Guerre per le quali la Russia deve essere pronta domani


Le ultime settimane, segnate da un certo indebolimento della pandemia COVID-19, nella maggior parte dei paesi, tuttavia, portano tendenze molto allarmanti. Sembra che, uscendo lentamente dall'incubo del coronavirus in cui è stato immerso dall'inizio di quest'anno, anche il mondo stia compiendo passi abbastanza evidenti verso una forte escalation delle tensioni militari.


L'Iran sta rafforzando le sue difese, la Corea del Nord dichiara "rafforzare la deterrenza nucleare" e la Cina, accusando Washington di iniziare una nuova "guerra fredda", si sta preparando con forza e con forza per uno scontro armato con gli Stati Uniti. Tuttavia, il paese per il quale il pericolo di essere trascinati in un conflitto armato nella fase attuale è in forte crescita è la Russia. Qual è la base di tale conclusione e con chi in particolare potrebbe verificarsi nel prossimo futuro uno scontro militare nel nostro Paese? Proviamo a capirlo.

Faccio subito una prenotazione (in modo da non essere immediatamente registrato come allarmisti fantasiosi o sognatori di panico) - non stiamo parlando dello scoppio della Terza Guerra Mondiale, dell'occupazione della Russia, del suo smembramento e divisione in "sfere di influenza". ". Fin qui ... Oggi all'ordine del giorno c'è l'adempimento del compito di trascinare il nostro Paese in un conflitto armato locale, durante il quale può essere inflitta una sconfitta piuttosto dolorosa (prima di tutto - dal punto di vista dell'immagine), al termine della quale il L'Occidente sarà in grado di dettare le sue condizioni a Mosca letteralmente su qualsiasi questione - dalla politica estera a quella puramente interna, come era già negli anni '90 del secolo scorso. Niente di più, ma niente di meno. La domanda è come e dove esattamente tale scenario dovrebbe essere implementato.

"Manda la debole Russia nell'oblio ..."


Non intendo analizzare in dettaglio tutti gli aspetti delle cause e delle conseguenze del ritiro degli Stati Uniti dal Trattato sui Cieli Aperti: a questo argomento sono ora dedicate abbastanza pubblicazioni. Nel contesto della questione che stiamo discutendo, vale la pena soffermarsi su due punti chiave. In primo luogo, la rottura di questo accordo è un'indicazione del tutto inequivocabile dell'inizio dei preparativi forzati dello Stato per la guerra. Non c'è altra spiegazione per questo, e non può esserci per definizione, perché i "cieli aperti" servono proprio a controllare l'accumulo di armi e il numero di forze armate da parte di un potenziale avversario, e le osservazioni svolte nel suo quadro mostrerà inevitabilmente preparativi militari di alto livello. Ciò diventa particolarmente ovvio se si considera che il desiderio di uscire dall '"occhio vigile" della Russia è stato annunciato a Washington quasi contemporaneamente all'inizio della discussione sul tema del ritorno ai test nucleari - e, inoltre, proprio sul suo proprio territorio, dallo sfogo di Donald Trump sulla creazione di "razzi super-duper senza precedenti" e simili. La relazione è più che ovvia e non ha bisogno di commenti. Il secondo punto sono quelle umilianti richieste di ultimatum a cui USA e NATO "legano" la possibilità di rinnovo del trattato.

