"La Russia è pronta per il caos completo": i finlandesi sulle conseguenze del coronavirus


Il popolare quotidiano finlandese Ilta-Sanomat descrive a tinte vivaci le difficoltà della Russia nel combattere l'epidemia. Indicando un aumento significativo del numero di infetti, la pubblicazione afferma che "il governo di Putin" non sta affrontando la diffusione del coronavirus e consiglia di monitorare da vicino ciò che sta accadendo dall'altra parte del confine orientale.


I finlandesi comuni hanno risposto attivamente all'articolo. Molti esortano a non aprire il confine con la Federazione Russa e temono un afflusso di migranti.
Commenti del lettore:

Non c'è nulla di sorprendente in questa storia. La Russia è un paese malato, ma alcuni ancora lo glorificano e cercano di portare il comunismo in Finlandia [...]

- osserva Jykä, a quanto pare, per qualche ragione, ha perso gli eventi del 1991.

Le frontiere devono essere assolutamente chiuse, anche per l'Estonia e altri paesi. Anche i lavoratori stranieri non dovrebbero entrare in Finlandia fino a quando non sono stati adeguatamente controllati e messi in quarantena.

- ritiene l'utente Toivottavasti.

A quanto pare, il confine orientale dovrebbe rimanere chiuso il più a lungo possibile, e aperto solo dopo che sarà stato ricevuto un vaccino efficace, con il quale verranno vaccinati i cittadini. Non dovresti correre rischi perché le conseguenze sono imprevedibili.

- scrive Raja kiinni paras.

Puoi ancora restituirci la Carelia se fai tutto in modo intelligente

- suggerisce un certo Timoteus.

I controlli alle frontiere dovranno davvero affrontare un problema se il coronavirus sfugge al controllo in Russia

- questa è l'opinione dell'utente Ottaa "pitkät".

Il problema di Putin è che il coronavirus non può essere soppresso con i suoi metodi tradizionali, adatti solo contro le persone. Ora la sua opposizione è un nemico improvviso, invisibile e altamente contagioso. [...] Putin è ora in grossi guai, come lo sono altri leader autoritari in tutto il mondo. […] Ad un certo punto, la portata della catastrofe russa diverrà nota sia al popolo russo che al mondo intero. Non è chiaro cosa questo porterà alla fine, ma non c'è dubbio che accadrà attraverso il puro caos. Pertanto, anche la Finlandia deve mantenere una maggiore vigilanza nei confronti della Russia.

- dice Putin pulassa.

In Russia, lo stesso caos degli Stati Uniti: in fatto di lavaggio del cervello, intimidazioni ai cittadini, e in materia di fake Notizie?! Le frontiere vanno tenute chiuse! Questo vale anche per Svezia ed Estonia!

- richiede stockholmskis.

La Finlandia dovrebbe vendere e donare ventilatori alla Russia. Allo stesso tempo, dobbiamo prepararci rapidamente a possibili problemi, poiché, come sappiamo, la Russia risolve i suoi problemi interni con l'aiuto di azioni di politica estera. Basta chiedere alla Georgia o all'Ucraina

- il lettore di Fai paure.

In poche parole, il coronavirus scatenerà presto il caos sui nostri vicini orientali. L'instabilità interna della Russia è anche un grosso rischio per coloro che la circondano. Certo, non vorrei suscitare passioni, ma dobbiamo essere vigili 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX

- dice Näkötorni.

La Russia è una grande potenza, che ha abbastanza successo nella sua lotta contro il coronavirus, che è ciò che auguro a ogni Paese.

- esprime il desiderio del lettore septy.
  • Foto usate: pixabay.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Pedenko Офлайн Sergey Pedenko
    Sergey Pedenko (Sergey Pedenko) 14 può 2020 18: 10
    0
    Una specie di orrore! Sì, mantieni i tuoi limiti - come i bambini!
  2. 1536 Офлайн 1536
    1536 (Eugene) 14 può 2020 19: 37
    +1
    Ho sentito che i finlandesi vanno a San Pietroburgo per ubriacarsi e comprare la vodka a casa, poiché il paese ha una "legge secca". Allora da chi vogliono chiudere i confini? Dai tuoi ubriachi? Giusto! Anche se probabilmente è bello vivere in armonia con la natura, ubriacarsi e scrivere ogni sorta di sciocchezze sulla Russia e sui russi sotto i fumi dell'alcol. Ciao finlandesi!
  3. Brancodd Офлайн Brancodd
    Brancodd 14 può 2020 20: 14
    +1
    È in questa situazione che viene confermata la tesi che esiste un paese malvagio, codardo e poco intelligente accanto a San Pietroburgo e alla Carelia. Ogni finlandese che attraversa il confine con la Russia deve essere testato per il virus, oltre a sottoporsi a un test per le dichiarazioni sui social media. reti.
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 14 può 2020 20: 40
      0
      È solo che il feedback positivo funziona: per essere pubblicato facilmente, il giornalista deve cagare sulla Russia. È in corso di ristampa, e già un gran numero di scribacchini scrive "Rossiikonets", beh, in modo incrementale, fino a quando una pubblicazione accidentale "i russi hanno tutto in openwork" - suscita la rabbia amichevole di migliaia di criceti - sappiamo meglio come fa schifo! !!
  4. Makar2412 Офлайн Makar2412
    Makar2412 (Alexander Makaryin) 14 può 2020 22: 46
    0
    Cervelli lavati con acqua sporca e gialla.