Perché la Russia dovrebbe dare una seconda vita all'atomico "Orlan"


La marina russa sta attraversando tempi difficili. La sua componente di superficie è francamente debole e il programma per la costruzione di grandi navi nella zona di mare lontano è stato effettivamente interrotto. Tutto questo sta accadendo sullo sfondo della crescente crisi economica globale, che tende a sfociare in una grande guerra.


Le nuvole si stanno addensando e la nostra Marina ha bisogno delle sue carte vincenti "qui e ora" per cambiare in qualche modo l'equilibrio del potere in mare.

Recentemente si è saputo che il programma per la costruzione di cacciatorpediniere del progetto Leader con una centrale nucleare e una versione modernizzata della fregata Admiral Gorshkov aumentata di dislocamento è stato interrotto. Costoso e difficile, un "Leader" potrebbe costare al tesoro per un importo di circa 100 miliardi di rubli, e per le fregate c'è un serio problema con i motori. Ricordiamo che i cacciatorpediniere avrebbero dovuto essere uno dei pochi portatori dei missili ipersonici Zircon, sui quali abbiamo puntato molto. Tutto, bit rate.

Tuttavia, questa non è la fine. Esiste un'opzione difficile, ma abbastanza funzionante con la modernizzazione degli incrociatori missilistici a propulsione nucleare del progetto Orlan. Cosa poteva significare l'apparizione di una nave del genere a capo di un'unità navale?

In primo luogo, l'incrociatore nucleare riesce ad assumere il meritato ruolo di ammiraglia e quartier generale della formazione, grazie al moderno sistema informativo e di controllo.

In secondo luogo, il suo potente arsenale consentirà di effettuare massicci attacchi missilistici contro bersagli sia marini che terrestri.

In terzo luogo, la presenza di missili antiaerei a lunghissimo raggio a bordo dell'incrociatore fornirà protezione dall'ala aerea AUG di un potenziale nemico, dal suo aereo inceppato e dall'AWACS.

Cioè, un "Orlan" a capo della formazione delle navi russe aumenta radicalmente il suo potenziale di attacco e la stabilità difensiva. Bene, sembra anche molto solido come dimostratore della nostra flotta. La cosa più importante è che queste navi non hanno bisogno di essere costruite, sono già in magazzino.

La Russia ha ereditato dall'URSS quattro navi così uniche che non hanno analoghi al mondo. L'unico in servizio è Pietro il Grande, l'ammiraglia della Flotta del Nord. Il secondo, "Admiral Nakhimov", è ora in profonda modernizzazione. Il terzo, "Admiral Ushakov" ("Kirov"), è stato condannato alla demolizione. L'ultimo, "Admiral Lazarev", è fuori combattimento e con la centrale smantellata attende la decisione del suo destino in Estremo Oriente. Le informazioni sul suo ulteriore destino sono estremamente contraddittorie.

La nostra flotta del Pacifico è la più debole e dovrà agire, se succede qualcosa, dove dominano le marine degli Stati Uniti, della Cina e di altri paesi della regione Asia-Pacifico. Con tutto il rispetto per l'incrociatore Varyag, lo stesso ammiraglio Lazarev a capo della flotta del Pacifico sarebbe sembrato preferibile. Il problema è che il suo destino futuro è in discussione. Vogliono rianimarlo, quindi smaltirlo il prima possibile.

Gli argomenti a favore dell'invio dell'incrociatore per il rottame non sembrano molto convincenti nella realtà attuale: è costoso, è meglio costruire diverse fregate con questi fondi. Ebbene, come stiamo facendo con la costruzione di nuove fregate e cacciatorpediniere missilistici, abbiamo menzionato sopra. Non esistono e non sono previsti nel prossimo futuro. La modernizzazione di un "Orlan" è stimata in 100 miliardi di rubli, un "leader" costerebbe al bilancio lo stesso importo. Ma non ci sono "Leader" e non ci saranno, ma "Lazarev" e "Ushakov" ci sono, la mano degli "ottimizzatori" non li ha ancora raggiunti.