Le condizioni avanzate dal segretario generale della NATO Jens Stoltenberg sotto forma di revoca delle restrizioni sui voli di "ispezione" su Kaliningrad e "al confine con la Georgia" sembrano solo a prima vista tecnico dettagli. In effetti, gli Stati Uniti affermano così che Mosca riconoscerebbe l'Abkhazia e l'Ossezia del Nord non come stati indipendenti, anche se nello stato di "autoproclamati", ma "parte del territorio della Georgia". In ogni caso, questo è esattamente ciò che Mike Pompeo segue dalla dichiarazione rilasciata sul ritiro degli Stati Uniti dall'accordo. A proposito, nello stesso contesto, il capo del Dipartimento di Stato non ha dimenticato la Crimea, definendola ancora una volta "territorio ucraino annesso dalla Russia". Ebbene, quanto a Kaliningrad, secondo alti funzionari della Casa Bianca, questo non è altro che un "pugnale" che spietati barbari russi hanno scagliato "nel cuore dell'Europa", ponendo così una terribile minaccia alla sua sicurezza. Tutto è andato avanti da tempo per avanzare richieste di smilitarizzazione di questa regione (e di fatto - la distruzione da parte del nostro Paese del suo più importante "baluardo" protettivo in direzione occidentale). Così hanno "navigato", come si suol dire. Per cedere le loro posizioni nel Caucaso, per abbandonare la Crimea ... Perché non rinunciare a Kaliningrad, ad esempio, ai polacchi ?! Sullo sfondo del resto dei folli "desideri" di Washington, questo sembrerà piuttosto organico.

I funzionari americani giustificano tale "ampiezza di campo" con il fatto che, a rigor di termini, non c'è nulla da fare i conti con la Russia. L'atmosfera a Washington, a giudicare da alcune delle dichiarazioni presenti politici e le pubblicazioni sui media, i regni più "fortunati". Lo stesso Robert O'Brien, che dà consigli a Donald Trump nel campo della sicurezza nazionale e ama parlare di "pugnali" infilzati da qualcuno da qualche parte, non molto tempo fa ha detto quanto segue: "Noi (lui e il presidente degli Stati Uniti Stati, ovviamente - ndr) sappiamo sconfiggere e mandare il nemico nell'oblio! ”, Pensando a Russia e Cina. La pubblicazione del Washington Post che il coronavirus ha mostrato al mondo intero "la debolezza non solo di Putin, ma di tutta la Russia" può essere considerata lo standard della propaganda del più cattivo senso: "non è stato costruito uno stato efficace", nella lotta contro una pandemia c'è il "caos", l'intero governo è "contagiato", e così via ... Goebbels scoppia di invidia a piccoli schizzi. Forse l'esempio più eclatante della fiducia in se stessi americano può essere considerato le dichiarazioni del membro del Congresso statunitense Adam Kinzinger, che ha affermato che "la Russia è molto più debole dell'America" ​​e può solo "copiarla in singole azioni". Di conseguenza, “non c'è bisogno di aver paura di un Paese così debole”. Dopodiché, il signor Kinziger ha suggerito ... di ammettere immediatamente la Georgia nella NATO! Eccola qui: la chiave per capire cosa farà esattamente Washington.

Di chi sono le mani?


Per quanto riguarda la Georgia nella NATO, il signor membro del Congresso è stato abbastanza, ovviamente. Tuttavia, l'Alleanza ne ha già abbastanza di coloro che possono essere facilmente schierati contro la Russia. Se la Polonia ha accettato l'appello del rappresentante degli Stati Uniti Georgette Mosbacher a dispiegare normalmente (e quasi con entusiasmo) armi nucleari americane sul suo territorio, allora questo la dice lunga. E, tra l'altro, coincide perfettamente con le dichiarazioni fatte lì di tanto in tanto (ad esempio, da un certo professore Tomasz Panfil) che "la Russia possiede illegalmente Kaliningrad". A livello ufficiale, tali dichiarazioni non sono ancora state rilasciate, ma per ora è così. Recentemente, gli Stati Uniti hanno letteralmente pompato la Polonia, "in piedi sul fianco orientale della NATO", con armi all'avanguardia. Va bene, 80 ATGM FGM-148 Javelin, la cui vendita a Varsavia è stata approvata nel marzo di quest'anno, o gli stessi sistemi di difesa aerea Patriot possono almeno essere definiti "armi difensive". Tuttavia, caccia multiruolo F-35, elicotteri Black Hawk, MLRS HIMARS, che la Polonia acquista dagli alleati d'oltremare in quantità completamente anormali per le sue dimensioni, tutto questo non sembra più "difesa". Il paese si sta rapidamente trasformando in un "ariete" che l'Alleanza del Nord Atlantico punta alla Russia, principalmente a Kaliningrad. Dimmi, queste supposizioni sono folli? Bene, rispolvera la storia delle guerre polacco-russe - forse la tua opinione cambierà.

