella "vera" storia dell'URSS, congiuntamente e per precedente cospirazione con la Germania nazista, ha commesso un atto di aggressione contro la Polonia. Ma non ti piace questa storia e la ignori. Ma allo stesso tempo condanna con fermezza altri che hanno commesso azioni simili.
              La storia è di parte, motivo per cui alcuni sostengono che non sia scienza.

              Citazione: Bakht
              L'opinione fuori dalla Russia mi preoccupa poco.

              Non credo che a nessuno importi davvero della tua opinione.

              Citazione: Bakht
              Per il semplice motivo che lì scrivono ogni sorta di sciocchezze.

              Non so come sia, anche qui scrivono un sacco di sciocchezze, cara bear040 con la schiuma alla bocca, mi dimostra che l'URSS ha pagato in oro tutte le consegne con Lend-Lease. E dove leggi tutte queste sciocchezze?

              Citazione: Bakht
              Abbiamo già discusso di questo argomento.
              I cechi combatterono dalla parte di Hitler. E c'erano più di loro che dalla parte degli Alleati.
              Ma questo fatto non è interessante. La nomina di Heydrich come protettore della Repubblica Ceca e della Moravia portò al fatto che la resistenza ceca (se esisteva) svanì rapidamente. I lavoratori cechi hanno ricevuto salari più alti, hanno aperto case per le vacanze e hanno iniziato a fornire vari benefici. Ciò ha portato al fatto che la produttività nelle fabbriche ceche era superiore a quelle tedesche. Per tutta la guerra. Più della metà dei cannoni semoventi tedeschi sono stati prodotti nella Repubblica ceca. Uno dei migliori "Hetzer" è stato progettato da ingegneri cechi ed è stato prodotto fino alla fine della guerra. Fino a maggio 1945. Era l'arsenale di Hitler.

              Non ricordo di averne discusso con te, puoi fare riferimento alle unità nazionali ceche della Wehrmacht. Conobbi dei sovietici, anche degli inglesi, ma i tedeschi solo dell'unità di sicurezza in Italia, da cui fuggirono in massa ai partigiani.
              E infatti tutto questo scritto da te cambia qualcosa ai giorni nostri?

              Citazione: Bakht
              A proposito di sepolture. Alcuni di loro sono nei cimiteri, ma ci sono anche molti monumenti. Tutto questo è superfluo. All'Europa non piacciono i monumenti sovietici? Conduci un sondaggio sul territorio della Russia e sono sicuro che all'Europa non piacerà il risultato.

              Non credo che qualcuno nella Federazione Russa potrebbe avere l'idea di erigere solo un monumento ai cechi bianchi, perché diavolo dovrebbero erigerli? Puoi fare un esempio?
              Sondaggio su cosa? Ci sono monumenti a cittadini stranieri sul territorio della Russia? Il consiglio di Monerheim è stato demolito, non l'ho più sentito. E quanti monumenti a sudditi russi ci sono all'estero? Ovviamente più ordini di grandezza. La tua idea di "Porta tutto alla madre del Benin" è svantaggiosa, prima di tutto, per la Russia.
              1. Bakht Online Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 8 può 2020 21: 08
                +2
                https://ru.wikipedia.org/wiki/

                Monumenti ai legionari cecoslovacchi

                Allo stesso tempo, i volontari cechi hanno avuto l'opportunità di unirsi alla Wehrmacht e alle truppe delle SS (cechi nelle SS). Alcuni di loro sono finiti sul fronte orientale. Secondo le statistiche dell'NKVD, nel 1945 c'erano 69 cechi e slovacchi in prigionia sovietica, ma non si sa quanti cechi fossero tra loro.

                Quando dico che i cechi hanno combattuto dalla parte di Hitler, questo non è solo il fronte. La vittoria è forgiata nelle retrovie. Ogni quinto carro armato tedesco (cioè il 20%) è prodotto nella Repubblica Ceca, sistemi di artiglieria pesante e proiettili. La vittoria è forgiata nelle retrovie.

                Nel febbraio 1945, il primo reclutamento di cechi avvenne nel reggimento di polizia SS Brisken, che fu incluso nella 31a Divisione Granatieri Volontari SS Boemia e Moravia (31. SS-Freiwilligen-Grenadier-Division).

                Nello stesso anno, i cechi, principalmente soldati e ufficiali della cavalleria dell'ex esercito cecoslovacco, formarono la seconda divisione SS (900 uomini) - la 37a divisione di cavalleria volontaria SS "Lützow" (37. SS-Freiwilligen-Kavallerie-Division "Lützow").
                1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
                  Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 9 può 2020 14: 57
                  -3
                  Citazione: Bakht
                  Monumenti ai legionari cecoslovacchi

                  Mi sembra che tutti questi siano monumenti, anche se non ci sono sepolture lì. Stai proponendo di rischiare e scatenare una guerra di monumenti? Che può facilmente trasformarsi in una guerra di tombe, che può portare alla scomparsa delle tombe dei soldati sovietici nella Repubblica Ceca? E per cosa? È passato più di un secolo, i loro nipoti sono già molto vecchi, che tutti combattono.

