Perché la creazione di un vaccino contro il coronavirus viene effettuata in un ambiente top secret


La stragrande maggioranza dei seri rappresentanti della comunità medica mondiale ne è certa: si potrà affermare che l'umanità ha fatto fronte alla pandemia di coronavirus solo dopo la comparsa di un vaccino efficace contro di esso, che impedirà nuovi casi di contagio. Ma questo accadrà, a quanto pare, per niente presto ...


Tuttavia, più di 70 paesi stanno attualmente lavorando alla creazione di un farmaco che salverà l'umanità, sia laboratori scientifici statali che gruppi di ricerca di aziende farmaceutiche private. Qualcuno fa meglio, qualcuno peggio. In tre casi si parla già di test sugli esseri umani, ma il tempo dirà cosa succederà dopo.

Sembrerebbe che la popolazione della Terra dovrebbe radunarsi in questa materia, aiutandosi a vicenda, scambiandosi dati, tecnologia e sviluppi esistenti. Guarda, e lo avrebbero fatto più velocemente che in un anno - ed è proprio questo termine per la creazione di un vaccino che suona lontano dalle previsioni più pessimistiche. Tuttavia, in realtà è tutto esattamente l'opposto. Non solo che tutti gli sviluppi si svolgono sotto il titolo di "top secret" - molti paesi già ora, quando ancora non esiste un vaccino in natura, stanno avanzando accuse contro altri stati, presumibilmente cercando di "rubare" i loro preziosi "segreti scientifici" relativi a lotta contro COVID-19.

Gli hacker stanno infuriando?


Affermazioni forti secondo cui l'attività dei "cacciatori di segreti" nel cyberspazio ha raggiunto proporzioni senza precedenti, decisamente "astronomiche e trascendenti" durante la pandemia vengono fatte oggi da molti esperti occidentali di sicurezza informatica. Ebbene, ecco perché sono esperti, per mettere in guardia su possibili problemi e pericoli, anche se puramente ipotetici ... Tuttavia, le autorità statali di alcuni Paesi si impegnano a segnalare ben precisi “colpevoli” di “attacchi informatici” già commessi, presumibilmente finalizzati al furto di dati. relativi al trattamento e alla prevenzione del coronavirus. Soprattutto qui, come si potrebbe intuire, sono rappresentanti di specifici "uffici" degli Stati Uniti e della Gran Bretagna. Pertanto, il Federal Bureau of Investigation e il Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti hanno presentato accuse contro "le spie e gli hacker più esperti in Cina", che, a loro avviso, stanno ora "facendo ogni sforzo per rubare i dati inestimabili dei ricercatori americani che stanno urgentemente sviluppando metodi di trattamento del COVID. -19 e un vaccino contro di essa. "

Sui media americani circola già a pieno ritmo una bozza di "avviso pubblico", che i combattenti locali del crimine informatico intendono portare nel prossimo futuro al Celeste Impero per le sue "attività di sabotaggio". Cosa può seguire questo? Torneremo su questo argomento un po 'più tardi, ma per ora continueremo l'elenco di reclami e accuse. Ovviamente, non volendo restare indietro in nulla rispetto agli alleati d'oltremare, anche gli inglesi si sono fatti notare in questo campo. Il British National Cyber ​​Security Center ha detto niente di meno che "smascherare un'operazione speciale su larga scala di hacker russi" che "hanno compiuto tentativi attivi di hackerare server ed e-mail di università, nonché centri scientifici che lavorano nella lotta contro il coronavirus".