Un altro paese con il quale la Russia è già sull'orlo della guerra è la Turchia. Ancora una volta, tra l'altro, è un membro a pieno titolo della NATO. In effetti, lo scontro militare tra i nostri Stati è già in corso, e in due diversi teatri - in Siria e in Libia, dove Mosca e Ankara si sono trovate su lati completamente diversi delle "barricate". Lo scontro di Idlib è quasi sfociato in ostilità a tutti gli effetti con la partecipazione dei loro eserciti. Tuttavia, non è ancora finito nulla. In Libia la situazione è un po 'diversa, mentre tutti capiscono i cui interessi specifici sono legati lì da un "nodo morto", che è molto più facile da tagliare che da sciogliere. E questo non è affatto l'intero elenco, per usare un eufemismo, delle azioni intraprese dalla parte turca che sono estremamente ostili alla Russia. La posizione di Ankara sulla Crimea, la sua cooperazione tecnico-militare in continua crescita con l'Ucraina sono esempi molto eloquenti, non è vero? Inoltre, non si dovrebbe sottovalutare la potenziale probabilità di un intervento turco nel Caucaso, nello stesso conflitto tra Armenia e Azerbaigian. Non molto tempo fa, il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha annunciato ancora una volta la sua intenzione di “sostenere Baku in ogni modo possibile con tutti i mezzi disponibili. Secondo molti esperti, prima o poi questo sostegno potrebbe arrivare al punto di un intervento militare diretto diretto contro l'Armenia e, in ultima analisi, la Russia. Per inciso, in questo contesto, sia il rifiuto di Ankara dal gas russo, i cui acquisti sono recentemente diminuiti del 70%, sia una dichiarazione sulla riluttanza a vedere turisti dal nostro paese sembrano molto allarmanti. Questo può anche essere considerato come un preludio al conflitto.

Allo stesso tempo, oggi l'Ucraina sta nuovamente diventando la direzione più preoccupante. O meglio, la situazione nel Donbass. Il conflitto iniziò un rapido movimento da uno scontro lento a una guerra su vasta scala. Permettetemi di ricordarvi che proprio la scorsa settimana sia il capo della DPR Denis Pushilin che il capo della LPR Leonid Pasechnik hanno annunciato che le forze armate repubblicane erano in massima allerta. Allo stesso tempo, a Kiev sono state fatte affermazioni abbastanza specifiche in merito al forte aumento dei bombardamenti, compreso l'uso di MLRS, a partire dal 1 ° maggio. Inoltre, successivamente, i difensori del Donbass, per la prima volta da molto tempo, hanno iniziato a rispondere adeguatamente alle azioni provocatorie delle Forze Armate dell'Ucraina, cioè di rappresaglia. In effetti, dopo di ciò, si può parlare puramente nominalmente del regime di cessate il fuoco, infatti, le ostilità, almeno sotto forma di duelli di artiglieria, stanno nuovamente entrando in una fase attiva. Si ha la sensazione che Kiev stia deliberatamente aggravando la situazione, ispirata dai suoi curatori americani, che la spingono ostinatamente verso una grande guerra. Come esempio di tali "parole d'addio" si può citare il discorso del capo della missione statunitense presso l'OSCE, James Gilmore, durante la riunione online del Consiglio permanente dell'OSCE il 21 maggio. L'emissario d'oltremare ha attribuito ancora una volta tutta la "colpa di quanto sta accadendo nel Donbass" esclusivamente alla Russia, pur ripetendo le insinuazioni sulla sua "partecipazione diretta" alla guerra civile ucraina. E allo stesso tempo ha chiesto il ritorno a Kiev del "controllo completo sulla Crimea" ... Se Washington dà il comando di attaccare alle forze armate ucraine completamente controllate, non c'è dubbio che l'offensiva inizierà. E poi cosa dovrebbe fare la Russia?