                  Citazione: Bakht
                  Secondo le statistiche dell'NKVD, nel 1945 c'erano 69 cechi e slovacchi in prigionia sovietica, ma non si sa quanti cechi fossero tra loro.

                  Mi sembra che la maggior parte di questi prigionieri siano i cosiddetti Volksdeutsche. Ma poi di nuovo, che differenza fa? In cosa differisce dall'hivi o dal ROA?

                  Citazione: Bakht
                  Quando dico che i cechi hanno combattuto dalla parte di Hitler, questo non è solo il fronte. La vittoria è forgiata nelle retrovie. Ogni quinto carro armato tedesco (questo è il 20%) è prodotto nella Repubblica Ceca, sistemi di artiglieria pesante e proiettili. La vittoria è forgiata nelle retrovie.

                  La Francia occupata ha dato molto di più, credo, e la parte occupata dell'URSS ha dato non molto di meno ai cechi all'economia del Reich. Tutto il pane della Wehrmacht sul fronte orientale prodotto da grano locale, non solo catturato, ma anche coltivato durante l'occupazione. La riparazione di veicoli corazzati tedeschi è stata effettuata anche nelle fabbriche sovietiche da cittadini sovietici. Le ferrovie erano servite non solo dai tedeschi. La "vera" storia è così. Eppure, cosa cambia tutto questo ai giorni nostri?
                  1. Bakht Online Bakht
                    Bakht (Bakhtiyar) 9 può 2020 15: 52
                    +3
                    La guerra dei monumenti è già in corso.
                    Ma mi piace il tuo approccio. Infine, almeno indirettamente, ammetti che l'URSS era in guerra con tutta l'Europa. Molte volte ti ho invitato a leggere attentamente l'Ordine 227. Nell'estate del 1942, l'URSS non aveva alcun vantaggio né in termini di risorse umane né materiali.
                    -----
                    La mia opinione non è cambiata. Non c'è posto per i monumenti ai cechi bianchi e ai polacchi sul territorio della Russia.
                    1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
                      Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 10 può 2020 20: 19
                      -3
                      Citazione: Bakht
                      La guerra dei monumenti è già in corso.

                      Purtroppo non rispondi direttamente. Ancora una volta, pensa che la Federazione Russa dovrebbe rischiare la sepoltura dei soldati sovietici nella Repubblica Ceca per punire i cechi e distruggere i loro monumenti in Russia?

                      Citazione: Bakht
                      Ma mi piace il tuo approccio. Infine, almeno indirettamente, ammetti che l'URSS era in guerra con tutta l'Europa. Molte volte ti ho invitato a leggere attentamente l'Ordine 227. Nell'estate del 1942, l'URSS non aveva alcun vantaggio né in termini di risorse umane né materiali.

                      Sì, sì, ricordo che credi a Babbo Natale, ai miracoli e che Stalin ha fermato la fuga dell'Armata Rossa con una sola parola. La tua "URSS combattuta in tutta Europa" è una sostituzione di concetti.
                      La Germania ha usato le risorse dei paesi occupati, nessuno lo discute, ma questi paesi non hanno combattuto con l'URSS. Capisco che tali frasi lusingano i sentimenti nazionali (e nazionalistici, come i superuomini russi in un colpo solo con sette uccisioni), ma hanno poco a che fare con la realtà. Se l'Europa intera fosse davvero in guerra con l'URSS, non avremmo risorse sufficienti, anche questo è tutto dal campo della fede in un miracolo. A proposito, anche l'Inghilterra dal 40 al 41 ha combattuto in tutta Europa?
                      Quanto alle risorse, puoi dimostrarlo con i numeri alla mano? Per quanto mi ricordo, nell'anno più deplorevole 42, la produzione di carri armati ha superato la tedesca di più di due volte, e questo senza tener conto di Lend-Lease. Nell'Armata Rossa furono arruolati 36 milioni di persone per la guerra, e la Germania e i suoi alleati europei 27 (peraltro, questo non è solo per il fronte orientale) (a memoria).

                      Citazione: Bakht
                      La mia opinione non è cambiata. Non c'è posto per i monumenti ai cechi bianchi e ai polacchi sul territorio della Russia.

