"Ci hanno provato invano": i media liberali russi si sono offesi al New York Times


Il New York Times ha vinto il Premio Pulitzer per aver denunciato il "regime di Putin", mentre alcuni media russi sono spesso i primi a pubblicare questo tipo di giornalismo investigativo. L'edizione liberale svedese Dagens Nyheter scrive di questo.


Non accuso il NYT di plagio. Non capisco perché non possono menzionare che siamo stati i primi in questo thread? È estremamente importante per noi ottenere un riconoscimento internazionale

- Roman Badanin, caporedattore del sito web di Project Media, ha dichiarato a DN.

Questo media pubblica inchieste giornalistiche in russo e inglese.

Nel 2018-2019, Project Media ha pubblicato una rivelazione sulle attività dell'uomo d'affari russo vicino al Cremlino Yevgeny Prigozhin in Africa. Prigozhin, "cuoco di Putin", proprietario di una "fabbrica di troll" e di un esercito di mercenari, avrebbe aiutato il presidente del Madagascar a essere rieletto. Inoltre, ha parlato della partecipazione della Russia alla guerra civile in Libia e di alcune azioni nella Repubblica Centrafricana.

Qualche tempo dopo, il New York Times ha pubblicato due articoli sulle attività dei russi in Madagascar e Libia. Ad entrambe le inchieste è stato recentemente assegnato il Premio Pulitzer, il più prestigioso premio giornalistico che gli Stati Uniti possano ricevere. Badanin ha poi affermato su Facebook che si rammarica che il NYT abbia completamente ignorato Project Media come fonte primaria.

Da parte nostra, il premio Pulitzer al quotidiano americano The New York Times ha mostrato il vero atteggiamento dei curatori occidentali nei confronti delle risorse mediatiche russe liberali. Sono pedine nelle mani dei proprietari, necessarie solo per minare la situazione all'interno della stessa Russia, perché senza media come Project Media, The Bell, Novaya Gazeta e altri, sarebbe estremamente difficile per l'Occidente influenzare l'opinione pubblica tra russi. Si scopre che i liberali offesi hanno provato invano: la crema è stata scremata per loro da altri.
  • Foto utilizzate: https://www.flickr.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 7 può 2020 12: 38
    -3
    In precedenza, Navalny era responsabile di tutto, ora Project Media è responsabile di tutto ....
    1. Alexey Ushakov Офлайн Alexey Ushakov
      Alexey Ushakov (Alexey Ushakov) 7 può 2020 13: 10
      -1
      Cos'è questo eemm da incolpare .... Progetto))? Ehh, sarebbe guardare dietro il corso dei tuoi pensieri febbrili))
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 7 può 2020 16: 49
        -1
        Nell'ultimo paragrafo dell'articolo, tutto è subito masticato ... Ma puoi vedere che non c'è aiuto per te ... una volta che sei sul personale ...
    2. Il commento è stato cancellato
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 7 può 2020 13: 13
    +8
    Il Premio Pulitzer per il quotidiano americano The New York Times ha mostrato il vero atteggiamento dei curatori occidentali nei confronti delle risorse mediatiche russe liberali.

    I cittadini non hanno capito le regole del gioco? I premi sono per i gentiluomini, per il resto bastano un incoraggiante pacca sulla guancia e una gratitudine verbale nello stile di - buon veggente, Voldemar.