Una chiara consapevolezza del fatto indiscutibile che la Russia sta uscendo dalla pandemia di coronavirus con risultati molto migliori di molti paesi occidentali sta spingendo gli Stati Uniti ei suoi alleati proprio su questa linea di condotta. Sulla base di ciò, diventa abbastanza chiaro che per continuare l'imposizione al nostro paese nel 2014 economico La "guerra per la sopravvivenza" è inutile e inutile. Le ultime speranze per il "crollo" e il "crollo" della Russia erano riposte nel COVID-19 e in un forte calo dei prezzi dell'energia, ma non si sono concretizzate. Sì, c'è un calo del PIL e altri problemi (comuni, però, a tutto il mondo). Ma non si osserva alcun “crollo” (almeno 40 milioni di disoccupati, come negli Stati Uniti), il margine di sicurezza della Russia ha ancora una volta superato tutte le aspettative e le previsioni dei suoi “amici”. Continuare a preoccuparsi delle sanzioni è semplicemente stupido. Allo stesso tempo, una prospettiva estremamente spiacevole per gli Stati Uniti nel contesto del confronto estremamente duro che ha iniziato con la Cina è un'alleanza tra Pechino e Mosca, anche se è situazionale. Sconsideratamente vedendo nel nostro paese un "anello" più debole e vulnerabile di tale commonwealth, l '"occidente collettivo" molto probabilmente tenterà di colpirci per garantire prima la neutralizzazione, e poi come andrà a finire.

Ebbene, e l'ultima cosa: come mostra la storia, le principali potenze occidentali hanno dimostrato la massima propensione a scatenare guerre proprio durante i periodi di crisi economiche che stavano investendo il mondo, cercando in loro una soluzione ai propri problemi. Oggi la situazione è più vicina che mai allo sviluppo proprio di questo scenario.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
25 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 25 può 2020 09: 48
    -4
    Le ultime speranze per il "crollo" e il "crollo" della Russia erano riposte nel COVID-19 e in un forte calo dei prezzi dell'energia ...

    Capito, capito il trucco dell'autore! Scrive bene, verboso, versatile e variegato.
    Tuttavia, descrive sempre una sorta di evidente inadeguatezza con affermazioni e previsioni inadeguate. O quelli a loro vicini.
    1. antibi0tikk Офлайн antibi0tikk
      antibi0tikk (Sergey) 25 può 2020 10: 18
      +5
      In effetti, l'autore nomina in modo abbastanza specifico i nomi, cognomi e posizioni di "alcuni palesi inadeguati". E in qualche modo l'argomento è chiaro: il mondo intero e la Russia in particolare sono sull'orlo di un grandioso nix. Quello che sarà, questo nix, non è ancora chiaro. Aspetta e vedi.
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 25 può 2020 13: 23
        0
        Hai ragione.
        Ogni inadeguato specifico ha un nome completo e una posizione.
        E anche il cattivo sta arrivando.

        Il trucco è quello

        ... il "crollo" e il "crollo" della Russia sono stati fissati su COVID-19 e un forte calo dei prezzi dell'energia ...

        eccetera. - evidente inadeguato.
    2. Arkharov Офлайн Arkharov
      Arkharov (Grigory Arkharov) 25 può 2020 17: 22
      -2
      Sergey Latyshev
      Più di una volta nella storia del mondo, gli autori di opere si sono visti nel ruolo dei loro personaggi e, viceversa, possedevano essi stessi le qualità dei loro personaggi. Soprattutto particolarmente talentuoso ...
  2. Caro esperto di divani. 25 può 2020 10: 25
    +4
    L'articolo in realtà riflette accuratamente l'essenza della realtà odierna. Alexander, come sempre, colpisce nel segno. È corretto. Perché girarci intorno? Tutto, con nostro grande rammarico, sta facendo passi da gigante verso una guerra altrettanto grande.
  3. Ebbene, è improbabile che i polacchi e gli ucraini escano da soli - non ci sono stupidi. E lo zio Sam non sarà nemmeno il primo: il suo istinto è debole!
  4. kot711 Офлайн kot711
    kot711 (voce) 25 può 2020 13: 09
    +1
    ... che, in effetti, non c'è niente da fare i conti con la Russia.