                      Sei pronto a scambiare e demolire monumenti ai cechi bianchi e ai polacchi in cambio della demolizione delle tombe dei soldati sovietici in Polonia e nella Repubblica ceca?
                      1. Bakht Online Bakht
                        Bakht (Bakhtiyar) 10 può 2020 20: 38
                        +3
                        Sono favorevole alla parità nella relazione. Quei paesi che considerano l'URSS un aggressore e che sono contro i monumenti ai soldati russi non hanno il diritto di avere monumenti sul territorio della Russia.
                        ----
                        L'URSS ha combattuto con tutta l'Europa e Babbo Natale non ha nulla a che fare con questo. E credo anche che Stalin abbia fermato la ritirata.
                        ----
                        Qual è la sostituzione dei concetti: devi guardare attentamente. Se leggi attentamente il mio primo post, non troverai una sola parola sulle sepolture. Leggi attentamente.
                      2. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
                        Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 12 può 2020 14: 15
                        -3
                        Citazione: Bakht
                        L'URSS ha combattuto con tutta l'Europa e Babbo Natale non ha nulla a che fare con questo. E credo anche che Stalin abbia fermato la ritirata.

                        Beh, certo. Tu affermi che

                        Nell'estate del 1942, l'URSS non aveva alcun vantaggio né in termini di risorse umane né materiali.

                        Cioè, lei sostiene che non c'erano ragioni oggettive per la vittoria. Ma poiché abbiamo ancora vinto, le icone della ragione di questa vittoria si trovano nell'area del mistico, del soprannaturale. E cos'è questo se non un miracolo?

                        Citazione: Bakht
                        Sono favorevole alla parità nella relazione. Quei paesi che considerano l'URSS un aggressore e che sono contro i monumenti ai soldati russi non hanno il diritto di avere monumenti sul territorio della Russia.

                        Non senti la differenza tra un memoriale e un monumento?
                        Per favore, rispondi alla domanda, cosa faranno i polacchi con le tombe dei soldati sovietici se demoliranno il memoriale dei polacchi giustiziati vicino a Smolensk?
                      3. Bakht Online Bakht
                        Bakht (Bakhtiyar) 12 può 2020 16: 09
                        +3
                        La Polonia usa il memoriale vicino a Smolensk per scopi politici. Ci sono resti dei polacchi? O è solo un memoriale?

                        Memorial - un luogo memorabile, monumento o evento in memoria di qualcuno o qualcosa.

                        I luoghi di sepoltura possono essere lasciati e il monumento può essere demolito.
                        E queste sono solo informazioni sul "monumento al fascista sconosciuto".

                        https://rossaprimavera.ru/news/9d45e864
                      4. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
                        Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 12 può 2020 18: 33
                        -2
                        Citazione: Bakht
                        La Polonia usa il memoriale vicino a Smolensk per scopi politici. Ci sono resti dei polacchi? O è solo un memoriale?

                        Qual è la differenza - c'è, no? Quindi demoliranno i memoriali sovietici in risposta. Qualcuno capirà qualcosa di sbagliato e demolirà le tombe. In risposta, l'altro lato demolirà le tombe. Di conseguenza, né qui né là ci saranno queste tombe. Sei disposto a pagare un tale prezzo per la tua avversione per i memoriali polacchi e cechi?

                        Citazione: Bakht
                        E queste sono solo informazioni sul "monumento al fascista sconosciuto".

                        https://rossaprimavera.ru/news/9d45e864

                        https://riavrn.ru/districts/rossoshanskiy/okhota-na-vedm-kak-voronezhskiy-pamyatnyy-znak-okazalsya-v-tsentre-skandala/

                        Difficile definirlo “un monumento a un fascista sconosciuto”. Lascia ai bambini una buona scuola materna. Che senso ha combattere i morti?
                      5. Bakht Online Bakht
                        Bakht (Bakhtiyar) 12 può 2020 20: 45
                        +3
                        Non avevo intenzione di combattere i morti. In Polonia, le tombe (monumenti e tombe) dei soldati sovietici vengono regolarmente profanate. Non hai notato questo collegamento.
                        Sto parlando di quei paesi in cui i monumenti sovietici vengono demoliti. In questo caso, si tratta della Polonia e della Repubblica ceca. Gli italiani eressero un monumento: era necessario concordare sugli schizzi. Un asilo è sempre una buona cosa.
                        Ma devi solo ricordare tutto. Come dicono:

                        Chi ricorda il vecchio sarà fuori dalla vista. E chi dimentica - entrambi.
                      6. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
                        Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 16 può 2020 15: 17
                        -3
                        Citazione: Bakht
                        in Polonia, le tombe (monumenti e tombe) dei soldati sovietici vengono regolarmente profanate. Non hai notato questo collegamento.
                        Sto parlando di quei paesi in cui i monumenti sovietici vengono demoliti. In questo caso, si tratta della Polonia e della Repubblica ceca.

                        La Polonia mantiene queste tombe, se alcuni marginali le danneggiano, vengono riparate.

