"Una valigia senza manico": BelNPP è diventato improvvisamente un peso per Minsk


BelNPP ha ricevuto il permesso di importare e caricare combustibile nucleare, il che significa che la stazione sarà presto avviata. L'impresa, anche prima della messa in servizio, aveva già creato molti problemi internazionali per Minsk nel campo della economia, politica ed ecologia. L'apertura dell'oggetto è stata rimandata più volte, non è più possibile ritardarla ulteriormente.


Ciò che attende la Bielorussia dopo l'avvio fisico della stazione, quando vengono utilizzati i primi kilowatt di energia, è descritto dall'edizione bielorussa Naviny.by.

I vicini si sono arrabbiati


La tempestiva messa in funzione dell'impianto non significa che i problemi scompariranno, anzi, scrivono i giornalisti. A Vilnius, a quanto pare, si presero sul serio per aver interrotto il progetto e corsero immediatamente a Washington per lamentarsi con il vicesegretario di Stato Stephen Bigan, cercando di fare degli Stati Uniti un alleato nella causa contro il progetto russo-bielorusso.

Secondo gli esperti lituani, l'ente statale "Rosatom", che è il principale appaltatore del BelNPP, nasconde al pubblico sia i difetti del design complesso sia i difetti fatti durante la costruzione, cercando così di evitare "perdite di reputazione".

La posizione ufficiale della Lituania è ancora più strana. A livello statale, si ritiene dimostrato che sia stata la Russia a partecipare alla scelta del sito per la costruzione della "struttura non sicura" (non più di 50 km da Vilnius) e che il suo unico scopo sia creare tensione la Regione.

E questo è solo l'inizio. Dopo la messa in funzione, l'impianto rimarrà senza acquirenti di elettricità generata in eccesso, poiché gli "amici dell'UE", in particolare l'Ucraina, rifiuteranno l'elettricità di BelNPP in segno di solidarietà con l'Europa. Anche la Russia non ha bisogno dell'"energia pulita" bielorussa.

Una valigia senza maniglia che non può essere lanciata


Nonostante la difficile relazione, Minsk ha rischiato di rivolgersi alla Russia per chiedere aiuto per alleviare la situazione. Tanto per cominciare, per quanto riguarda il rinvio del prestito, poiché la stima progettuale della BelNPP è scesa a 6 miliardi su 10, emessa da Mosca per la realizzazione del progetto.

Il Cremlino ha ascoltato le esclamazioni di Alexander Lukashenko sull'interruzione della data per la messa in funzione dell'impresa e ha fatto alcune concessioni. Il debito totale di Minsk dopo il ricalcolo è diminuito di $ 600 milioni.

Di conseguenza, la Bielorussia riceve un onere sotto forma di un'enorme impresa non redditizia, grossi problemi con quasi tutti i vicini e un buco nel budget che non può essere riempito con i kilowatt venduti, sono fiduciosi nella pubblicazione. La situazione è ancora peggiore se si considera la dipendenza dal combustibile nucleare russo. E Mosca in questo momento è impegnata con i suoi problemi, tenendo Minsk al "guinzaglio", impedendole di annegare o uscire.
  • Fotografie usate: Arkady Sukhonin / Rosatom
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 7 può 2020 10: 15
    +2
    Ahhh, avremo elettricità a basso costo... Dove la mettiamo? I vicini non vogliono "prendere". Costruiremo anche qui una fonderia di alluminio o creeremo un impianto laser da megawatt? La NATO ci aiuta!!!