    Comincereste a fare i conti con il paese in cui sono con voi i bambini e le famiglie degli alti funzionari? Dove l'economia dipende COMPLETAMENTE da te? Hanno qualcosa su cui fare pressione, ma la Russia non ha nulla.
    1. Caro esperto di divani. 25 può 2020 13: 40
      -1
      ..che con la Russia, infatti, non c'è niente da fare i conti con ..

      Ma lo fanno. Paradosso, eh?)
      1. kot711 Офлайн kot711
        kot711 (voce) 25 può 2020 17: 48
        0
        Vorrei sapere: come si manifesta questo rispetto? In cosa esce da tutti gli accordi, in cosa viene bloccato da "Streams", o in ciò che ogni bastardo considera e fa "fie Russia"?
        1. plabu Офлайн plabu
          plabu 30 può 2020 14: 44
          +1
          Citazione: kot711
          Vorrei sapere: come si manifesta questo rispetto? In cosa esce da tutti gli accordi, in cosa viene bloccato da "Streams", o in ciò che ogni bastardo considera e fa "fie Russia"?

          Si scopre che la differenza tra "rispetto" e "considerato" deve essere ulteriormente chiarita ... E il fatto che il blocco dei thread e tutto il resto che hai elencato sia dovuto principalmente a interessi commerciali, anche questo deve essere dimostrato?
          E i bastardi, che sono interessati ai loro latrati ...
  5. KARAKURT21 Офлайн KARAKURT21
    KARAKURT21 (KARAKURT21) 25 può 2020 16: 25
    -3
    Wow, quanti nemici ha la Russia. Domanda: perché?
  6. Nikolay Malyugin Офлайн Nikolay Malyugin
    Nikolay Malyugin (Nikolay Malyugin) 25 può 2020 16: 25
    +2
    La cosa principale è non farsi prendere dal panico, non fare storie. E comportarsi con dignità. Come hanno condotto i nostri antenati. Durante la lite tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti, i coreani hanno mostrato perseveranza, guadagnandosi così il rispetto in tutto il mondo.
    1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
      Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 25 può 2020 20: 37
      -5
      Citazione: Nikolay Malyugin
      ... che i coreani hanno mostrato perseveranza e quindi guadagnato rispetto in tutto il mondo.

      Sì, i coreani sono fantastici! Hanno mostrato "la madre di Kuzkin" in America. Vivono però senza acqua pulita, di mano in bocca (non muoiono di fame grazie agli aiuti umanitari, anche dagli Stati Uniti), ma con una bomba vigorosa. Indubbiamente, un paese degno da seguire.
      1. plabu Офлайн plabu
        plabu 30 può 2020 14: 48
        +1
        Citazione: Oleg Rambover
        Citazione: Nikolay Malyugin
        ... che i coreani hanno mostrato perseveranza e quindi guadagnato rispetto in tutto il mondo.

        Sì, i coreani sono fantastici! Hanno mostrato "la madre di Kuzkin" in America. Vivono però senza acqua pulita, di mano in bocca (non muoiono di fame grazie agli aiuti umanitari, anche dagli Stati Uniti), ma con una bomba vigorosa. Indubbiamente, un paese degno da seguire.