Allo stesso tempo, come confessano imbarazzati gli "uomini della sicurezza" britannici, "nessuno dei numerosi attacchi ha avuto successo", non è stato rubato un solo byte di informazioni. Tutti gli "inestimabili segreti" di Foggy Albion sono rimasti intatti, quindi da dove vengono queste conclusioni categoriche? "Hiley piace", signori, "Hiley piace" - avete dimenticato ?! Inoltre, dopo una buona riflessione, gli esperti di computer inglesi hanno sviluppato l'argomento - a loro avviso, dietro coloro che hanno cercato di lanciare le loro zampe nel "sancta sanctorum" degli scienziati locali, che stavano per rendere felice l'umanità sofferente con qualcosa di salutare, stava “non solo il governo della Russia, ma anche la leadership di Cina e Iran ”. Esatto, perché perdere tempo in sciocchezze! Andiamo, dovrai anche ripetere la stessa storia più volte - con diversi "nemici". E così - economico e allegro: tutto imbrattato di fango in una volta.

Per inciso, e cosa interessante, le ridicole affermazioni sui "terribili hacker iraniani" coincidono sospettosamente con le stesse fantasie paranoiche recentemente espresse da Israele. La gente intelligente locale sta ora tentando con forza e forza di "aggrapparsi" al "attacco informatico" di Teheran il 24 e 25 aprile ", il cui scopo era presumibilmente" un tentativo di lasciare le aree rurali del paese senza acqua ", interrompendo a distanza le sue forniture. Tel Aviv, naturalmente, non può fornire alcuna prova di questa finzione, ma dopo che nessuno è sorpreso dalle accuse secondo cui "hacker iraniani" hanno tentato di entrare nelle reti di computer della società Gilead Sciences, il cui farmaco Remdesivir, che era stato precedentemente utilizzato per combattere con Ebola, ora intendono testare l'efficacia contro il coronavirus. Veramente, una "nuova lettura" completamente aneddotica della brutta filastrocca, che non è tanto amata in Israele - su chi è la colpa se non c'è acqua nel rubinetto ... La colpa è degli iraniani! Solo loro, non c'è nessun altro!

Perché vengono suscitate passioni?


Va notato che quasi un paese su due al mondo è oggi accusato di spionaggio informatico. Il New York Times, in una pubblicazione su questo argomento, citando "una dozzina di funzionari governativi e specialisti di cybersecurity", sostiene che anche "paesi con rudimentali capacità cyber" si sono uniti alla corsa per i "segreti del coronavirus". Tra questi si chiama, ad esempio, il Vietnam, che fino a poco tempo fa sedeva sotto questo aspetto più silenzioso dell'acqua e sotto l'erba. Oggi "gli hacker di Hanoi", secondo i giornalisti americani, "stanno cercando di penetrare nei computer dei funzionari del governo cinese responsabili della lotta alla pandemia". Perché il Vietnam ne ha bisogno, dove non una sola persona è morta a causa di COVID-19, l'epidemia è considerata finita e le restrizioni di quarantena sono state revocate, ma questo non è spiegato. Molto più, però, gli americani sono offesi dal fatto che nel "malsano interesse" per le reti informatiche dell'OMS, così come per i contenuti dei server governativi del Giappone e degli Stati Uniti, sono stati notati presunti "specialisti" del profilo corrispondente dalla Corea del Sud. E anche alleati ...

Ci sono prove che anche i truffatori nigeriani sottomessi si sono rianimati sulla scia dell'eccitazione generale. Questi, tuttavia, non cercano di rubare alcun segreto, ma nel loro solito modo cercano di ingannare i soldi delle potenziali vittime con l'aiuto di e-mail false. Se mettiamo insieme tutte queste voci, ipotesi e, come al solito, dichiarazioni non supportate, si scopre che il mondo è investito da una "febbre hacker" a causa della pandemia COVID-19. E, tuttavia, non appena tali conversazioni entrano nel canale ufficiale, iniziano immediatamente a cercare di attribuire alla Russia e alla Cina l'intero "attacco informatico dilagante". Ebbene, Iran e Corea del Nord sono allo stesso tempo. Allo stesso tempo, la pietra angolare è posta nel momento in cui tutte le "azioni dolose" di natura spionistica vengono intraprese dai loro rappresentanti con la benedizione, o anche sotto il diretto comando dei propri governi.