Nella nostra realtà sarebbe opportuno dare una seconda vita al progetto Orlan, almeno fino a quando la nostra industria cantieristica non inizierà a sfornare grandi navi di superficie alla velocità dei compagni cinesi. 100 miliardi di rubli per una nave da guerra unica in grado di operare nella zona del mare lontano - è molto o poco? Probabilmente non è un prezzo così alto per aumentare le capacità di combattimento della Marina russa, soprattutto perché i soldi andranno all'industria della difesa interna e non a qualche "tesoreria".

Un'altra domanda è dove riparare queste navi. Gli impianti di produzione sono occupati e non è una storia facile trascinare la Lazarev, priva di centrale elettrica, dall'Estremo Oriente a Severodvinsk su un rimorchiatore. Tuttavia, sono emerse opzioni. Come è noto, a Primorye è stato aperto il cantiere Zvezda, dove verranno costruite navi cisterna e rompighiaccio giganti della classe ghiaccio per le esigenze dell'industria petrolifera e del gas. La coda per loro è prevista per anni a venire, tuttavia, la domanda di risorse energetiche nel prossimo futuro potrebbe diminuire a causa della crisi economica globale.

Se lo stato avesse la volontà di far rivivere gli Eagles, Zvezda potrebbe ricevere un ordine per l'ammodernamento degli incrociatori.

Ma questo apparirà?
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 12 può 2020 16: 36
    +1
    Prima di costruire nuove navi, è necessario conoscere gli obiettivi per i quali queste navi saranno dirette. Puoi bombardare territori stranieri sia da sottomarini che da aerei. Sembra che la Federazione Russa non abbia ancora intenzione di conquistare l'Africa, l'Australia e l'America. E per l'atterraggio di bersagli vicini, puoi prima costruire 1 portaelicotteri per ogni flotta.
    1. Alexander Morgunov Офлайн Alexander Morgunov
      Alexander Morgunov (Alexander Morgunov) 12 può 2020 17: 29
      +4
      Come diceva mio nonno, guardiamarina senior, sommergibilista e sommozzatore: "Prima di avviare il motore diesel, siediti sui remi e prova la bombola. Forse arriverai a riva più velocemente sui remi!"
      1. Amaro Офлайн Amaro
        Amaro (Gleb) 14 può 2020 10: 06
        +1
        Prima di avviare il diesel, sedersi sui remi e provare la bombola.

        Dagli anni Novanta il motore diesel nel paese è stato spento e poi a remi, a remi. risata È anche più facile, il rumore non disturba nessuno e gli armatori hanno risparmiato per nuovi yacht.
        Dare più remi in legno naturale! buono
    2. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
      Sapsan136 (Sapsan136) 12 può 2020 21: 47
      +4
      Senza una scorta, almeno da nuove fregate, solo gli attentatori suicidi e i suicidi possono essere caricati su portaelicotteri, non avrà senso da loro. Senza una scorta, qualsiasi UDC è un grande bersaglio facile! Costruire l'UDC ora significa lasciare che il carro vada davanti alla cavalla!
      1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
        Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 13 può 2020 11: 17
        +3
        Concordo sul fatto che il primo abbia bisogno di una strategia coerente a breve e lungo termine. Mentre vediamo lanciarsi sulla costruzione di navi anche di seconda classe ... La cosa principale è la strategia e le armi, una nave, solo un mezzo e un vettore ...
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 12 può 2020 16: 37
    +1
    Se lo stato avesse la volontà di far rivivere gli Eagles, Zvezda potrebbe ricevere un ordine per l'ammodernamento degli incrociatori.