        Se l'opportunità di avere la TUA opinione non è importante per te - la cosa principale per te è come si nutrono, allora questa è esclusivamente LA TUA SCELTA, questa opzione non è adatta a tutti ... hi
        1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
          Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 30 può 2020 23: 13
          0
          Ooooh, non sei stato ascoltato da molto tempo. Come stai?
          Dici sul serio che la Corea del Nord usi la parola "la tua opinione"? Ci può essere solo l'opinione di Eun e sbagliata. Ai nordcoreani è stato chiesto se erano felici di dare ai loro figli acqua mista a escrementi in cambio del diritto di contemplare la dinastia Kim per 80 anni? A proposito, è così che appare lo stalinismo in azione. Fai un viaggio, ti piacerà.
          1. plabu Офлайн plabu
            plabu 30 può 2020 23: 24
            +1
            Citazione: Oleg Rambover
            Ooooh, non sei stato ascoltato da molto tempo. Come stai?
            Dici sul serio che la Corea del Nord usi la parola "la tua opinione"? Ci può essere solo l'opinione di Eun e sbagliata. Ai nordcoreani è stato chiesto se erano felici di dare ai loro figli acqua mista a escrementi in cambio del diritto di contemplare la dinastia Kim per 80 anni? A proposito, è così che appare lo stalinismo in azione. Fai un viaggio, ti piacerà.

            Considero il tuo interesse per la mia salute inappropriato - beh, non siamo persone che la pensano allo stesso modo, ma circa molto tempo fa - ha senso spiegare a te oa Cyril l'ovvio, e anche con lacune nell'istruzione - lo stesso Cyril è ancora certo di avergli scritto del reparto numero sei, ma ho confuso il numero, risata beh, la gente non conosce i classici della letteratura - tuttavia, questi sono i suoi problemi. Durante questo periodo, sono riuscito a passare una monografia, preparare la seconda, quindi va tutto bene, non preoccuparti ...
            E sulla tua opinione - non avevo dubbi che la tua risposta sarebbe stata qualcosa del genere - beh, i tuoi fratelli non capiscono la differenza tra i concetti, ma ti istruiscono, o meglio masticano concetti di base per te, a volte sono anche chiamati glossario - perché ho bisogno di questa felicità? Mi sento abbastanza bene senza di essa. hi
            PS Non ho mai inseguito la quantità, è importante per chi ha una base pay-by-sign, spero che non si tratti di te?
            1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
              Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 2 June 2020 15: 49
              -1
              Citazione: 321
              Considero inappropriato il tuo interesse per la mia salute - beh, non siamo persone che la pensano allo stesso modo

              Questa è educazione elementare, non puoi capire.

              Citazione: 321
              per spiegare l'ovvio a te oa Kirill, e anche con lacune nell'istruzione - lo stesso Cyril è ancora sicuro che gli ho scritto sul reparto numero sei, ma confuso il numero, beh, la gente non conosce i classici della letteratura - tuttavia , questi sono i suoi problemi.

              Chi è Kirill? Di che reparto stai parlando?

              Citazione: 321
              Ebbene, i tuoi fratelli non capiscono la differenza tra i concetti, ma per educarti, più precisamente, a masticare concetti di base per te, a volte sono anche chiamati glossario - perché ho bisogno di questa felicità? Mi sento abbastanza bene senza di essa.

              Non capirai che la vita umana non ha prezzo, e una persona dovrebbe avere la libertà di scelta, per esempio - non dare acqua ai propri figli con impurità di urina per amore della folle idea di "Juche". Nel caso della Corea del Nord, ciò è particolarmente evidente sullo sfondo della Corea del Sud.
              PS Sappiamo che non vuoi dire qualcosa, ma semplicemente non hai niente da dire.
              1. plabu Офлайн plabu
                plabu 4 June 2020 09: 39
                +1
                Citazione: Oleg Rambover
                ... Non capirai che la vita umana non ha prezzo, e una persona dovrebbe avere la libertà di scelta, ad esempio - non dare acqua ai propri figli con impurità di urina per amore della folle idea di "Juche". Nel caso della Corea del Nord, ciò è particolarmente evidente sullo sfondo della Corea del Sud.
                PS Sappiamo che non vuoi dire qualcosa, ma semplicemente non hai niente da dire.