Ci sono diversi motivi per la psicosi gonfiata. Prima di tutto, Russia e Cina hanno già dimostrato in modo più che convincente la loro superiorità nella lotta contro la pandemia sugli USA e sulla Gran Bretagna "altamente civilizzati". Come si può permettere che abbiano anche la palma nella creazione di un vaccino in grado di salvare l'umanità dal pericolo mortale e dai tormenti della quarantena totale ?! Il “Collettivo Occidente” sta già ora, in anticipo, preparando il terreno in modo che proprio nel momento in cui Mosca o Pechino dichiareranno: “C'è un vaccino!”, Gridino subito al mondo intero: “Rubato! Ci hanno derubato, maledetti Erode! " A proposito, sugli "specialisti americani che lavorano al vaccino". Non molto tempo fa, i media mondiali hanno riferito che uno scienziato, assistente professore di biologia presso l'Università di Pittsburgh School of Medicine, è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco negli Stati Uniti, che letteralmente "era sull'orlo di un'importante scoperta riguardante COVID-19". Qualcosa che ha scoperto sui meccanismi cellulari di questa infezione è davvero utile e utile ...

Conosci il nome di questo professore assistente? Bing Liu era il suo nome, che, ovviamente, indica l'origine americana al XNUMX% ... Ma è così, tra l'altro. Oltre alla riluttanza a riconoscere che i russi oi cinesi hanno anche un'ipotetica capacità di creare un vaccino, Washington sta perseguendo un altro obiettivo, molto più specifico e pericoloso. Per quanto ne sappiamo, oltre all'FBI e ad altri "uomini in nero", i ragazzi più seri - la NSA e il Pentagono Cyber ​​Command, creato non molto tempo fa, intendono unirsi alla campagna in corso per "combattere gli attacchi degli hacker". Si tratta della richiesta contro la Cina, prima di tutto, di una "strategia di contenimento globale" simile a quella che sarebbe stata usata contro la Russia dopo le folli accuse di "interferenza nelle elezioni americane". Poi, se qualcuno si è dimenticato, ha parlato di "introduzione di malware nei sistemi energetici russi" che potrebbe fare qualcosa di sbagliato quando attivato.

Oggi a Washington si parla sempre più forte che è ora di "inviare un segnale" di questo tipo a "hacker russi e cinesi" completamente sfrenati. È difficile dire a cosa possano condurre tali tentativi. Non è escluso che una nuova guerra mondiale. Ma anche se non vengono intraprese, non ci sono dubbi su nuove porzioni di restrizioni alle sanzioni contro i paesi accusati indiscriminatamente da Washington di "attacchi informatici dannosi". Lo sarà sicuramente.

