Media: la Bielorussia ha trovato un modo per uscire dall'influenza della Russia


Diversificando le fonti delle importazioni di petrolio, Minsk limita drasticamente l'influenza di Mosca, secondo l'intelligence americana e la società di analisi Stratfor.


La Russia ha trasformato le sue forniture di petrolio in armi per costringere la Bielorussia a una più stretta integrazione. Tuttavia, questa pressione ha solo rafforzato il desiderio di Minsk di diversificare le importazioni di petrolio.

Il 1 ° gennaio 2020, la Russia ha limitato le forniture di petrolio alla Bielorussia, poiché le parti non erano d'accordo sul prezzo delle materie prime. Gli acquisti di petrolio da altri paesi hanno permesso di caricare le raffinerie della Bielorussia nel primo trimestre del 2020 solo del 50%. Ad aprile Mosca ha ripreso le forniture di petrolio, ma Minsk non abbandonerà le fonti alternative.

Più di 2 milioni di barili di petrolio sono stati consegnati alla Bielorussia dalla Norvegia. Fu portato per la prima volta da petroliere a Klaipeda (Lituania), e da lì fu trasportato su rotaia a una raffineria di petrolio in Bielorussia. La prima spedizione di petrolio dall'Arabia Saudita è stata ottenuta allo stesso modo a maggio.

La Bielorussia ha ricevuto anche 4 milioni di barili di petrolio dall'Azerbaigian e da altre fonti di SOCAR. Sono stati prima consegnati a Odessa (Ucraina) e poi pompati attraverso un gasdotto in Bielorussia. Allo stesso tempo, un piccolo numero di società russe con stretti legami con Minsk ha continuato a effettuare consegne senza un premio all'esportazione.

Con il nuovo accordo, la Russia ha abbassato il premio sulle forniture di petrolio e ha fornito a Minsk il più grande sconto della storia. Di conseguenza, il prezzo del petrolio si è rivelato essere di $ 4 al barile. Inoltre, Mosca si è offerta di compensare Minsk per la perdita di reddito dovuta alla variazione del valore del dazio all'esportazione russo.

Ora la Bielorussia è determinata a ricevere almeno il 60% del petrolio da altri paesi e non dalla Russia. Minsk prevede di acquistare solo 8 milioni di barili di petrolio russo, mentre ad aprile ne ha acquisiti 11 milioni.

Ma ridurre ulteriormente la dipendenza della Bielorussia dalla Russia richiederà un significativo sviluppo delle infrastrutture. Gli Stati Uniti hanno già dichiarato il loro sostegno alla Bielorussia e hanno promesso sostegno finanziario per la costruzione di oleodotti da Lituania e Polonia, oltre ad avviare forniture dirette di petrolio.

La diversificazione delle forniture ha consentito a Minsk di astenersi dall'accettare le condizioni russe per una più ampia integrazione. La Bielorussia ha effettivamente eliminato l'effetto leva e guadagnato ulteriore spazio di manovra nei futuri negoziati di integrazione.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Serge Tixiy Офлайн Serge Tixiy
    Serge Tixiy (Serge Tixiy) 14 può 2020 09: 59
    +1
    Ogni azione ha i suoi vantaggi, ma ci sono anche degli svantaggi. Come se la "medicina" per Lukashenka si fosse rivelata più fatale della "malattia".
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 14 può 2020 10: 16
    +3
    Ah, Lukoshenko lavora con il petrolio già da 4 anni, lo capirà.
  3. Sergey Pedenko Офлайн Sergey Pedenko
    Sergey Pedenko (Sergey Pedenko) 14 può 2020 10: 46
    0
    Come sono, poveretti, preoccupati, ma noi vogliamo preferenze per uno sconto, quando loro stessi danno i soldi, propongono una serie di condizioni.
  4. 17085 Офлайн 17085
    17085 (Dmitrij) 14 può 2020 11: 15
    +3
    Gli ultimi anni hanno dimostrato in modo convincente che "la via d'uscita dall'influenza della Russia" è la via per l'inferno. Compagni bielorussi! Salva te stesso chi può!
  5. 123 Офлайн 123
    123 (123) 14 può 2020 11: 45
    +5
    L'opinione della società americana di intelligence e analisi Stratfor è meravigliosa. buono Non consiglieranno male, un'Ucraina prospera è un buon esempio. risata
    La vita suggerisce qualcosa di simile a questo algoritmo d'azione: ascolta l'americano e fai il contrario. sorriso
  6. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 14 può 2020 12: 32
    +4
    Gli Stati Uniti, come previsto, si "stringeranno" ma Padre fino alla fine, opponendosi alla Russia in questo, e anche le prossime elezioni in Bielorussia di agosto non cambieranno la situazione, dal momento che andrà a qualsiasi estremo e meschinità per rimanere sulla sua sedia. E se le nostre autorità contemplano con calma ciò che sta accadendo ora in Bielorussia, come prima in Ucraina, e non agiscono in modo deciso e persino arrogante, secondo il principio yankee, allora perderemo la nostra unica "sorella", in cui è stato il lavaggio del cervello per molto tempo seguendo l'esempio dell'Indipendent Nenki.
  7. Selezioneremo le regioni di Vitebsk, Mogilev e Gomel e le lasceremo andare dove vogliono!