    Zvezda è carica di ordini per gli anni a venire. Novatek chiede il permesso di acquistare una dozzina di navi gasiere in Corea, giustificando la grave carenza e l'incapacità di Zvezda di costruire tutto in una volta. Per quanto riguarda l'incrociatore stesso, mentre è in corso l'ammodernamento dell '"Admiral Nakhimov", terminerà approssimativamente nel 2022-2023, il prossimo a sua volta è "Peter the Great", anche se le cose andranno più veloci con esso, sarà ancora a almeno 2-3 anni. Dopodiché, possiamo già parlare di "Admiral Lazarev", a quel punto i lavoratori che hanno esperienza dopo che due navi saranno rilasciate, forse l'equipaggiamento sarà utile. Se è stupido mettere in riparazione l'ammiraglio Lazarev al cantiere navale di Zvezda in questo momento, la riparazione si trascinerà per molti anni. Cioè, fino al 2025, la questione non può essere sollevata.
    Il problema è stato risucchiato dal nulla, oppure si tratta di un tentativo di interferire con la costruzione di navi gasiere e petroliere e di pressioni per il trasferimento di alcune commesse a cantieri stranieri, o semplicemente di voglia di lamentarsi ancora una volta di che tipo di stupido potere che abbiamo.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 12 può 2020 16: 46
      0
      Citazione: 123
      Il problema è stato risucchiato dal nulla, oppure si tratta di un tentativo di interferire con la costruzione di navi gasiere e petroliere e di pressioni per il trasferimento di alcune commesse a cantieri stranieri, o semplicemente di voglia di lamentarsi ancora una volta di che tipo di stupido potere che abbiamo.

      Sì, hanno preso e hanno interferito con la costruzione di navi gasiere ... non è divertente tu stesso?
      Trasferirsi lì, oltre la collina, come lo stesso Michelson non dispiacerebbe, se così fosse. occhiolino
      E per il resto, le stesse autorità stanno facendo un ottimo lavoro. sorriso
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 12 può 2020 17: 16
        +3
        Sì, hanno preso e hanno interferito con la costruzione di navi gasiere ... non è divertente tu stesso?

        Cosa c'è di così divertente? Il posto nel molo sarà occupato per diversi anni, conta quante altre navi possono essere costruite durante questo periodo. Prezzo approssimativo sul link:

        https://www.vedomosti.ru/business/news/2019/02/12/793880-stoimost-gazovozov

        Spostarsi lì, oltre la collina, come lo stesso Michelson non è contrario, se è così

        Naturalmente, a lui non importa. sì La legge è che le navi devono essere costruite in un cantiere navale nazionale, quindi saranno più costose e programmate per tutti gli anni a venire. E poi c'è l'opportunità di aggirare la legge e, di conseguenza, risparmiare denaro. È del tutto possibile che l'argomento venga discusso dai media con i soldi del cittadino Michelson.

        E per il resto, le stesse autorità fanno un ottimo lavoro.

        Questa è la tua opinione soggettiva, quanto corrisponde alla realtà, una grande domanda. strizzò l'occhio
  3. Aico Офлайн Aico
    Aico (Vyacheslav) 12 può 2020 17: 46
    0
    Perché la Russia non ha amici, tranne che per il suo esercito e la marina - in generale, le persone in uniforme !!!
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 14 può 2020 10: 16
      +1
      La Russia non ha amici, ad eccezione del suo esercito e della marina - in generale, le persone in uniforme !!!

      Probabilmente era questo il problema con l'URSS, tutti pensavano che l'esercito e la marina li avrebbero protetti, ma l'hanno reso amichevole. Dai a ogni tornitore e fabbro una tracolla, ci saranno più amici. bevande
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 12 può 2020 19: 37
    -4
    ... la Russia deve dare ...

    Questa è la verità, a chi devo, perdonerei tutti ...