                        https://ria.ru/20191128/1561709043.html

                        https://www.ridus.ru/news/313219

                        https://rg.ru/2015/11/30/polsha.html

                        Ma per qualche ragione, con una tenacia degna di un miglior uso, vuoi dare una carta vincente nelle mani di quelle forze in Polonia che vogliono distruggere queste tombe.
                      7. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 16 può 2020 15: 56
                        0
                        Oleg Ramover, un giorno ascolterò le tue proposte su questo tema: la profanazione delle nostre tombe e dei nostri monumenti in Europa? O invano seguo i commenti e puoi diagnosticare?
              2. Bakht Online Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 12 può 2020 16: 15
                +3
                A proposito di misticismo. Nessun misticismo. Sono stanco di ripetere. Nell'estate del 1942, l'URSS non aveva vantaggi, se non un'industria lavorativa (merito di Stalin) e un ordine onesto che la guerra stava perdendo e non c'era un posto dove ritirarsi. E, soprattutto, la leadership delle operazioni militari. Merito anche di Stalin.
                -----
                Per esempio. La leadership polacca fuggì il terzo giorno di guerra e non governò nulla. Il comando dell'esercito francese iniziò un rimpasto e per tre giorni nessuno guidò le truppe. Reynaud scrisse a Churchill: "La guerra è persa" il quinto giorno di ostilità. Stalin era seduto a Mosca nel novembre 1941, a 30 km dal fronte e non sarebbe scappato. Se pensi che la guerra sia vinta senza comando, allora ti sbagli di grosso.
              3. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
                Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 17 può 2020 15: 34
                -2
                Citazione: Bakht
                Nell'estate del 1942, l'URSS non aveva altri vantaggi se non un'industria lavorativa.

                È stato un vantaggio o no? Questa industria produceva più prodotti militari? Riesci a collegare e motivare la tua affermazione?

                Citazione: Bakht
                un ordine onesto che la guerra sta perdendo e non c'è nessun posto dove ritirarsi.

                E chi è la colpa per questo che la guerra è stata persa?



                Capisco la tua idea che una parola di Stalin abbia cambiato il corso della guerra, ma a me, da materialista, sembra impossibile, che basti una parola, un ordine per ribaltare la situazione. Per me, credere nel potere delle parole di Stalin è come credere in un miracolo, Babbo Natale, Voodoo, ecc. E tu hai questa fede, perché non sei in grado di dimostrarlo.

                Citazione: Bakht
                La leadership polacca fuggì il terzo giorno di guerra e non governò nulla.

                Non è vero. La leadership polacca ha lasciato il paese nella notte tra il 17 e il 18 settembre. È abbastanza logico che abbiano lasciato Varsavia, è difficile gestire qualcosa dall'accerchiamento, specialmente dall'occupazione. Ad esempio, in URSS, è stata preparata una capitale di riserva con un bunker per Stalin, e non credo che Joseph Vissarionovich non fosse una persona così intelligente da rimanere a Mosca sotto una reale minaccia della sua caduta o accerchiamento, e risponderebbe con un revolver dalle torri del Cremlino.
                E voglio ricordarvi la storia dell'interruzione del compagno Stalin una settimana dopo l'inizio della guerra, quando Minsk cadde e i suoi viaggi, il Commissariato popolare della difesa, quando si rese conto che i generali rossi non conoscevano la situazione, non aveva collegamento con le truppe, e queste stesse truppe nelle regioni di confine scomparvero come nebbia mattutina. È così che i primi mesi della seconda guerra mondiale differiscono fondamentalmente dall'azienda polacca, tranne che per la velocità dell'avanzata della Wehrmacht?

                Citazione: Bakht
                Il comando dell'esercito francese iniziò un rimpasto e per tre giorni nessuno guidò le truppe.

                Vi ricordate come andarono le cose con il rimpasto e l'esecuzione dei generali dell'Armata Rossa nei primi mesi di guerra?

                Citazione: Bakht
                Reynaud scrisse a Churchill: "La guerra è persa" il quinto giorno di ostilità.

                Anche questo non è vero, in primo luogo, non ha scritto, ma ha chiamato, e in secondo luogo, ha detto

                “Siamo stati sconfitti; abbiamo perso la battaglia".

                E questo era vero.
                Quanto è durata la battaglia di Dubno? Tre giorni? Come è finita?
                Ecco una storia così "vera".
              4. Bakht Online Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 17 può 2020 18: 34
                +3
                Non hai ancora letto l'Ordine 227? Quante volte chiesto e tutto senza attenzione.

                Dopo la perdita di Ucraina, Bielorussia, Stati baltici, Donbass e altre regioni, abbiamo molto meno territorio, il che significa che ci sono molte meno persone, pane, metallo, fabbriche e fabbriche. Abbiamo perso più di 70 milioni di persone, più di 800 milioni di pud di grano all'anno e più di 10 milioni di tonnellate di metallo all'anno. Non abbiamo più una preponderanza sui tedeschi né nelle riserve umane né nelle riserve di grano.