    Bielorussi, costruisci motori elettrici e automatizza la tua vita, in modo che tutto sia chiuso e aperto ovunque ...
    Con tali opportunità, Minsk avrebbe potuto lasciar andare il "guinzaglio" ...
    1. Rybalkin-igor Офлайн Rybalkin-igor
      Rybalkin-igor (Igor Rybalkin) 7 può 2020 22: 41
      +1
      Come sarà economico? È economico in Ucraina, perché il 95% delle unità della centrale nucleare è andato a loro dall'URSS gratuitamente. E i bielorussi devono pagare 10 miliardi di dollari di debito alla Russia per la centrale nucleare.
      1. GRF Офлайн GRF
        GRF 8 può 2020 03: 37
        +1
        Per costruire, ad esempio, turbine eoliche con la stessa capacità, o per generare energia con l'aiuto di una centrale termica, occorrono molti più soldi, quindi "economico" è, ovviamente, relativamente ...
        Il denaro non è adesso, ma partendo dal reddito futuro, tanto più va ad incontrarlo e ristrutturarlo. Pertanto, non è necessario sedersi, ma è necessario pensare a dove attaccarlo.
        1. Rybalkin-igor Офлайн Rybalkin-igor
          Rybalkin-igor (Igor Rybalkin) 10 può 2020 09: 47
          +1
          Tu non hai ragione. TPP è molto più economico. Direi, molte volte più economico di una centrale nucleare. Sia la costruzione stessa che l'operazione. I mulini a vento possono essere installati in giardino, per la produzione industriale, questa è un'utopia.
          I bielorussi non avranno dove mettere la loro elettricità, questo è il problema. Volevano venderlo ai baltici e ai polacchi, ma si rifiutarono. Russia la loro e-mail. l'energia non è necessaria, dalla parola a tutti. E gli stessi bielorussi semplicemente non possono spendere questa quantità di elettricità.
          1. GRF Офлайн GRF
            GRF 10 può 2020 13: 13
            +1
            La distribuzione della produzione annua di energia elettrica per tipologia di centrale è stata:
            TPP - 679,9 miliardi di kWh (produzione in diminuzione dello 0,3%);
            Centrali idroelettriche - 190,3 miliardi di kWh (aumento della produzione del 3,6%);
            NPP - 208,8 miliardi di kWh (aumento della produzione del 2,2%);
            WPP - 0,3 miliardi di kWh (aumento della produzione del 47,3%);
            SPP - 1,3 miliardi di kWh (aumento della produzione del 69,4%).
            Rispetto al 2018, l'utilizzo della capacità installata presso NPP e HPP è aumentato rispettivamente di 123 e 50 ore, è diminuito presso TPP e SES rispettivamente di 73 e 44 ore.

            https://minenergo.gov.ru/node/532

            Certo, non so esattamente quanto costi, ma non mi sembra logico ridurre la produzione redditizia. E quindi non un anno.
            Ho già scritto dei bielorussi, se non c'è nessuno, crea una nuova produzione ad alta intensità energetica. L'Elettro addomesticato, nel "posto di lavoro" attrezzato per lui è uno schiavo. una persona che non organizzerà rivolte su questo argomento, ma torcerà, riscalderà, brillerà e persino aiuterà a pensare ...
            1. Rybalkin-igor Офлайн Rybalkin-igor
              Rybalkin-igor (Igor Rybalkin) 17 può 2020 23: 05
              +2
              Non è così difficile creare un nuovo impianto di produzione. È molto più difficile trovare un posto dove vendere i prodotti rilasciati. In Bielorussia, la popolazione è come in una fattoria collettiva. Senza mercati di vendita esterni, si piegheranno molto rapidamente.
              1. GRF Офлайн GRF
                GRF 18 può 2020 09: 12
                +1
                I bielorussi sono bravissimi, stanno già lavorando in questa direzione: autobus elettrici, camion elettrici, mietitrebbie elettriche e lo stesso riscaldamento delle serre. Lukashenka è soddisfatta dei risultati e delle prospettive in questo settore. Pertanto, questa centrale nucleare, la cosa più importante in Bielorussia, non è considerata una valigia senza maniglia. Lascia che molte cose sembrino fantastiche e un po' si realizzeranno, ma queste saranno già realizzazioni reali, un movimento in avanti, che è incoraggiato / costretto a spostare la costruzione di questa centrale nucleare, sebbene con elettricità "costosa".
                Se la Bielorussia è in grado di attrezzare il suo colcos in modo tale che altri colcos vogliano fare lo stesso, allora la "popolazione della Bielorussia" potrebbe aumentare in modo sproporzionato...
                1. Rybalkin-igor Офлайн Rybalkin-igor
                  Rybalkin-igor (Igor Rybalkin) 19 può 2020 22: 41
                  +3
                  Chi comprerà tutto questo da loro, questa è la domanda. Lascia che si sviluppino. Ma in Bielorussia, infatti, vivono 5-6 milioni di abitanti. Altri 3 milioni vivono in Russia e nell'UE. E di quanti autobus elettrici hanno bisogno quei 5 milioni? E dove sono i soldi per ottenere il loro rilascio?
                  1. GRF Офлайн GRF
                    GRF 20 può 2020 04: 31
                    +1
                    La Svizzera produce orologi e formaggio molto più di quanto ci viva la gente.
                    E per quanto riguarda il denaro: se lo stato è sovrano, può semplicemente stampare denaro per raggiungere obiettivi importanti. E non i sovrani, non solo cosa produrre, non dovrebbero nemmeno pensare di poterlo fare. Dovrebbero essere dipendenti e felici di mangiare l'eccedenza dalla mensa signorile di coloro che producono e si permettono ai propri cari, se necessario, di stampare per sé tanto denaro quanto necessario. Creare un'illusione - quanto è bello non essere sovrani ... Non lavori, ma mangi - è il paradiso, ma questo è finché qualcuno ha bisogno di qualcosa, ma è indecente parlarne.
                    1. Rybalkin-igor Офлайн Rybalkin-igor
                      Rybalkin-igor (Igor Rybalkin) 21 può 2020 16: 39
                      0
                      La Bielorussia, ad eccezione del bulbo, non produce nulla da sola.
  2. Anche se comprano, non andranno da nessuna parte, specialmente gli ucraini.
    1. Errore digitale Офлайн Errore digitale
      Errore digitale (Eugene) 7 può 2020 11: 49
      +1
      Citazione: BoBot Robot - Free Thinking Machine
      soprattutto ucraini