    In effetti, ci sono 4 fattori:
    Niente motori.
    Niente soldi, ma devi resistere.
    2 UDC sono già stati promessi, si sono a malapena messi insieme ...
    I nuovi campionati del mondo sono già promessi per qualcosa, non ricordo ora ... e ogni campionato è come una nave o due a un costo ...
  5. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 12 può 2020 21: 38
    +7
    Raramente sono d'accordo con Marzhetsky, ma qui ha ragione, con un solo emendamento. Il più vecchio (Kirov) dovrà ancora essere demolito. In primo luogo, è il più antico e logoro, e in secondo luogo, su un più recente (Lazarev), ai tempi dell'URSS, un cambio volava e non c'è nessun posto dove prenderne uno nuovo, la produzione è andata persa da tempo. Quindi non resta altro che avviare il più vecchio degli Orlans per i pezzi di ricambio, gli altri 3 sono i più nuovi, è più economico e più necessario ripristinare che smaltire, poiché la flotta russa ha un disperato bisogno di combattimento pronto navi di 1,2 gradi, e oggi la Federazione Russa li ha pronti al combattimento, la condizione del gatto ha pianto. L'incrociatore potrebbe fornire la difesa aerea di un intero complesso, o rafforzare significativamente la difesa aerea di qualsiasi base o porto militare, e con i suoi missili anti-nave pesanti a lungo raggio, è in grado di creare una minaccia a qualsiasi distaccamento nemico navi da guerra. L'incrociatore è anche in grado di combattere contro i sottomarini nucleari nemici, poiché trasporta siluri missilistici antisommergibili a bordo. Nemmeno i sottomarini nucleari di tipo squalo dovrebbero essere demoliti, non quelle volte. Devono essere riparati e convertiti in vettori di missili da crociera Calibre e Onyx-M, compresi quelli con testata nucleare.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 può 2020 15: 43
      0
      Citazione: Sapsan136
      Raramente sono d'accordo con Marzhetsky, ma qui ha ragione, con un solo emendamento.

      Grazie per il supporto.
      Ma chiarirò che il disaccordo con le altre mie tesi non significa che mi sbagli. sorriso
      1. Arancione grande Офлайн Arancione grande
        Arancione grande (Massimo) 14 può 2020 22: 04
        +2
        Citazione: Marzhetsky
        Citazione: Sapsan136
        Raramente sono d'accordo con Marzhetsky, ma qui ha ragione, con un solo emendamento.

        Grazie per il supporto.
        Ma chiarirò che il disaccordo con le altre mie tesi non significa che mi sbagli. sorriso

        Stai presentando informazioni inaffidabili sull'annullamento della costruzione di navi nella zona di mare lontano (22350) e di navi nella zona di oceano lontano (22350 M). Inoltre, il PKB settentrionale non ha interrotto i lavori per lo sviluppo delle fregate (infatti, cacciatorpediniere) del progetto 22350M.

        Secondo la fonte, nella prima serie, la flotta riceverà quattro fregate della classe Admiral Gorshkov con 16 sistemi di lancio verticale universale per missili. Di questi, l'ammiraglio principale Gorshkov è nella Flotta del Nord, il primo ammiraglio seriale Kasatonov si sta preparando a unirsi alla Marina e altri due sono in costruzione.

        La seconda serie di fregate basate sul progetto 22350 con 24 lanciatori verticali consisterà anche in quattro fregate, due delle quali sono state posate lo scorso anno, altre due sono previste per il prossimo futuro.

        E infine, la terza serie sarà composta da fregate del progetto modernizzato 22350M con un dislocamento aumentato fino a 8 mila tonnellate e 48 lanciatori di missili universali. Quante navi saranno nella terza serie non è ancora noto, ma stiamo parlando della costruzione di due o quattro fregate modernizzate.

        Il completamento dell'intera serie di fregate basate sul progetto 22350 è previsto nei primi anni '2030.

        Nel frattempo, si è saputo che il PKB settentrionale non ha interrotto i lavori sullo sviluppo delle fregate del progetto 22350M. Le informazioni precedentemente distribuite sull'abolizione dei piani per creare una nave non sono vere, ha affermato una fonte navale di alto livello.