                La leadership polacca fuggì da Varsavia il terzo giorno. Non si trattava ancora di alcun ambiente. Il presidente è scappato il secondo giorno. Il terzo lasciò Rydz-Smigly e dimenticò la stazione radio ei codici. Quindi dopo il 3 settembre non c'era più la guida delle truppe. È lo stesso in Francia.
                Perché l'URSS ha prodotto più armi: sono state scritte tonnellate di libri. Nell'estate del 1942, l'URSS non aveva alcun vantaggio sulla Germania. Come e perché hanno vinto, ho dato i link. Ma tu non li leggi.
                L'influenza dell'ordine sull'umore e sulla resistenza delle truppe è descritta dai soldati di prima linea. Compreso in prosa.

                Questo mese è stato spaventoso
                Era in gioco tutto.
                Davvero fino alla caduta
                Don era già dietro di lui
                E almeno le ruote
                È fuggito sul Volga?


                La conoscenza di per sé significa poco. Puoi imparare i nomi delle unità e le date delle battaglie. Lo spirito morale e il desiderio di vittoria sono un fattore materiale.
                ------
                Circa la rottura in una settimana. Ho già scritto molte volte. Stalin sapeva che la Battaglia del Confine era già stata persa il 23 giugno (se non la sera del 22). E perché ha sparato a Pavlov e ad altri - ho anche scritto. Per fare questo, devi leggere Liddell-Garth.
              5. Bakht Online Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 17 può 2020 18: 47
                +3
                ... Non l'ordine duecentoventisette era pesante, ma era difficile che nel luglio dell'anno scorso fossero vissuti per vedere un tale ordine. La situazione al fronte era peggiore che mai, ea volte sembrava che la ritirata non avesse fine. Poco prima di quest'ordine, Sintsov ha visto con i suoi occhi tutta la nostra impotenza, ha visto un maresciallo, il comandante in prima linea, a cento passi da lui, che era venuto in prima linea per ristabilire l'ordine. È arrivato nella sua "emka" nel bel mezzo della ritirata, ha camminato tra i corridori, li ha fermati, robusto, coraggioso e indifeso. Arriverà, persuaderà, le persone si fermeranno, inizieranno a scavare buche davanti a lui e andranno avanti - e di nuovo tutti gradualmente inizieranno a tirarsi indietro ...

                E l'ordine duecentoventisette ha semplicemente guardato la verità negli occhi. Non ha portato nulla al di là di ciò che ha visto di persona. Ma ha posto la domanda senza mezzi termini: fermarsi o perire. Se va avanti così, la Russia è sparita!

                Strano, ma quando hanno letto quell'ordine crudele, lui, Sintsov, ha provato gioia. Fu anche felice quando seppe dei distaccamenti che avrebbero sparato ai fuggitivi, anche se sapeva benissimo che questo riguardava direttamente lui, che se fosse scappato, sarebbe stato colpito per primo alla fronte. E quando ho saputo dei battaglioni penali, sono stato anche contento che sarebbero stati, anche se sapevo che era per lui lì, con le sue asole strappate, a scusarsi col sangue se si fosse ritirato senza un ordine e fosse caduto sotto un tribunale .

                Loro stessi hanno sentito il bisogno di fermarsi e mettere le cose in ordine. Pertanto, erano pronti ad approvare con l'anima qualsiasi misura drastica, anche sul proprio sangue".

                K. Simonov "I soldati non si nasce"
                --------------
                E i distacchi di sbarramento: non ci abbiamo nemmeno pensato. Sapevamo che le nostre perdite per il panico erano maggiori che nelle battaglie. A noi interessavano i distaccamenti. Oggi, pensando all'Ordine 227, comprendo il potere della verità. Quando ci hanno mentito in modo confortante, ci siamo ritirati e abbiamo raggiunto il Volga; quando ci hanno detto la verità, abbiamo iniziato ad attaccare e siamo arrivati ​​a Berlino. Odio la filosofia dei codardi. Non sono i codardi che vincono, ma le persone che hanno vinto la paura in se stesse.

                Grigory Chukhrai, tenente anziano della guardia, comandante di compagnia
              6. Bakht Online Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 17 può 2020 19: 02
                +2
                Beshanov non mi piace. Libri troppo odiosi. Per essere onesti, va notato che ha molto materiale fattuale. Ma gli mancano deliberatamente alcune cose. E solo per il titolo del suo libro, lo odio. Anche quello antisovietico.
                Nel suo libro "1942 - formazione" c'è un'opinione e dell'ordine di 227.

                Questo appello al patriottismo popolare (è interessante notare che Stalin non ha parlato della difesa delle conquiste socialiste, ma della salvezza della Patria), senza abbellire i fatti amari e le vuote promesse, ha avuto un effetto.