      Per ordine del Ministero dell'Energia dell'Ucraina, tre unità di potenza presso la centrale nucleare sono state fermate e il resto delle unità di potenza nelle centrali nucleari di Zaporizhzhya, Rivne, Yuzhnoukrainskaya, Khmelnytsky è stato ridotto a capacità ridotta. Ciò è stato fatto a favore dell'energia "verde" dell'oligarca Rinat Akhmetov, secondo l'ex vice della Verkhovna Rada Sergei Leshchenko.

      Con l'estrazione di criptovaluta, hanno deciso di sostenere il mercato per la vendita di elettricità dalle centrali nucleari ucraine in una riunione della commissione sotto il Ministero dell'Energia dell'Ucraina, il 5 maggio ha affermato il vice della Verkhovna Rada del Servo del Popolo fazione Geo Leros e ha pubblicato l'ordinanza del ministero su Facebook.
      Hanno scritto nell'ordine che l'impresa statale Energoatom, insieme a Energoatom Trading, svilupperà istruzioni, regolamenti e lavorerà sul lato tecnico del mining di criptovalute entro l'8 maggio 2020.

      https://rossaprimavera.ru/news/955c2266

      Non hanno nulla a che fare con la loro elettricità, le ragioni sono oggettive: deindustrializzazione in corso + coronavirus.
      1. GRF Офлайн GRF
        GRF 8 può 2020 04: 20
        +1
        Quindi non è ancora finita... Aspettiamo la completa deindustrializzazione insieme alle centrali nucleari e alle centrali termiche, il processo sta andando relativamente veloce, non si rompe. Dopotutto, l'UE, così adorata da loro, con questo bene non li accetterà sicuramente. In caso di faq, lo costringerà a costruire quella "corretta", beh, dopo i Balts, ovviamente...
    2. Rybalkin-igor Офлайн Rybalkin-igor
      Rybalkin-igor (Igor Rybalkin) 10 può 2020 09: 49
      +1
      Perché gli ucraini comprano l'elettricità dai bielorussi? Hanno il loro sopra il tetto. L'industria è stata completamente distrutta, per i bisogni delle famiglie in Ucraina ci sono molte e-mail inutili. energia.
  3. radiootdel4 Офлайн radiootdel4
    radiootdel4 (Vladimir) 7 può 2020 14: 42
    +3
    Direttamente non Naviny.by, ma Echo of Moscow... alcuni:

    ... grossi problemi con quasi tutti i vicini, un buco nel budget, dipendenza dal combustibile nucleare russo ..., Minsk al "guinzaglio"

    .... Resta da aggiungere: "Bene, è TUTTO, la fine ...", è tempo di coprirsi con un sudario e strisciare fino al cimitero, maledicendo il destino e maledicendo personalmente Mosca e Putin. Non un giornale, ma solo il sogno di Goebbels. Ha insegnato -

    Più la bugia è audace, più le persone ci credono.

    Bielorussi, non lasciatevi ingannare da questa propaganda "fascton".