Si è saputo dell'intercettazione del Tu-22M3 russo da parte di aerei turchi


Il Comando della NATO Air Force ha riferito che aerei militari provenienti da Bulgaria, Romania e Turchia sono stati schierati il ​​19 maggio per intercettare due bombardieri Tu-22M3 delle forze aerospaziali russe e due caccia Su-27 mentre si avvicinavano ai confini aerei dei paesi dell'Alleanza. Lo riporta l'edizione turca dell'Hürriyet Daily News.


All'inizio, gli aerei russi si stavano dirigendo verso la Romania. Due caccia a reazione rumeni MiG-21 volarono fuori per incontrarli, che li portò a scortarli. Poi sono stati raggiunti dal MiG-29 dell'aeronautica militare bulgara.

Quindi il gruppo aereo d'attacco russo si diresse a est verso la costa turca. I caccia F-16 dell'aeronautica militare turca sono decollati due volte per intercettare il supersonico Tu-22M3 al largo della costa meridionale del Mar Nero.

Secondo l'Hürriyet Daily News, la portavoce della NATO Oana Lungescu ha elogiato il livello di cooperazione delle forze armate dei paesi dell'Alleanza nel contrastare potenziali minacce:

Martedì 19 maggio, aerei da guerra turchi, bulgari e rumeni hanno preso il volo mentre gli aerei russi volavano fino ai confini aerei dei paesi dell'Alleanza. L'Air Force alleata tiene il polso e lavora insieme 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX

- ha sottolineato Lungescu.

Ricordiamo che il Tu-22M3 è un bombardiere supersonico che trasporta missili in grado di svolgere funzioni anti-nave. I suoi missili Kh-22 e Kh-32, con velocità ipersonica nella fase di volo finale, rappresentano un enorme pericolo per le navi nemiche.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Avrebbe bombardato i turchi in Libia!
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 22 può 2020 11: 22
    +4
    Non puoi raggiungere la Libia lungo quei corridoi. I fratelli bulgari, che furono liberati dai russi dal giogo turco, decisero di aiutare i loro oppressori: i turchi contro i liberatori dei russi! E i rumeni sono famosi predoni. In primo luogo, hanno tormentato l'URSS con i tedeschi, e poi si sono trasferiti in URSS per tormentare il Reich sconfitto.

    Il leone è morto di vecchiaia. Sciacalli
    La folla è arrivata di corsa per strappare il corpo,
    Strillando in modo straziante con tutti i kagal:
    “Il leone è sconfitto! Tutti dovrebbero sapere:
    Che siamo suoi da anni
    Hanno portato a una morte vergognosa!
    Di cosa si tratta con le nostre fatiche
    È cancellato per sempre dalla faccia della terra!
    Abbiamo combattuto senza sosta con lui!
    Combatti per i tuoi diritti!
    E tutti dovrebbero sapere nella savana:
    Gli sciacalli hanno sconfitto il leone! "


    L'autore è Olesya Emelyanova. 2012 r.
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 22 può 2020 19: 47
      +1
      Fratelli bulgari, che furono liberati dai russi dal giogo turco, ...

      Shaw? Anche in questo caso? assicurare
      Di nuovo, la colpa è di tutti intorno, i bastardi ei freeloader sono ingrati, ma stanno semplicemente facendo il loro lavoro secondo le istruzioni del blocco alleato.
      Un paese lo farebbe, non indicheremo con un dito grasso, tutto è come dovrebbe essere secondo i piani a lungo termine e a lungo termine, ci sarebbero fratelli al posto ei rumeni con ungheresi e cechi soffocerebbero in abbracci amichevoli , e Nats si teneva a poca distanza dalla Russia. Ma tutti gli impegni e le amicizie furono scambiati con dollari e sterline con scarpe da ginnastica e Mercedes, ei "fratelli" furono dispersi negli angoli. Ora ogni fratello ha il suo servizio.
      Come si dice:

      Dovere prima dell'amicizia.

      o qualcosa di simile.
      BNE, ricordo, chiese anche a Nate e lo minacciò. Probabilmente avevano paura che avrebbe venduto Natu e privatizzato all'ingrosso e al dettaglio, come il suo paese. Ci hanno pensato e non l'hanno preso. pianto
      risata
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) 22 può 2020 20: 25
        0
        Per Gleb:
        Nel 1941 anche loro -

        solo facendo il loro lavoro secondo le istruzioni del blocco alleato.
        1. Amaro Офлайн Amaro
          Amaro (Gleb) 23 può 2020 14: 30
          +2
          Nel 1941 anche loro -

          Lo fecero, ma l'esercito sovietico riuscì a convincerli già nel 1945 che questa scelta era sbagliata. soldato Inoltre, hanno persino formato un blocco militare ed economico congiunto, e dobbiamo ammettere che gli europei hanno onestamente adempiuto ai loro obblighi.
          E poi, sembra che da qualche parte nei primi anni novanta, sia successo qualcosa, ma, ovviamente, la Russia a quel tempo era da qualche parte lontana, nella terza Cassiopea. Ha visto i nuovi arrivati ​​alla fratellanza e non ha preso la minima parte in tutto ciò che è accaduto nell'Europa orientale. E in ogni caso, non ha ceduto alcun alleato, ha semplicemente voltato le spalle, per usare un eufemismo.
  3. Alexey Grigoryev Офлайн Alexey Grigoryev
    Alexey Grigoryev (Alexey Grigoriev) 22 può 2020 15: 01
    +1
    In realtà, questa azione si chiama tracciamento, non intercettazione.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 22 può 2020 15: 39
      0
      In realtà, questa azione si chiama tracciamento, non intercettazione.

      Puoi chiamarla escort, una definizione del genere è ancora più adatta a loro. sì
  4. UzViktor SVV Офлайн UzViktor SVV
    UzViktor SVV (Victor V.V.S.) 25 può 2020 03: 50
    +2
    Alexey Grigorievich ha scritto correttamente, era una scorta, non un'intercettazione di aerei. La Russia avrebbe dovuto inviare aerei più moderni, come il TU-160M ​​e il Su-57, o almeno il Su-35. Guarda come la loro decantata tecnologia ha raggiunto gli aerei russi. In modalità postbruciatore, il nostro aereo avrebbe lasciato l'F-16 e altri aerei occidentali molto indietro.