Annunciata la data di inizio delle forniture di petrolio dagli Stati Uniti alla Bielorussia


Il Dipartimento di Stato americano ha annunciato la tempistica dell'inizio delle forniture di petrolio americano alla Bielorussia, secondo la pubblicazione Internet polacca Biznes Alert.


Sul sito web del dipartimento di politica estera americano sembra che le forniture storiche di petrolio inizieranno nel prossimo futuro. La preoccupazione di Belneftekhim prevede che la prima petroliera con petrolio dagli Stati Uniti arriverà a Klaipeda (Lituania) all'inizio di giugno 2020. Si specifica che le forniture competitive dovrebbero essere effettuate con il supporto della società americana Getko e della società polacca UNIMOT.

Ora nel porto di Beaumont (Texas) 80mila tonnellate di petrolio americano devono essere caricate su una petroliera. Presumibilmente, sarà la nave Nord Pearl, che salperà a Klaipeda il 17 maggio 2020.


Il ministro degli Esteri bielorusso Vladimir Makei ha confermato l'imminente inizio delle forniture di petrolio dagli Stati Uniti al suo paese.

Ciò è diventato possibile grazie agli accordi conclusi durante la visita del Segretario di Stato americano Mike Pompeo nella Repubblica di Bielorussia e il suo incontro con il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko

- disse il ministro.


Makei ha sottolineato che la fornitura di petrolio americano è un elemento dell'attuazione della strategia statale per diversificare le fonti e garantire il funzionamento stabile del settore della raffinazione del petrolio in Bielorussia per i prossimi anni.

L'UNIMOT ha informato di aver iniziato a fornire petrolio al mercato dell'Europa centrale. Il primo lotto di materie prime proveniva dal Medio Oriente, il secondo è appena stato importato dagli Stati Uniti. Il volume totale delle forniture previste è di 1,2 milioni di barili. Inoltre, UNIMOT non dice chi sia l'acquirente.

Come sempre, cerchiamo di cogliere le opportunità dei mercati emergenti. Grazie alla nostra pluriennale esperienza e alle relazioni con i partner commerciali, ora abbiamo l'opportunità di scambiare efficacemente queste materie prime, creando una nuova fonte di reddito. La direzione degli Stati Uniti è particolarmente interessante per noi, in quanto si adatta politica di diversificazione dell'approvvigionamento energetico ai paesi della regione dell'Europa centrale

- ha affermato Adam Sikorsky, Presidente del Consiglio di UNIMOT.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
    Nablyudatel2014 16 può 2020 19: 58
    -3
    Annunciata la data di inizio delle forniture di petrolio dagli Stati Uniti alla Bielorussia
    Oggi, 19: 21

    Diciamo, velato. Spero che questo aiuti a smettere di essere un'appendice di merce.
    E non solo l'Occidente. Ma cosa ne verrà, vedremo entro la fine del prossimo anno. sentire prepotente
  2. Sergey-54 Офлайн Sergey-54
    Sergey-54 (Sergey) 16 può 2020 22: 04
    +6
    E negli USA sanno che in Bielorussia non c'è il mare.
    1. Aico Офлайн Aico
      Aico (Vyacheslav) 17 può 2020 11: 18
      +1
      Bene, lo scaveranno fuori - non più stupido delle pentole!
    2. ombra Офлайн ombra
      ombra 18 può 2020 02: 03
      +1
      Non. Vogliono anche inviare la sesta flotta sulle coste della Bielorussia. È noto da tempo.
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) 16 può 2020 23: 57
    +3
    Buona fortuna a Lukashenka sulla via della diversificazione e dell'indipendenza. Ti auguro una prosperità economica precoce. sì
    Se, ovviamente, funziona. risata Ancora una volta sono convinto che al timone sia l'agricoltore: la morte dello Stato.
    1. Aico Офлайн Aico
      Aico (Vyacheslav) 17 può 2020 11: 19
      +2
      L'avvocato - generalmente il forcone!
  4. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 17 può 2020 08: 45
    +2
    USA, Lituania - questo è comprensibile (venditore e transito), ma che ruolo giocano i polacchi qui? Offerta puramente superata? Per quanto ne so, nessuno farà nulla gratuitamente - qual è il costo aggiuntivo per un barile?
    1. ombra Офлайн ombra
      ombra 18 può 2020 02: 04
      +1
      Ovviamente. Compreranno da noi, venderanno a Lukash. Invano, o cosa, ottengono petroliere da noi?
  5. Vyacheslav Mosca Офлайн Vyacheslav Mosca
    Vyacheslav Mosca 17 può 2020 19: 17
    +2
    ... Makei ha sottolineato che le forniture di petrolio degli Stati Uniti fanno parte dell'attuazione della strategia di diversificazione del governo. ...

    - Hahaha !!! Nelle vicinanze c'è una pipa russa con olio, e l'agricoltore collettivo ha deciso di portarlo fuori e portarlo dall'America. Carico e scarico, 7500 km via mare, poi di nuovo carico e scarico su rotaia: tutto questo si aggiunge al prezzo. E poi, cosa ha impedito alla fattoria collettiva "Bielorussia" di acquistare petrolio americano o saudita 5-10 anni fa? Dopo tutto, Grygorych ha già trasportato "oro nero" dal Venezuela, dall'Iran e dall'Azerbaigian ... A proposito, non molto tempo fa ha cercato di ricattare la Russia con il petrolio kazako. Dov'è lei? A quanto pare, i kazaki non hanno permesso all'agricoltore collettivo di rivenderlo e la diversificazione non ha avuto luogo. Un tempo, gli ucraini salutavano il carbone della Pennsylvania con fiori nel porto di Odessa. Oggi si vergognano di ricordarlo. Quindi questa non è diversificazione, ma un altro tentativo dell'agricoltore collettivo di ricattare la Russia.
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 18 può 2020 11: 54
      +2
      Citazione: Vyacheslav Mosca
      - tutto questo si aggiunge al prezzo.

      Old Man è abituato a comprare petrolio in Russia per un centesimo e a venderlo per dollari, ad esempio in Ucraina. Ora comprerà per dollari e venderà per un centesimo ...
      Perché?
      Ma al vecchio piacciono i gorgoglii! "Biznismeen" !!!
  6. Strannik039 Офлайн Strannik039
    Strannik039 18 può 2020 19: 42
    +2
    E cosa pagherà il Maligno, in natura ?!