                "Qui la psicologia di un soldato è molto complessa e nessuno arriverà mai in fondo a quella vera", scrive "fanteria privata" M. Abdulin. “Nella nostra... comprensione, potremmo ritirarci fino a quando non appare questo ordine. Ha funzionato come sollievo dall'insicurezza e ci siamo fermati. Tutto si fermò amichevolmente. Un soldato si fermò, convinto che si fosse fermato anche il vicino. Stavamo tutti insieme fino alla morte, sapendo che nessuno si sarebbe precipitato a correre. L'ordine si rivelò una potente arma psicologica per i soldati. Anche se è stato imbarazzante rendersi conto del fatto che dietro di me c'è un distacco di sbarramento».

                I generali tedeschi affermano che dal 10 agosto circa è stato notato un aumento della resistenza nemica in tutti i settori del fronte.
            2. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
              Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 20 può 2020 22: 43
              -2
              Sì, l'ho letto. Sembri avere una mentalità lirica, ami la prosa, la poesia. Sono più propenso alla "fisica", dammi i numeri.
              Ad esempio, qui.

              https://warwick.ac.uk/fac/soc/economics/staff/mharrison/public/ww2overview1998.pdf

              - alle pagine 30-31 sono riportati i dati relativi alla produzione delle principali armi per anno. Si può vedere da loro che per tutti i tipi dell'URSS e 42 hanno prodotto più volte o un ordine di grandezza. E un'altra figura interessante. C'è un punto sottomarini, la Germania ha prodotto 42 pezzi in 244. Questi erano principalmente sette, pesa 750 tonnellate. Il serbatoio principale della Wehrmacht T-4 pesa 25 tonnellate, cioè, invece di queste barche, la Germania avrebbe potuto produrre 42 carri armati in 7320 anni (questo è circa 2 volte più dell'invasione dell'URSS il 22 giugno 41, ma c'erano principalmente T-2 e T-3). E la Germania ha prodotto 42 carri armati e cannoni semoventi nello stesso anno 6100. Ciò consentirebbe alla Germania di avere almeno 2, ma piuttosto 3 volte più divisioni di carri armati.

              Citazione: Bakht
              Lo spirito morale e il desiderio di vittoria sono un fattore materiale.

              Qualsiasi fattore materiale può essere quantificato. In che percentuale l'ordine ha sollevato lo "spirito" e come valutarlo?

              Bakht (Bakhtiyar) 25 luglio 2019 13:57
              È stato un miracolo. O quasi un miracolo.

              Si diceva che fosse un miracolo. Progresso, comunque.

              Citazione: Bakht
              La leadership polacca fuggì da Varsavia il terzo giorno. Non si trattava ancora di alcun ambiente. Il presidente è scappato il secondo giorno. Il terzo lasciò Rydz-Smigly e dimenticò la stazione radio ei codici. Quindi dopo il 3 settembre non c'era più la guida delle truppe. È lo stesso in Francia.

              Supponiamo che tu abbia ragione (anche se non lo sei), e cosa ne consegue?
            3. Bakht Online Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 21 può 2020 10: 50
              +2
              E che conclusione trai dai dati di produzione? Con più macchine utensili, più personale qualificato, più risorse, l'economia tedesca ha perso nella produzione. E qual è la conclusione?
              Da soli, carri armati e aerei non combattono. E loro stessi non lasciano i laboratori. L'URSS non aveva alcun vantaggio sulla Germania né nella fusione dell'acciaio né nella produzione di elettricità. A parte il petrolio, non c'era alcun vantaggio in nulla. Anche prima dell'inizio della guerra.
            4. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
              Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 21 può 2020 15: 06
              -3
              Citazione: Bakht
              E che conclusione trai dai dati di produzione? Con più macchine utensili, più personale qualificato, più risorse, l'economia tedesca ha perso nella produzione. E qual è la conclusione?

              Bene, in primo luogo, che "l'URSS era in guerra con tutta l'Europa" è un po' esagerato.
              In secondo luogo, la Germania nel 42 spendeva risorse significative anche su altri teatri di guerra, ad eccezione del fronte orientale.
              In terzo luogo, la Germania a 42 anni faceva ancora affidamento sulla "guerra lampo", mentre per l'URSS era una guerra "totale" da altri 41. Per la Germania, divenne totale da 43.
              In quarto luogo, l'affermazione che nel 42 la guerra fu persa fu alquanto tesa, dal momento che l'URSS assegnava più risorse per la guerra alla Germania.
              In quinto luogo, sono interessato a sentire le vostre spiegazioni su come è successo, "tutta l'Europa è in guerra con l'URSS", "si fonde più metallo", "con più macchine utensili, personale più qualificato, più risorse, l'economia" La Germania non era in grado di produrre più armi della sola URSS? Dove hanno fatto tutto? Producevano pentole con primus?