        Parliamo ora della decisione del cliente sulle tempistiche di sviluppo di un progetto tecnico. Il coordinamento di tutti i documenti e la successiva assegnazione dei fondi richiede tempo. La situazione si risolve in un ordine di lavoro.

        - disse.

        https://topwar.ru/170807-rossijskij-vmf-poluchit-tri-serii-fregatov-proekta-22350.html

        Inoltre, su ciascuna delle navi di cui sopra c'è un UKSK, da cui viene lanciato Zircon. È solo che da qualche parte possono essere sistemati 16, da qualche parte 24 e da qualche parte nel futuro 48 missili anti-nave Zircon.
  6. È necessario creare una flotta polare per difendere la rotta del Mare del Nord dagli ameri.
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 14 può 2020 10: 33
      0
      Quindi probabilmente sarà nel prossimo futuro.
      La Polar Fox arriverà nella Flotta del Nord e apparirà il nuovissimo, compatto e più efficiente Polar Nanoflot, che non ha analoghi al mondo. occhiolino
  7. Arancione grande Офлайн Arancione grande
    Arancione grande (Massimo) 14 può 2020 21: 40
    +2
    ... il programma di costruzione di grandi navi della zona di mare lontano è stato effettivamente interrotto.

    Recentemente si è saputo che il programma per la costruzione di cacciatorpediniere del progetto Leader con una centrale nucleare e una versione modernizzata della fregata Admiral Gorshkov aumentata di dislocamento è stato interrotto.

    Falso. Le navi della zona di mare lontano del progetto 22350 sono in costruzione. Le navi della zona oceanica del progetto 22350M inizieranno a costruire approssimativamente nel 2022, dopo che il progetto 22350M stesso sarà stato preparato. Secondo recenti dichiarazioni degli stessi uffici di progettazione, che hanno partecipato alla creazione del 22350M, il lavoro su questo progetto non si ferma. Ma il progetto Leader è stato abbandonato.

    Ricordiamo che i cacciatorpediniere avrebbero dovuto essere uno dei pochi portatori dei missili ipersonici Zircon, sui quali abbiamo puntato molto. Tutto, bit rate.

    Un primitivo tentativo di manipolazione. Zircon viene lanciato dall'UKSK della stessa fregata 22350, e in generale da qualsiasi nave che ha UKSK, inclusa MRK, corvette dei progetti 20380,20385. Zircon può essere lanciato anche dai sottomarini dei progetti 885M e Anteyev modernizzate .
    949. Bene, e dopo la modernizzazione l'ammiraglio Nakhimov nel 1144. Inoltre, c'è un Dagger e il suo vettore Mig-31K, Kh-32 e il suo vettore Tu-22M3.
  8. Arancione grande Офлайн Arancione grande
    Arancione grande (Massimo) 14 può 2020 21: 47
    +1
    Queste sono le navi che saranno armate di Zircon.

    Il vice ministro ha detto che lo Zircone entrerà nelle truppe approssimativamente tra il 2020 e il 2021, e ha specificato dove verranno schierati esattamente i nuovi missili da crociera:

    Lo zircone è progettato per armare sottomarini nucleari di progetti 885, 885 M, 949 AM, navi di superficie dei progetti 22350, 23560, nonché equipaggiamenti dell'incrociatore 1144.2 ammiraglio Nakhimov.

    I primi test delle ultime armi ipersoniche sono stati completati con successo nel dicembre dello scorso anno. Le riprese sono state effettuate dal bordo della nave di superficie "Admiral Gorshkov". Nel 2020, altre fregate del Progetto 22350, oltre a sottomarini nucleari, prenderanno parte ai test dello Zircon.

    https://topwar.ru/171019-nazvany-sroki-prinjatija-cirkona-na-vooruzhenie.html