La cosa più triste è che tutto ciò che sta accadendo oggi è stato esattamente previsto. Il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha annunciato un mese fa che, insieme allo scoppio del COVID-19, anche il nostro mondo sta vivendo una "epidemia di disinformazione". Il signor Gutterisch ha messo in guardia sulla diffusione nello spazio informativo di "odio stigmatizzante e degradante, consigli dannosi e almeno consigli inutili". Soprattutto, il Segretario generale ha messo in guardia le persone e gli stati dal lasciarsi trascinare da "teorie del complotto selvagge". Come ho guardato nell'acqua ...
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 15 può 2020 09: 53
    +3
    Ci sono diverse insidie ​​nello sviluppo di vaccini antivirali:
    1. Proteine ​​specifiche del recettore (chiavi) sulla superficie del corpo del virus. Si legano a determinate cellule e solo a loro, ma! Tutti i virus sono instabili e mutano costantemente.
    2. L'involucro del virus è anche proteina ed è in continua evoluzione.
    3. Un virus può cambiare accidentalmente il suo host.
    4. I virus possono perdere le loro proprietà patogene, nascondere il loro sviluppo, quindi, nascondendosi nella popolazione dei portatori, possono manifestarsi improvvisamente e distruggere la maggior parte dei portatori.
    5. Solo i distruttori chimici, fisici e biologici agiscono sui virus.
    Se si aggiunge tutto questo, si scopre che è impossibile creare un vaccino che agisca immediatamente su tutti i ceppi del virus. Inoltre, il vaccino creato può funzionare solo per un breve periodo: nessuno vuole essere caduto in disgrazia per primo. Questo è l'intero segreto.
  2. San Valentino Online San Valentino
    San Valentino (Valentin) 15 può 2020 11: 12
    +4
    Ricordate, ragazzi, l'ultimo decennio, quando qualcuno da qualche laboratorio ci ha presentato prima l'influenza aviaria, poi l'influenza suina e poi la SARS - ed era solo un avvistamento, un controllo, per così dire, per i pidocchi. Ma ora ci è già stato presentato un fango completamente diverso, e più pericoloso, con conseguenze pericolose per la vita: il coronavirus, sebbene la sua soglia letale non abbia ancora superato il numero medio di morti nel mondo dalla solita influenza stagionale di 500mila all'anno nell'ultimo anno, contro i 300 migliaia dal coronavirus quest'anno. E comunque sia, ma lentamente questa infezione sta diminuendo, ma cosa succederà ora dopo questo coronavirus e chi e quando ci invierà un'altra piaga ... Ecco perché tutti i paesi stanno cercando di creare un antidoto contro questa infezione in assoluta segretezza, non condividendo la loro ricerca con nessuno, perché il vaccino creato può portare più di un trilione di dollari in una tasca interessata.
  3. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 15 può 2020 12: 11
    +3
    C'è una guerra in corso, anche se ibrida, ma è una guerra. E tutti coloro che vi partecipano devono risolvere i loro problemi e non fare i conti con le grida di coloro con cui devono combattere. Forse un giorno anche il Cremlino se ne renderà conto.
  4. I migliori rimedi per covid sono l'aglio, le cipolle e la vodka! Tutto il resto è una sciocchezza!
    1. radiootdel4 Офлайн radiootdel4
      radiootdel4 (Vladimir) 15 può 2020 15: 22
      0
      Strutto con aglio e vodka. Sono possibili anche le cipolle.
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 16 può 2020 19: 54
    -3
    Dicono che la vodka non aiuta. Solo il chiaro di luna e il rum più di 60 gradi aiuteranno ...

    E la super segretezza non ha senso. Tutti si vantano ogni giorno - quanto di ciò che viene sviluppato, in quale fase, ecc ...
  6. Serge Tixiy Офлайн Serge Tixiy
    Serge Tixiy (Serge Tixiy) 17 può 2020 07: 47
    +2
    Perché la lotta contro l '"ombra" è redditizia come il denaro "dal nulla".
  7. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
    Natan Bruk (Natan Bruk) 22 può 2020 23: 30
    -5
    Un altro articolo nello stile tipico di "Necropny" è un chiacchiericcio insensato nello stile di "vyvserete" e "dimostra di essere vero. In totale assenza di qualsiasi conoscenza sull'argomento, così ho letto un paio di articoli dai media "patriottici" e sono esploso in un'altra opera. Vergogna.
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) 23 può 2020 13: 44
      +3
      Natan Bruk, questo è il tuo prossimo commento nello stile di "Natan Bruk"- chiacchiere senza senso? Vergogna. sorriso
      1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
        Natan Bruk (Natan Bruk) 23 può 2020 19: 28
        -4
        Ebbene, quando non c'è niente a cui rispondere, è adatta anche la risposta nello stile di "se stesso d ....".
  8. Nikolay Malyugin Офлайн Nikolay Malyugin
    Nikolay Malyugin (Nikolay Malyugin) 24 può 2020 06: 58
    +1
    E improvvisamente si è reso conto che si può guadagnare ancora di più sulla verità che sulle bugie ...

    Martti Larni.
    Una cosa è chiara, faranno soldi su tutto.