              Citazione: Bakht
              Da soli, carri armati e aerei non combattono. E loro stessi non lasciano i laboratori.

              Indubbiamente, loro stessi non combattono. E quindi è doppiamente offensivo sentire l'opinione che i nostri antenati, avendo più armi e un esercito più grande, fossero in grado di combattere normalmente solo dopo le grida del compagno Stalin e dei distaccamenti nelle retrovie.

              Citazione: Bakht
              L'URSS non aveva alcun vantaggio sulla Germania né nella fusione dell'acciaio né nella produzione di elettricità. A parte il petrolio, non c'era alcun vantaggio in nulla. Anche prima dell'inizio della guerra

              A 39 anni, il potenziale economico era paragonabile, a 41, senza dubbio, la Germania ne aveva di più.
              PS Ignori le domande scomode? Allora di chi è la colpa delle sconfitte di 42?
  6. Bakht Online Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 12 può 2020 16: 18
    +3
    Ma l'Ordine n. 227 avrebbe potuto funzionare se il suo spirito non corrispondesse all'umore interiore della nostra gente. Come scrive lo storico inglese Overy, “L'impatto dell'Ordine 227 è facile da esagerare. Riguardava principalmente ufficiali e operatori politici, e non soldati ordinari, che dovevano obbedire sempre a una rigida disciplina. E l'ordine riguardava un ritiro non autorizzato, non tutti i tipi di ritiro ... C'era la sensazione che una situazione disperata richiedesse misure disperate. Uno dei soldati in seguito descrisse la sua reazione all'ordine "Non un passo indietro!" con queste parole: "Non il testo in sé, ma lo spirito dell'ordine ha fatto una svolta morale, psicologica e spirituale nei cuori e nelle menti di coloro ai quali questo ordine è stato letto".
  7. Bakht Online Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 12 può 2020 16: 20
    +2
    E queste sono solo informazioni:

    https://www.gazeta.ru/army/2018/10/09/12014251.shtml
  • isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 8 può 2020 01: 03
    +1
    Caro Bakht, sono completamente d'accordo con te!
  • Tatiana Офлайн Tatiana
    Tatiana 7 può 2020 21: 22
    +2
    Citazione: Oleg Rambover
    Le conseguenze della violazione di questo trattato da parte della Federazione Russa sono facili da prevedere.

    È chiaro ai russi anche senza la violazione da parte della Russia di questo trattato che il corso politico della creatura degli Stati Uniti nella Repubblica Ceca in futuro non cambierà da solo, ma crescerà solo.

    L'inerzia della Russia su questo tema alimenta solo l'attività ostile e l'impunità aggressiva, che è inequivocabilmente irta di una guerra imminente tra i nostri paesi.

    È necessario capire che la Russia ha perso la guerra dell'informazione con l'Occidente. I russi non hanno un posto dove nascondere la testa sotto la sabbia.
    La Russia deve accettare la sfida dell'aggressore e dare ai provocatori un adeguato rifiuto.
    La Russia semplicemente non ha altro modo se vogliamo sopravvivere.
    1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
      Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 8 può 2020 00: 44
      -3
      Wah... Guerra con la Repubblica Ceca? Hanno un esercito? Credi davvero in tutto ciò che hai scritto?
      1. Artyom76 Офлайн Artyom76
        Artyom76 (Artem Volkov) 8 può 2020 09: 38
        +2
        Non ti vergogneresti delle tue urla!!! O "svoi" hai - chi è in trincea con questi "cechi" per Hitler? E tieni per te i tuoi pensieri sporchi.
        1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
          Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 8 può 2020 17: 53
          -2
          Cosa non ti piace "Wah"? Sei un nazionalista? Hai intenzione di profanare la grande festa della vittoria del popolo multinazionale dell'URSS sul nazista nazista con le tue sporche idee nazionaliste?

          Citazione: Artyom76
          tieni per te i tuoi pensieri sporchi.

          Tu mi dici cosa fare e di conseguenza sai dove andare.
  • lavoratore dell'acciaio 7 può 2020 14: 14
    -3
    E quando nei tuoi commenti Hitler viene chiamato "grande uomo", ti sei perso e te lo sei perso!! Perché la Farnesina dovrebbe fare diversamente? "Una mela da un melo ..."
  • aleksandrmakedo Офлайн aleksandrmakedo
    aleksandrmakedo (Dubovitsky Victor Kuzmich) 7 può 2020 16: 28
    +5
    L'atto dei furfanti cechi dovrebbe diventare una fustigazione indicativa per tutti loro. Questi farabutti meritano di recidere le relazioni diplomatiche. Con il congelamento di tutti i legami economici. A tempo indeterminato.
  • Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
    Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 7 può 2020 16: 44
    -2
    Questi codardi patologici

    Mi sembra, o il rispettato Necropny sta cercando di dire che i cechi sono una specie di gente sbagliata?
  • Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 7 può 2020 17: 51
    0
    Di nuovo, qualcuno sta agitando i pugni dopo un litigio...
    In precedenza, non si occupavano di accordi sulla protezione dei monumenti, in particolare ora non potevano essere d'accordo, e cosa?
    Non è la prima volta che esce (con i polacchi, per esempio), forse i burocrati hanno provveduto in anticipo? Qualcuno è stato punito? Qualcosa non è udibile.