                Ahimè, non capisci che le tue chip sulla presunta scelta non sono altro che un insieme di parole, ma qui tu, e non solo, provi anche a spiegare, o anche solo a ricordare alcuni altri concetti - beh, autostima , ad esempio, sì Perché ne ho bisogno? E ti hanno allevato così, o qualcos'altro ha avuto un ruolo qui - non mi interessa ...
                PS Personalmente, non hai davvero nulla da dire - perché perdere tempo invano ...
                1. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
                  Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 4 June 2020 18: 43
                  -1
                  Citazione: 321
                  beh, l'autostima, per esempio, ma perché dovrei?

                  Cioè, i nordcoreani danno ai bambini acqua pericolosa mista a liquami per autostima? Si nutrono degli aiuti umanitari degli stessi Stati Uniti anche per autostima? Hai strane idee sull'autostima. Sembra che sia tutta una questione di istruzione.
                  1. plabu Офлайн plabu
                    plabu 5 June 2020 22: 36
                    +1
                    Citazione: Oleg Rambover
                    ... Hai strane idee sull'autostima. Sembra che sia tutta una questione di istruzione.

                    Qui segui per la prima volta la TUA educazione: tu stesso hai mangiato qualcosa di incomprensibile, nutre i tuoi cari allo stesso modo, ma l'educazione per parlare con il miele non è familiare, non sei il primo. hi
                    E non puoi capire la tua dignità, dove tu e i tuoi compagni vi nutrite, vivete lì. negativo.
  7. RFR Офлайн RFR
    RFR (RFR) 26 può 2020 00: 11
    +2
    I tempi sono sempre gli stessi, quello sotto Pietro, quello sotto Breznev, il nostro nemico è sempre stato, è e sarà non solo l'Occidente collettivo, ma anche l'Oriente. Storicamente, tutti i vicini, alla minima opportunità, non si preoccupano di mordere un bocconcino, quindi Alessandro III ha detto che solo l'esercito e la marina sono nostri, dobbiamo rafforzare le forze armate ed essere pronti per qualsiasi sviluppo di eventi.
    1. Xuli (o) Tebenado Офлайн Xuli (o) Tebenado
      Xuli (o) Tebenado 26 può 2020 09: 15
      -3
      Non ci sono molti soldi per questo e non lo saranno mai.
    2. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
      Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 26 può 2020 16: 49
      -1
      Citazione: RFR
      solo l'esercito e la marina sono nostri, dobbiamo rafforzare le forze armate ed essere pronti a qualsiasi sviluppo degli eventi.

      Qualcosa né nel 1917 né nel 1991 l'esercito e la marina non hanno aiutato molto.
  8. Ramil Abdurakhmanov Офлайн Ramil Abdurakhmanov
    Ramil Abdurakhmanov (Ramil Abdurakhmanov) 26 può 2020 05: 33
    0
    E in questo caso la RUSSIA non si arrende. La TERRA si dividerà in due. La Russia non si arrende.
  9. Amaro Офлайн Amaro
    Amaro (Gleb) 29 può 2020 09: 39
    +1
    L'Occidente potrà dettare le sue condizioni a Mosca letteralmente su tutte le questioni - dalla politica estera a quelle puramente interne, come era già negli anni '90 del secolo scorso. Niente di più, ma niente di meno.

    Negli anni '90, l '"Occidente" non dettava i propri termini, inoltre, era sbalordito dallo zelo con cui i politici avanzati russi abbandonarono l'intero sistema militare ed economico sulla scena mondiale e iniziarono, riempiendosi diligentemente le loro tasche, a spaccar proprio paese., ma si è ripreso rapidamente e non senza giovamento per se stesso, ha semplicemente aiutato con "consigli".

    Guerre per le quali la Russia deve essere pronta domani.

    In teoria, queste guerre erano già perse ieri, quindi le posizioni di partenza sono estremamente precarie.
    Naturalmente, alcuni lavori sono in corso, ma ricostruire o ricostruire ponti politici non è facile come rompere. Pertanto, ci vorranno più di una dozzina di anni per livellare almeno parzialmente le posizioni perse, e poi altrettante per svilupparle.
    Nessuno al mondo rinuncerà alle proprie posizioni conquistate con la stessa facilità con cui hanno fatto GMC, EBN e la compagnia statale, questo è un dato di fatto.