I membri delle Nazioni Unite non hanno sostenuto l'iniziativa dell'Estonia di riconoscere l'URSS colpevole all'inizio della seconda guerra mondiale


Nella riunione tenutasi l'8 maggio 2020 presso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, i membri di questa organizzazione internazionale non hanno sostenuto l'iniziativa dell'Estonia di riconoscere l'URSS come colpevole all'inizio della seconda guerra mondiale. Lo ha annunciato Dmitry Polyansky, il primo vice ambasciatore della Russia presso le Nazioni Unite.


Secondo il diplomatico russo, la riunione del Consiglio di sicurezza dell'Onu convocata dall'Estonia ha mostrato chiaramente che l'idea di una responsabilità congiunta di Germania e URSS per lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale è condivisa da una netta minoranza.

La riunione del Consiglio di sicurezza dell'Onu si è svolta secondo la "formula Arrni". All'evento hanno partecipato rappresentanti di 65 stati, circa 50 dei quali erano ministri degli esteri dei loro paesi. Un tentativo di incolpare l'URSS della seconda guerra mondiale è stato sostenuto da un piccolo gruppo di paesi, tra cui Ucraina e Polonia.

Il diplomatico russo ha ringraziato l'Estonia per l'iniziativa. Dopotutto, questo ha dimostrato che "coloro che onorano la memoria dei collaboratori nazisti e promuovono l'idea della responsabilità condivisa di Hitler e Stalin nello scatenare la Seconda Guerra Mondiale e altre distorsioni della storia sono in assoluta minoranza".

Va aggiunto che i russofobi antisovietici dell'Estonia e di un certo numero di paesi dell'Europa orientale vogliono davvero che le Nazioni Unite riconoscano Mosca come l'organizzatore della peggiore guerra nella storia dell'umanità. E per rendere la Russia ancora più dolorosa, hanno deciso di coincidere con date memorabili.

Si stanno preparando da molto tempo. L'Estonia, per la prima volta nella sua storia, ha persino ricevuto la presidenza del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite nel maggio 2020. Successivamente, i diplomatici estoni hanno promesso all'unisono che la priorità di Tallinn sarebbe stata garantire la sicurezza internazionale nel contesto della pandemia COVID-19, proteggere i civili nelle zone di conflitto armato e rafforzare la cooperazione delle Nazioni Unite con l'Unione europea.

Presidenza significa che siamo essenzialmente al centro di tutta la diplomazia mondiale. Il Presidente Stato redige l'ordine del giorno delle riunioni del Consiglio di Sicurezza, le sue decisioni e dirige il processo di adozione delle risoluzioni

- ha affermato recentemente il capo del ministero degli Esteri estone Urmas Reinsalu.

Come puoi vedere, l'odio per la Russia tra alcuni cittadini estoni si è rivelato più forte delle promesse fatte in precedenza.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. ansimando Офлайн ansimando
    ansimando (Vyacheslav) 10 può 2020 14: 21
    +1
    È interessante, E-e-Estonia, rappresentata dai suoi diplomatici, l'ha inventato o qualcuno l'ha suggerito?
    1. greenchelman Офлайн greenchelman
      greenchelman (Grigory Tarasenko) 10 può 2020 15: 07
      +2
      Non è necessario che venga richiesto.
  2. Gadlei Офлайн Gadlei
    Gadlei 10 può 2020 16: 18
    +2
    Pazienti: cosa prendere da loro, ad eccezione dei test.
  3. aleksandrmakedo Офлайн aleksandrmakedo
    aleksandrmakedo (Dubovitsky Victor Kuzmich) 10 può 2020 18: 10
    +3
    Citazione: greenchelman
    Non è necessario che venga richiesto

    Il comportamento di questi bastardi mi ricorda un episodio della vita. Per molto tempo, anche in URSS, si sono tenute elezioni regolari. Non ricordo più Ma ha fatto il giro del sito come agitatore e ha fatto una campagna. Allora era assolutamente necessario. Settore privato. Strade, case. Inverno. Sono salito in una casa, sono entrato nel cortile. Un cagnolino abbaia, non al guinzaglio. Ha paura di avvicinarsi. E non ho paura di lei. Busso alla porta. Questo Zaka, rendendosi conto che non riuscirò a passare, si tuffa nella porta aperta del granaio e MOSTRA UN SANO compagno di tribù. E già due di loro si avvicinano. Questa pulce è, ovviamente, avanti. Non c'era tempo per gli scherzi. Alla fine, il proprietario ha aperto e tutto è andato a posto. Ci sono una dozzina di questi estoni nel mondo. Solo ora, l'anziano avrà il desiderio di sostituire la sua testa sotto la risposta nucleare? Dopotutto, lo abbiamo detto chiaramente ... Non abbiamo motivo di iniziare. Per questa spazzatura è come una lepre con un segnale di stop. Per dar loro da mangiare, o cosa, come era in URSS? Cazzo, ci hanno piegati!



  4. BMP-2 Офлайн BMP-2
    BMP-2 (Vladimir V.) 11 può 2020 01: 00
    +3
    Ma non furono d'accordo invano: l'Estonia faceva parte dell'URSS a quel tempo - è così che l'iniziatore del pentimento avrebbe pagato un'indennità agli stati europei che hanno sofferto della sua aggressione! :))
  5. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 11 può 2020 09: 09
    +1
    Combatti le formazioni al confine. Mascherato. E ... l'Estonia ...
  6. 1536 Офлайн 1536
    1536 (Eugene) 11 può 2020 09: 22
    +1
    E perché la Russia non ha inventato un'iniziativa per privare la cosiddetta Estonia del diritto di "presiedere" all'Onu per la propaganda del fascismo e del neonazismo? Dov'è la posizione offensiva nella lotta contro i neofascisti dei paesi (vale a dire, paesi, non stati) del Baltico e dell'Europa orientale, che per il loro status non possono agire per conto del mondo intero?
  7. Smirnoff Офлайн Smirnoff
    Smirnoff (Victor) 12 può 2020 09: 14
    +1
    Non ha sostenuto l'iniziativa dell'Estonia ???

    Questa non è un'iniziativa estone, ma americana.
    Questi sono gli Stati Uniti costretta l'Estonia spingere nell'ONU delirante Iniziativa criminale e criminale americana.
    Tutti gli attacchi alla Russia e la riscrittura della storia, Lavoro manuale americano e loro, attraverso i loro SEI, instillano nel Mondo SCHIAVI sul ruolo della Russia nel Mondo, anche nella Seconda Guerra Mondiale.
    La verità è dalla parte della Russia!