    Alcuni dei monumenti, memoriali, cimiteri sono protetti dalle leggi dell'URSS. Da qualche parte in anticipo, sono state adottate nuove leggi sulla protezione, ma raramente sono state scritte.
    E il resto? Non si è saputo che il ministero della Difesa oi burocrati stessero negoziando su questo.

    E il boicottaggio è una stronzata. Non c'è niente della Repubblica Ceca nei nostri negozi rurali. E all'élite di Mosca non fregherà niente di tutte queste idee. È lei che beve ceco, bavarese e altri .... nonostante ogni sorta di "sanzioni".

    Quindi nella mente, di non scrivere articoli, che tutti i bastardi ci sono, non compriamo Skoda ...
    E mietere, mietere, concludere accordi attraverso il Ministero della Difesa, attraverso linee diplomatiche su monumenti, musei, memoriali...

    Goblin ha avuto una trasmissione l'altro giorno. "... sulla straordinaria storia del serbatoio Raseiniai". Niente, gli appassionati vanno ai Balti. E la gente del posto li aiuta. E musei. E sono d'accordo.
    E i burocrati per 30 anni nello stesso posto sui pensionati dell'URSS non possono essere d'accordo. Anche se la leva è il mare...
  • Egor 7b7 Офлайн Egor 7b7
    Egor 7b7 7 può 2020 18: 22
    +5
    La RUSSIA tollererà tutto questo finché il potere sarà nelle mani dei non umani, completamente sotto gli americani. Finché la Banca Centrale della Federazione Russa è controllata dai Rothschild e da altri spiriti maligni della Fed. Fino a quando i pulcini di Soros, che gestiscono la banca più grande e più ricca della Russia, non marciranno i nostri figli, introducendo un sistema educativo assolutamente ostile volto a stupire completamente la gente. E finché il potere è tenuto da un padrino della cooperativa Ozero, che arricchisce i suoi amici miliardari e sputa sulle leggi, il cui garante è. Tutta questa orgia finirà con l'avvento al potere del nuovo Stalin. Sbrigati, è un peccato per il Potere.
  • RFR Офлайн RFR
    RFR (RFR) 7 può 2020 23: 53
    +4
    Non far ridere la gente. Le autorità non puniranno nessuno, perché questi sono i loro "partner", tutti hanno famiglie o figli che vivono e studiano all'estero, cioè nei paesi della NATO. i nostri avversari diretti, i loro valori: questo è Eltsin, che dice tutto.
    1. Smirnoff Офлайн Smirnoff
      Smirnoff (Victor) 12 può 2020 09: 29
      0
      La Russia ha i suoi valori storici. Siamo orgogliosi di loro! Abbiamo distrutto e distruggeremo sempre il nemico. Questo è il nostro ruolo storico.
      Gloria alla Russia al vincitore!!! Evviva! Evviva! Evviva!
  • Valery Pyatachenko Офлайн Valery Pyatachenko
    Valery Pyatachenko (Valery Pyatachenko) 11 può 2020 06: 29
    +3
    La Russia deve ammettere l'ovvio: la maggioranza assoluta dei paesi dell'Unione europea è responsabile della morte e della sofferenza del nostro popolo, delle nostre città e villaggi bruciati, del sangue e del tormento dei nostri soldati morti e delle vittime dell'occupazione.
    1. Smirnoff Офлайн Smirnoff
      Smirnoff (Victor) 12 può 2020 09: 31
      0
      La Russia deve ammettere ???

      Abbiamo da tempo riconosciuto e visto il nemico, e verrà il momento - e BATTIAMO! NON CORRERA' dietro di noi! Di certo schiacceremo e libereremo il mondo dalla tirannia terrorista democratica americana.
  • Smirnoff Офлайн Smirnoff
    Smirnoff (Victor) 12 può 2020 09: 27
    0
    Per quanto tempo la Russia lo tollererà ???

    Dio PER SEMPRE e ci ha GELATO. Non manca molto. Dobbiamo essere pazienti. La pazienza e il duro lavoro ridurranno in polvere tutte le sinistre provocazioni americane e si trasformeranno in polvere.
    La vittoria sarà per la Russia.
    Il nemico democratico americano sarà BROKEN!
    Faccio da garante! Verrà il momento e scoprirai tutto.